Home » Probabili Formazioni » ⚽ Probabili formazioni 14^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

⚽ Probabili formazioni 14^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 14 giornata Serie A – Archiviato il 13° turno di campionato, occhio alla prossima 14^ giornata di Serie A. Aprirà le danze la sfida tra Monza-Juventus, match in programma venerdì alle ore 20:45. Bianconeri a caccia della vittoria dopo il pareggio interno contro l’Inter.

A seguire le sfide tra Genoa-Empoli, Lazio-Cagliari e Milan-Frosinone, sfide in programma sabato. Massima attenzione alla supersfida tra Napoli-Inter, match fissato per domenica sera alle 20:45 allo stadio Diego Armando Maradona. Gli uomini di Mazzarri proveranno a spingere il piede sull’acceleratore per cercare di tenere vive le speranze scudetto. Chiuderà la 14^ giornata la sfida tra Torino-Atalanta.

ATTENZIONEa differenza delle probabili formazioni consultabili sulla nostra app gratuita, in questo articolo troverete le probabili scelte degli allenatori basate sulle previsioni dei nostri esperti che attraverso le proprie fonti raccolgono per voi tutte le indiscrezioni. Consulta anche l’articolo degli infortunati e indisponibili e dei giocatori squalificati.

Kit fantacalcio 14^ giornata

Probabili formazioni 14^ giornata Serie A 2023/2024

Monza-Juventus (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio; D’Ambrosio, Marì, Caldirola; Ciurria, Pessina, Gagliardini, Kyriakopoulos; Mota, Colpani; Colombo

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Alex Sandro; Cambiaso, McKennie, Nicolussi Caviglia, Rabiot, Kostic; Chiesa, Vlahovic.

📌 ULTIME DAI CAMPI: pochi dubbi per Palladino, confermato il solito 3-4-2-1. In difesa tornerà Pablò Marì, mentre sulla fascia destra fiducia a Ciurria. Mota resta in vantaggio sull’acciaccato Vignato per affiancare Colpani alle spalle di Colombo. In casa Juventus, come confermato nelle scorse ore, Allegri potrà contare sul recupero di Danilo. Il centrale brasiliano va però verso la panchina, giocherà ancora Gatti. Sorpasso invece di Alex Sandro su Rugani. Sulla destra confermato Cambiaso con McKennie mezz’ala, in cabina di regia Nicolussi Caviglia la spunta nuovamente su Locatelli. Vlahovic ancora in vantaggio su Kean per affiancare Chiesa.

Genoa-Empoli (sabato, ore 15:00)

GENOA (3-5-2): Martinez; Dragusin, De Winter, Vasquez; Sabelli, Frendrup, Badelj, Thorsby, Haps; Malinovskyi, Retegui

EMPOLI (4-3-2-1): Berisha; Bereszyński, Ismajli, Luperto, Cacace; Fazzini, Ranocchia, Maleh; Cambiaghi, Cancellieri; Caputo

📌 ULTIME DAI CAMPI: Gilardino dovrà fare a meno di Gudmundsson, ma recupererà Retegui al centro dell’attacco. L’italo-argentino non è ancora al 100%, ma potrebbe partire titolare dopo il recente infortunio. In caso contrario, pronto Puscas. Confermato Malinovskyi sulla trequarti. In difesa ancora out Bani, dentro De Winter. Strootman alzerà bandiera bianca, al suo posto pronto Thorsby. Solo panchina per Messias. Nessuna novità nell’Empoli di Andreazzoli. Ranocchia agirà da regista centrale, mentre difficilmente Baldanzi riuscirà a recuperare. In attacco spazio al tridente formato da Cambiaghi, Cancellieri e Caputo.

Lazio-Cagliari (sabato, ore 18:00)

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Gila, Marusic; Guendouzi, Rovella, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro

CAGLIARI (4-3-1-2): Scuffet; Nandez, Goldaniga, Dossena, Augello; Prati, Makoumbou, Jankto; Viola; Petagna, Luvumbo

📌 ULTIME DAI CAMPI: emergenza difensiva per la Lazio di Sarri. Out Romagnoli e Casale, al loro posto pronti Patric e Gila al centro della difesa. Nessuna novità in mezzo al campo con Guendouzi preferito ancora a Kamada. Non recupera Zaccagni: al suo posto spazio per Pedro. Occhio anche alla candidatura di Isaksen. Poche novità anche per il Cagliari di Ranieri. Il tecnico rossoblù potrà contare sul recupero di Nandez, e non è escluso che l’uruguaiano possa partire titolare nel ruolo di terzino destro al posto di Zappa. Nessuna novità per il resto della formazione: Prati e Jankto agiranno da interni di centrocampo, mentre Petagna resta in vantaggio su Lapadula per affiancare Luvumbo al centro dell’attacco. Sulla trequarti confermato Viola: Mancosu ha recuperato, ma partirà dalla panchina.

Milan-Frosinone (sabato, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

MILAN (4-3-3): Maignan; Calabria, Tomori, Theo Hernandez, Bartesaghi; Loftus-Cheek, Reijnders, Musah; Chukwueze, Jovic, Pulisic

FROSINONE (4-2-3-1): Turati; Monterisi, Okoli, Romagnoli, Oyono; Bourabia, Barrenechea; Ibrahimovic, Reinier, Soulé; Cheddira

📌 ULTIME DAI CAMPI: allarme difesa per Pioli e spazio per Theo Hernandez dal primo minuto al fianco di Tomori. Potrebbe essere questa la novità del tecnico rossonero in vista della sfida contro il Frosinone. Difficilmente Pioli arretrerà nuovamente Krunic al centro della difesa. A centrocampo possibile chance dal primo minuto per Musah, mentre Adli e Krunic dovrebbero partire dalla panchina con Reijnders dirottato nella posizione di regista. Jovic confermato nel ruolo di centravanti. Nel Frosinone spazio per Monterisi nel ruolo di terzino destro, mentre a sinistra confermato Oyono. Mazzitelli non recupera, al suo posto Bourabia per affiancare Barrenechea in mezzo al campo. Confermata l’intera trequarti, mentre Cheddira partirà titolare al centro dell’attacco.

Lecce-Bologna (domenica, ore 12:30)

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Gallo; Gonzalez, Ramadani, Oudin; Sansone, Krstovic, Banda

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Calafiori, Lykogiannis; Freuler, Aebischer; Ndoye, Ferguson, Saelemaekers; Zirkzee

📌 ULTIME DAI CAMPI: D’Aversa potrà contare sul ritorno di Ramadani, pronto a riprendere in mano in centrocampo giallorosso. Gallo agirà sulla sinistra e potrebbe essere preferito a Dorgu, mentre Oudin dovrebbe spuntarla ancora su Rafia: ballottaggio serrato. Sansone sarà preferito a Strefezza, ma attenzione anche al recupero di Almqvist: corsa a tre per il ruolo di esterno destro. Nessuna novità in casa Bologna con Calafiori e Lykogiannis preferiti a Lucumì e Kristiansen. Tutto confermato a centrocampo e in attacco.

Fiorentina-Salernitana (domenica, ore 15:00)

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Quarta, Biraghi; Duncan, Arthur; Nico Gonzalez, Bonaventura, Brekalo; Beltran

SALERNITANA (3-4-2-1): Costil; Daniliuc, Gyomber, Pirola; Mazzocchi, Bohinen, Coulibaly, Bradaric; Candreva, Kastanos; Dia

📌 ULTIME DAI CAMPI: Italiano dovrà sciogliere le riserve su alcuni ballottaggi. Kayode resta in vantaggio su Parisi per il ruolo di terzino destro. Nessun dubbio per il resto della difesa e a centrocampo. Sulla trequarti possibile testa a testa tra Bonaventura e Barak, mentre Sottil contenderà una maglia da titolare a Brekalo. Beltran dovrebbe spuntarla su Nzola. Pippo Inzaghi confermerà il 3-4-2-1 con Candreva e Kastonos confermati alle spalle di Dia, quest’ultimo pronto a ritornare al centro dell’attacco al posto di Ikwuemesi. Non è escluso che Dia possa agire in coppia con Candreva alle spalle di Ikwuemesi.

Udinese-Verona (domenica, ore 15:00)

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri; Ferreira, Kabasele, Perez; Ebosele, Samardzic, Walace, Payero, Zemura; Thauvin; Success

VERONA (4-3-3): Montipò; Faraoni, Amione, Hien, Doig; Duda, Folorunsho, Suslov; Ngonge, Djuric, Lazovic

📌 ULTIME DAI CAMPI: Cioffi dovrà fare i conti con il dubbio Pereyra. Il centrocampista argentino proverà a stringere i denti per tentare un recupero lampo, in caso contrario spazio per Thauvin, quest’ultimo attualmente favorito. Payero sarà preferito ancora a Lovric. Success confermato al centro dell’attacco. Baroni potrebbe passare al 4-3-3 con Faraoni e Doig esterni bassi con Duda, Folorunsho e Suslov pronti ad agire come terzetto in mezzo al campo. Tridente offensivo formato da Ngonge, Djuric e Lazovic. Solo panchina per Bonazzoli.

Sassuolo-Roma (domenica, ore 18:00)

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Vina; Henrique, Boloca; Berardi, Thorstvedt, Laurienté; Pinamonti

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Llorente, Ndicka; Karsdorp, Cristante, Paredes, Pellegrini, Spinazzola; Dybala, Lukaku

📌 ULTIME DAI CAMPI: nessun dubbio per Dionisi, confermato il solito 4-2-3-1 con Thorstvedt trequartista ed Henrique-Boloca in mezzo al campo e Ferrari titolare al centro della difesa. Pochi dubbi anche in casa Roma, con Llorente ancora al centro della difesa al posto di Smalling e Pellegrini (ormai totalmente recupero) pronto ad agire nella posizione di mezz’ala sinistra nel 3-5-2 disegnato da Mourinho.

Napoli-Inter (domenica, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Natan, Juan Jesus; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia

INTER (3-5-2): Sommer; Darmian, de Vrij, Acerbi; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, Lautaro Martinez

📌 ULTIME DAI CAMPI: a prescindere dalle ultime indiscrezioni e punti interrogativi, Mazzarri punterà ancora su Meret. Juan Jesus agirà da terzino sinistro, mentre Zielinski ha recuperato e sarà confermato a centrocampo. Osimhen partirà dal primo minuto, soli panchina per Simeone e Raspadori. Pochi dubbi in casa Inter: Dumfries ha recuperato e sarà regolarmente a disposizione. Darmian agirà da centrale destro, mentre Bisseck farà ritorno in panchina dopo la titolarità in Champions League contro il Benfica. Mkhitaryan resta nettamente favorito su Frattesi per una maglia da titolare.

Torino-Atalanta (domenica, ore 20:45)

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic Savic; Tameze, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Ilic, Linetty, Lazaro; Vlasic; Sanabria, Zapata

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Djmsiti, Scalvini, Kolasinac; Hateboer, De Roon, Ederson, Ruggeri; Lookman, Koopmeiners; Scamacca

📌 ULTIME DAI CAMPI: Juric dovrà sciogliere il ballottaggio tra i pali tra Milinkovic Savic e Gemello. Testa a testa serrato: il tecnico potrebbe svelare la sua decisione in conferenza stampa. Tutto confermato a centrocampo con Ilic al fianco di Linetty. Vlasic agira a sostegno di Sanabria e Zapata. Gasperini dovrà sciogliere i dubbi su Kolasinac: in caso di indisponibilità De Roon agirà da centrale di difesa con Koopmeiners arretrato a centrocampo al fianco di Ederson. Pasalic darà sostegno a Lookman alle spalle di Scamacca. Punto interrogativo su Zappacosta: l’ex Chelsea e Torino resta ancora in dubbio, in caso di conferme sul forfait spazio per Hateboer.

Altre notizie

📢 FLASH | Napoli, stop per Politano contro il Barcellona: le sue condizioni

Infortunio Politano – Tegola tra le fila del Napoli durante l’ottavo[...]

🔥 Consigli fantacalcio | 5 giocatori da rilanciare nella 26^ giornata

Consigli fantacalcio – Fase di avvicinamento alla 26^ giornata di Serie A.[...]

📢 Inter, Inzaghi perde un centrocampista: intervento chirurgico e lungo stop!

Infortunio Sensi – Tegola in casa Inter nella giornata successiva alla vit[...]

📢 FLASH | Napoli, stop per Politano contro il Barcellona: le sue condizioni

Infortunio Politano – Tegola tra le fila del Napoli durante l’ottavo[...]

🔥 Consigli fantacalcio | 5 giocatori da rilanciare nella 26^ giornata

Consigli fantacalcio – Fase di avvicinamento alla 26^ giornata di Serie A.[...]

📢 Inter, Inzaghi perde un centrocampista: intervento chirurgico e lungo stop!

Infortunio Sensi – Tegola in casa Inter nella giornata successiva alla vit[...]