Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » ⚽ Probabili formazioni 20^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

⚽ Probabili formazioni 20^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 20 giornata – Tutto pronto per la 20^ giornata di Serie A, turno che coinciderà con la prima giornata del 2024. Inter a caccia di conferme per cercare di mantenere il primato in classifica, Juventus chiamata alla prova del nove per insidiare il primato nerazzurro.

Si partirà con le sfide Genoa-Torino e Napoli-Salernitana. Il derby campano potrebbe sancire un autentico crocevia per la compagine azzurra, ma anche per gli uomini di Pippo Inzaghi. Spiccano anche le sfide tra Monza-Inter e Roma-Milan, con i giallorossi reduci dal pareggio contro l’Atalanta nella 19^ giornata, e rossoneri pronti a confermare l’ottimo periodo di forma dopo la vittoria contro l’Empoli.

ATTENZIONEa differenza delle probabili formazioni consultabili sulla nostra app gratuita, in questo articolo troverete le probabili scelte degli allenatori basate sulle previsioni dei nostri esperti che attraverso le proprie fonti raccolgono per voi tutte le indiscrezioni. Consulta anche l’articolo degli infortunati e indisponibili e dei giocatori squalificati.

Kit fantacalcio 20^ giornata

Probabili formazioni 20^ giornata Serie A 2023/2024

Genoa-Torino (sabato, ore 15:00)

GENOA (3-5-2): Martinez; De Winter, Bani, Vasquez; Sabelli, Frendrup, Badelj, Strootman, Messias; Gudmundsson, Retegui

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic Savic; Tameze, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Ilic, Ricci, Lazaro; Vlasic; Sanabria, Zapata

📌 ULTIME DAI CAMPI: dopo l’addio di Dragusin, sarà De Winter il suo sostituto nel ruolo di centrale-destro. Al centro della difesa agirà Bani, recuperato dall’infortunio. A rischio la presenza di Malinovskyi, favorito Strootman al suo posto. Retegui (ormai totalmente recuperato) resta in vantaggio su Ekuban per una maglia da titolare. Tutto confermato in casa Torino: Lazaro resta in netto vantaggio su Vojvoda per il ruolo di esterno sinistro.

Napoli-Salernitana (sabato, ore 15:00)

NAPOLI (4-3-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Cajuste, Lobotka, Zielinski; Politano, Simeone, Kvaratskhelia

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Fazio, Gyomber; Sambia, Legowski, Martegani, Bradaric; Candreva, Tchaouna; Simy

📌 ULTIME DAI CAMPI: ancora out Meret, dentro Gollini. Scelte obbligate in difesa, mentre a centrocampo sarà confermato Cajuste dal primo minuto. Sulla fascia destra, Politano resta in vantaggio su Lindstrom, mentre Simeone potrebbe superare Raspadori nelle gerarchie offensive e conquistare una maglia da titolare nel ruolo di vice Osimhen. Nella Salernitana torna Ochoa tra i pali. Spazio per la difesa a tre, con Daniliuc, Fazio e Gyomber in campo dal primo minuto. Martegani sostituirà lo squalificato Maggiore, mentre in attacco Candreva e Tchaouna agiranno a sostegno di Simy.

Verona-Empoli (sabato, ore 18:00)

VERONA (4-3-3): Montipò; Tchatchoua, Magnani, Coppola, Amione; Duda, Folorunsho, Suslov; Ngonge, Djuric, Mboula

EMPOLI (4-3-1-2): Caprile; Bereszynski, Walukiewicz, Luperto, Cacace; Fazzini, Grassi, Maleh; Baldanzi; Gyasi, Cambiaghi

📌 ULTIME DAI CAMPI: 4-3-3 adattabile al 4-3-1-2 in fase di non possesso. Sarà questa la solita scelta tattica di Baroni, il quale si affiderà a Coppola dal primo minuto al centro della difesa. Rischia l’esclusione Doig, vicino alla cessione al Marsiglia, potrebbe giocare Amione al suo posto. Pochi dubbi a centrocampo, dove Suslov sarà chiamato a recitare il ruolo di mezz’ala-trequartista d’inserimento. Mboula prenderà il posto dello squalificato Lazovic. Ngonge e Djuric completeranno il reparto offensivo. Pochi dubbi anche in casa Empoli. Andreazzoli recupererà Bereszynski in difesa, mentre sulla sinistra ci sarà spazio per il ritorno di Cacace. A centrocampo confermati Fazzini, Grassi e Maleh, ma attenzione alla candidatura di Marin. In attacco forfait dell’ultimo minuto per Caputo. Giocano Gyasi e Cambiaghi, sostenuti da Baldanzi.

Monza-Inter (sabato, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

MONZA (3-4-2-1): Sorrentino; D’Ambrosio, Marì, Caldirola; P. Pereira, Pessina, Gagliardini, Ciurria; Valentin Carboni, Colpani; Mota

INTER (3-5-2): Sommer; Pavard, de Vrij, Bastoni; Darmian, Frattesi, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, Lautaro Martinez.

📌 ULTIME DAI CAMPI: Palladino si affiderà nuovamente a Masrì al centro della difesa. Sugli esterni spazio per Pereira e Ciurria, mentre in mezzo al campo, al fianco di Pessina ci sarà Gagliardini. Sulla trequarti, Valentin Carboni si candida a una maglia da titolare in coppia con Colpani a sostegno di Mota. Solo panchina per Colombo. In casa Inter, Inzaghi medita tre cambi: de Vrij al posto di Acerbi, Darmian per Dumfries, Frattesi per Barella. Pavard confermato dal primo minuto così come Mkhitaryan.

Lazio-Lecce (domenica, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

LAZIO (4-3-3): Provedel; Marusic, Patric, Romagnoli, Pellegrini; Guendouzi, Rovella, Vecino; Isaksen, Pedro, Zaccagni

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Gallo; Kaba, Ramadani, Gonzalez; Almqvist, Krstovic, Strefezza

📌 ULTIME DAI CAMPI: Sarri dovrà sciogliere il dubbio legato al ballottaggio tra Romagnoli-Gila con il primo in leggero vantaggio sul secondo. A centrocampo scalpita Luis Alberto, ma la sensazione è che Vecino possa partire dal primo minuto. Più defilata la candidatura di Kamada. In attacco possibile forfait di Castellanos (oltre al solito di Immobile). Il tecnico della Lazio potrebbe affidarsi a Felipe Anderson nel ruolo di falso nove con Isaksen titolare sulla fascia destra. Nel Lecce ballottaggio in mezzo al campo tra Gonzalez-Oudin, con il primo in vantaggio sul secondo. Almqvist ha recuperato e scenderà in campo dal primo minuto. Krstovic dovrebbe spuntarla ancora su Piccoli.

Cagliari-Bologna (domenica, ore 15:00)

CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet; Zappa, Goldaniga, Dossena, Augello; Nandez, Prati, Makoumbou; Viola; Pavoletti, Petagna

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Calafiori, Kristiansen; Freuler, Moro; Orsolini, Ferguson, Urbanski; van Hooijdonk

📌 ULTIME DAI CAMPI: scelta obbligate in casa rossoblù. Nandez ha smaltito i recenti acciacchi fisici e prenderà posto in mezzo al campo insieme a Prati e Makoumbou. Ancora out Lapadula, al suo posto confermato Petagna in coppia con Pavoletti. Tutto confermato anche in casa Bologna, dove Beukema e Calafiori formeranno la coppia centrale di difesa. Solo panchina per Lucumi, anche se quest’ultimo potrebbe candidarsi per il ruolo di terzino sinistro. Sulla sinistra Kristiansen resta in netto vantaggio su Lykogiannis. In attacco spazio per Van Hooijdonk, il quale sarà chiamato a sostituire lo squalificato Zirkzee.

Fiorentina-Udinese (domenica, ore 18:00)

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Duncan, Arthur; Ikoné, Bonaventura, Brekalo; Beltran

UDINESE (3-5-1-1): Okoye; Ferreira, Perez, Kristensen; Ebosele, Lovric, Walace, Payero, Kamara; Pereyra; Lucca

📌 ULTIME DAI CAMPI: nessun dubbio in difesa per Italiano. Milenkovic agirà al fianco di Martinez Quarta, solo panchina per Ranieri. In attacco Beltran resta in netto vantaggio su Nzola. Tutto confermato anche in casa Udinese: Kristensen agirà da centrale-sinistro di difesa, mentre Lovric scenderà in campo dal primo minuto nel ruolo di mezz’ala. Solo panchina per Samardzic. In attacco confermati Pereyra e Lucca.

Milan-Roma (domenica, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

MILAN (4-3-3): Maignan; Calabria, Kjaer, Theo Hernandez, Jimenez; Loftus-Cheek, Adli, Reijnders; Pulisic, Giroud, Leao

ROMA (3-5-1-1): Rui Patricio; Llorente, Mancini, Huijsen; Kristensen, Bove, Paredes, Cristante, Zalewski; El Shaarawy; Lukaku

📌 ULTIME DAI CAMPI: emergenza difensiva per Pioli, il quale confermerà Theo Hernandez nel ruolo di centrale sinistro con Jimenez schierato nel ruolo di terzino sulla fascia sinistra. Adli agirà in posizione di regista, mentre in attacco sarà confermato il solito tridente formato da Pulisic-Giroud-Leao. Scelta obbligate anche in casa Roma. Anche Mourinho sarà chiamato a fare i conti con l’emergenza difesa. Llorente dovrebbe recuperare: salgono le sue percentuali di titolarità. Dubbio Bove-Pellegrini in mezzo al campo, con il primo favorito sul secondo. In attacco El Shaarawy resta favorito su Azmoun e Belotti per affiancare Lukaku. Out Dybala per infortunio.

Atalanta-Frosinone (lunedì, ore 20:45)

ATALANTA (3-4-2-1): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, de Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners, De Ketelaere; Scamacca

FROSINONE (3-4-3): Turati; Monterisi, Okoli, Romagnoli, Lirola; Mazzitelli, Barrenechea, Gelli; Soulé, Kaio Jorge, Harroui

📌 ULTIME DAI CAMPI: pochi dubbi per Gasperini, il quale dovrebbe confermare Djimsiti al centro della difesa. Occhio, però, anche alla candidatura di Hien. Nessun dubbio a centrocampo, con Holm favorito su Zappacosta per il ruolo di esterno destro. Sulla trequarti De Ketelaere dovrebbe spuntarla su Miranchuk. Il tecnico della Dea scioglierà le riserve dopo l’ultimo allenamento di rifinitura. In casa Frosinone possibile conferma della difesa a tre, con Monteris-Okoli-Romagnoli pronti a difendere la porta di Turati. Attenzione al possibile inserimento di Bonifazi dal primo minuto, in questo caso non è escluso il ritorno al 4-3-3. Mazzitelli, Barrenechea e Gelli agiranno in mezzo al campo, mentre Harroui occuperà il ruolo di trequartista (o esterno sinistro) nel tridente offensivo. Kaio Jorge resta favorito su Cheddira per una maglia da titolare.

Juventus-Sassuolo (martedì, ore 20:45)

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Rugani; Cambiaso, Miretti, Locatelli, Rabiot, Kostic; Yildiz, Vlahovic

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Missori, Erlic, Ferrari, Pedersen; Henrique, Boloca; Berardi, Thorstvedt, Laurienté; Pinamonti

📌 ULTIME DAI CAMPI: nessun dubbio in casa Juventus. Cambiaso agirà da esterno destro con Kostic a sinistra. Solo panchina per Weah, autore di un’ottima prova in Coppa Italia contro il Frosinone. Rabiot dovrebbe recuperare e scenderà in campo dal primo minuto. Dubbio Chiesa, il quale potrebbe partire dalla panchina e lasciare spazio a Yildiz dal primo minuto. Nessun dubbio in casa Sassuolo: Dionisi si affiderà al suo undici titolare, con Missori pronto a prendere posto nel ruolo di terzino destro. Ferrari resta favorito su Tressoldi per il ruolo di centrale difensivo.

Altre notizie

Infortunio Harroui, frenata sul rientro: le sensazioni per la 33^ giornata

Infortunio Harroui – Dopo il soddisfacente pari strappato in casa del Napoli, ri[...]

🔥 Consigli fantacalcio | 5 giocatori da rilanciare nella 33^ giornata

Consigli fantacalcio – Iniziamo con largo e saggio anticipo le dovute riflession[...]

Probabili formazioni Verona-Udinese: Bonazzoli e Pereyra titolari, dubbio Duda

Probabili formazioni Verona-Udinese – Nella giornata di sabato 20 aprile 2024, a[...]

Infortunio Harroui, frenata sul rientro: le sensazioni per la 33^ giornata

Infortunio Harroui – Dopo il soddisfacente pari strappato in casa del Napoli, ri[...]

🔥 Consigli fantacalcio | 5 giocatori da rilanciare nella 33^ giornata

Consigli fantacalcio – Iniziamo con largo e saggio anticipo le dovute riflession[...]

Probabili formazioni Verona-Udinese: Bonazzoli e Pereyra titolari, dubbio Duda

Probabili formazioni Verona-Udinese – Nella giornata di sabato 20 aprile 2024, a[...]