Probabili formazioni 25^ giornata + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME DAI CAMPI

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Probabili formazioni 25^ giornata – Dopo la 24^ giornata ricca di colpi di scena, spazio al 25° turno di campionato. Occhio alle vostre scelte di formazione: consultate il nostro kit consigli e ultimissime dai campi per restare aggiornati in maniera costanza e scegliere la miglior formazione per affrontare al meglio questa giornata di campionato.

Tante le novità, ultimissime e indiscrezioni: le probabili formazioni e ultimissime dai campi saranno fondamentali anche per i consigli fantacalcio di questo turno. ATTENZIONE: A differenza delle probabili formazioni consultabili sulla nostra app gratuita, in questo articolo troverete le probabili scelte degli allenatori basate sulle previsioni dei nostri esperti che attraverso le proprie fonti raccolgono per voi tutte le indiscrezioni. Consulta anche l’articolo degli infortunati e indisponibili e dei giocatori squalificati.

KIT fantacalcio 25^ giornata

Probabili formazioni 25^ giornata Serie A 2022/2023

Napoli-Lazio (venerdì, ore 20:45)

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Rrahmani, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Kvaratskhelia.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: nessuna novità per Spalletti. Lozano sarà preferito a Politano, Olivera sostituirà lo squalificato Mario Rui. Nella Lazio cresco le chance di titolarità per Zaccagni, solo panchina per Pedro. Patric prenderà il posto di Casale al centro della difesa, Lazzari sembrerebbe in vantaggio su Hysaj .

Monza-Empoli (sabato, ore 15:00)

MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo, Marì, Caldirola; Birindelli, Machin, Pessina, Carlos Augusto; Ciurria, Caprari; Petagna

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajili, Luperto, Parisi; Akpa Akpro, Marin, Bandinelli; Baldanzi; Satriano, Caputo

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: in porta tornerà Di Gregorio come confermato da Palladino in conferenza stampa. Ancora out Rovella, a centrocampo potrebbe rivedersi Birindelli, con Ciurria che scivolerebbe sulla trequarti. In tal senso, ci sarebbe solo panchina per Sensi. Leggera distorsione alla caviglia per Mota, Petagna titolare. Nell’Empoli restano aperti i ballottaggi Caputo-Piccoli e Stojanovic-Ehizubue, con i primi in netto vantaggio sui secondi.

Atalanta-Udinese (sabato, ore 18:00)

ATALANTA (3-4-3): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, Koopmeiners, De Roon, Mahele; Lookman, Hojlund, Boga.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Bijol, Perez; Pereyra, Samardzic, Walace, Lovric, Udogie; Beto, Thauvin

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: pochi dubbi per Gasperini, il quale difficilmente cambierà qualcosa rispetto alle ultime giornate di campionato. Boga resta favorito per una maglia da titolare. Nessuna novità in difesa. Nell’Udinese può tornare Pereyra, dentro anche Samardzic dal 1′. In attacco Thauvin agirà a supporto di Beto.

Fiorentina-Milan (sabato, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodo, Milenkovic, Igor, Biraghi; Bonaventura, Amrabat, Barak; Nico Gonzalez, Cabral, Saponara.

MILAN (3-4-1-2): Maignan; Kalulu, Tomori, Thiaw; Calabria, Tonali, Bennacer, Theo Hernandez; De Keteleare; Giroud, Ibrahimovic

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: da valutare le condizioni di Milenkovic, cresce la fiducia. In caso di nuovo forfait pronto Martinez Quarta. Resta aperto anche il ballottaggio tra Mandragora e Bonaventura, mentre Cabral sarà ancora preferito a Jovic. Saponara potrebbe spuntarla su Ikoné. Nel Milan titolare De Ketelaere al posto dell’infortunato Brahim Diaz. A candidarsi per una maglia da titolare è anche Ibrahimovic, che potrebbe scendere in campo al fianco di Giroud. Potrebbero rivedersi dall’inizio anche Calabria e Bennacer.

Spezia-Verona (domenica, ore 12:30)

SPEZIA (4-2-3-1): Dragowski; Amian, Ampadou, Nikolau, Reca; Bourabia, Ekdal; Verde, Agudelo, Gyasi; Nzola

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Magnani, Hien, Dawidowicz; Faraoni, Tameze, Duda, Doig; Lazovic, Ngonge; Gaich

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: pochi dubbi per Semplici. Bourabia ed Ekdal agiranno in mezzo al campo, mentre Verde sarà preferito ancora una volta a Shomurodov. Agudelo potrebbe agire da trequartista nel 4-2-3-1. Poche novità anche nel Verona: l’unico dubbio resta legato al ballottaggio offensivo Lasagna-Gaich, con il secondo in leggero vantaggio sul primo.

Sampdoria-Salernitana (domenica, ore 15:00)

SAMPDORIA (3-4-1-2): Audero; Gunter, Nuytinck, Amione; Leris, Winks, Cuisance, Augello; Sabiri; Lammers, Jesé

SALERNITANA (3-4-1-2): Ochoa, Daniliuc, Gyomber, Pirola; Mazzocchi, Coulibaly, Crnigoj, Bradaric; Candreva; Dia, Piatek

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: Gunter centrale destro nella difesa a tre, e Cuisance lanciato in mezzo al campo, ma attenzione alle possibili novità. Di fatto, restano da valutare le condizioni di Djuricic. In caso di recupero, l’ex Sassuolo potrebbe agire da trequartista. Scalpita Quagliarella, ma Jesè e Sabiri restano i favoriti per sostituire Gabbiadini. Paulo Sousa potrebbe ritrovare Dia dall’inizio. Mazzocchi agirà sulla destra con Bradaric a sinistra. Piatek e Candreva non dovrebbero mancare in avanti.

Inter-Lecce (domenica, ore 18:00)

INTER (3-5-2): Onana; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Lautaro Martinez, Lukaku

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Umtiti, Tuia, Gallo; Gonzalez, Hjulmand, Blin; Strefezza, Colombo, Di Francesco

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: da valutare i recuperi di Skriniar e Dimarco. Nel caso non dovessero recuperare, spazio per Darmian e Gosens, mentre in attacco Lukaku resta favorito su Dzeko per affiancare Lautaro Martinez. Nel Lecce non ci sarà lo squalificato Baschirotto, la suo posto pronto Tuia. Colombo potrebbe superare nuovamente Ceesay nelle gerarchie offensive.

Roma-Juventus (domenica, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Zalewski, Wijnaldum, Cristante, Spinazzola; Dybala, Pellegrini; Abraham

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Bremer, Bonucci, Danilo; Cuadrado, Locatelli, Rabiot, Fagioli, Kostic; Di Maria, Vlahovic.

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: Smalling tornerà al centro della difesa dopo la squalifica. Zalewski agirà a destra con Spinazzola a sinistra. Dybala e Abraham hanno recuperato al 100% e ci saranno. Nella Juventus potrebbe rivedersi Bonucci dall’inizio, mentre non ci sarebbe nessuna chance di titolarità per Pogba e Chiesa, i quali partiranno entrambi dalla panchina. Altro dubbio resta quello legato al ballottaggio tra De Sciglio e Cuadrado sulla fascia destra.

Sassuolo-Cremonese (lunedì, ore 18:30)

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Zortea, Erlic, Tressoldi, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez, Henrique; Laurientè, Pinamonti, Bajrami

CREMONESE (3-4-3): Carnesecchi; Chirichies, Bianchetti, Vasquez; Sernicola, Benassi, Meité, Valeri; Felix, Okereke, Tsadjout.

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: Bajrami prenderà il posto di Berardi sulla fascia destra, per il resto tutto confermato. Pinamonti sarà preferito a Defrel. Nella Cremonese occhio al ballottaggio Felix-Dessers, con il primo in vantaggio sul secondo. Confermato Tsadjout dal primo minuto.

Torino-Bologna (lunedì, ore 20:45)

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic Savic V; Djidji, Schuurs, Buongiorno; Singo, Linetty, Ilic, Vojvoda; Miranchuk, Karamoh; Sanabria

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Lucumi, Sosa, Cambiaso; Schouten, Dominguez; Orsolini, Ferguson, Soriano; Arnautovic

  • ULTIMISSIME DAI CAMPI: Juric potrebbe confermato l’undici titolare che ha sfidato la Juventus, salvo Vojvoda sull’out di sinistra. Da valutare il possibile ballottaggio tra Karamoh e Seck, escluso ancora Radonjic. Nessun dubbio per Ilic nonostante le condizioni fisiche non ancora ottimali: ci sarà. Nel Bologna torna Arnautovic, ma Thiago Motta dovrà valutare se lanciarlo subito dal primo minuto o concedergli spazio solamente nel corso della ripresa. Per il resto tutto confermato: Lucumi e Sosa formeranno la coppia centrale di difesa, mentre sulla trequarti sarà confermato Soriano nel ruolo di esterno sinistro.