Atalanta, dov’è finito Malinovskyi? Nuovo record e cosa fare con gli scambi fantacalcio

www.imagephotoagency.it

Malinovskyi al fantacalcio – Continua a volare l’Atalanta di Gian Piero Gasperini che, dopo otto giornate di campionato, si conferma capolista (in compagnia del Napoli) grazie alla vittoria di misura sulla Fiorentina. Ciò che però sta sorprendendo in casa Dea, è lo scarso utilizzo che sta avendo uno dei calciatori che nelle passate stagioni è stato decisivo per la crescita del club: Ruslan Malinovskyi.

Anche contro la formazione di mister Vincenzo Italiano, il centrocampista ucraino si è accomodato in panchina per ben 75′ minuti di gioco, scendendo in campo solo nell’ultimo quarto d’ora del match. Fin qui, per l’ex Genk sono arrivati appena 300′ minuti in campionato, con una media di circa 37 minuti a partita.

Eppure, lo confermano i dati, dalla stagione 2019/2020 ad oggi Malinovskyi è stato il faro dell’attacco nerazzurro. Il classe 1993 è l’uomo che in casa Atalanta ha fornito fin qui più assist (20), mettendosi alle spalle giocatori come Muriel (19), Zapata (19), il Papu Gomez (18) e Josip Ilicic (18).

Malinovskyi al fantacalcio: come comportarsi con gli scambi?

Nonostante i soli 300′ minuti giocati sin qui, Malinovskyi ha totalizzato un gol ed un assist, numeri che si vanno ad aggiungere ai 6 gol e 4 assist della passata stagione. Che mister Gasperini non lo consideri più un titolare sembra ormai essere chiaro, ma anche i fantallenatori dovranno escluderlo dalle proprie fantarose? Il consiglio è quello di tenere comunque l’ucraino in squadra, aspettando un suo rientro al top, magari dopo i mondiali. Il calciatore può comunque essere scambiato per un altro centrocampista che alla lunga possa portare bonus, e che fin qui non è riuscito ad esprimersi al meglio: un esempio su tutti è quello di Barak della Fiorentina.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!