Milan, rabbia Ibrahimovic: “Sono frustrato, voglio giocare. Ritiro? Ecco la verità”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Ritiro Ibrahimovic – Il Milan è primo in classifica, ma non è stata una stagione fortunata per Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante rossonero ha dovuto sopportare un grande numero di infortuni, e ai microfoni di ESPN è tornato proprio a parlare della sua condizione fisica e della eventualità del ritiro.

A proposito degli infortuni, Ibrahimovic non ha nascosto la propria rabbia: “Sono frustrato perché vorrei essere sul campo in ogni partita. Io amo giocare, l’adrenalina quando vado sul campo è incredibile”. Zlatan ha dovuto saltare tante partite durante questa stagione: si tratta di un grande rimpianto anche per i fantallenatori.

Quando si trova in panchina, però, Ibrahimovic è comunque una figura di riferimento per tutta la squadra: “Se non posso giocare, cerco di aiutare la squadra in un altro modo, dando supporto ai miei compagni. La cosa più importante è la squadra”, ha voluto sottolineare il fuoriclasse svedese.

Ritiro Ibrahimovic: paura e non solo, tutte le sue dichiarazioni

Dopo una vita passata in area di rigore, Ibrahimovic ha paura del ritiro: “Sono un po’ impaurito: se mi dovessi fermare, cosa faccio? Quale sarebbe il prossimo capitolo? Conosco le varie possibilità, potrei fare molte cose, ma l’adrenalina che ho ora sul campo non so se potrei trovarla altrove”.

Ibrahimovic, poi, ha fatto chiarezza: “Nella mia testa non c’è questo pensiero. Se pensassi al ritiro, non sarei capace di aiutare i miei compagni e me stesso in fare ciò che vorrei. Io sono vicino al ritiro, ma non ancora”. La voglia di continuare c’è: vedremo, allora, quale sarà la risposta e la scelta definitiva del Milan.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!