Milan, previsti esami per Origi: Maldini pronto a muoversi sul mercato

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Infortunio Origi – Ennesimo stop per Divock Origi, centravanti che da quando ha lasciato il Liverpool per passare a vestire la maglia del Milan, ha più volte riempito l’infermeria rossonera. Dopo l’amichevole a Dubai contro l’Arsenal, il belga ha accusato una problematica al flessore che l’ha costretto nuovamente ai box.

Come confermato dal Corriere dello Sport, per l’ex Reds sono in programma degli esami strumentali che chiariranno se ci sarà lesione o meno, esami che consentiranno di conseguenza di capire i reali tempi di recupero. Proseguono intanto le terapie per il rossonero ma allo stato attuale, senza Giroud ed Ibrahimovic presenti, mister Stefano Pioli non ha a disposizione alcun centravanti di ruolo (tralasciando il giovane Lazetic).

Proprio per non correre il rischio di rimanere scoperti in campionato in una zona nevralgica del campo, il Ds Frederic Massara ed il Dt Paolo Maldini, starebbero pensando di intervenire sul mercato di riparazione per colmare il possibile buco lasciato dallo stesso Divock Origi. Qualora l’infortunio dovesse essere lungo, non è da escludere che il Diavolo vada a caccia di un nuovo attaccante da inserire in rosa.

Infortunio Origi, Maldini interviene sul mercato

Nonostante nei piani della dirigenza del Milan un investimento importante in attacco sarebbe dovuto arrivare solo nella prossima estate, l’infortunio di Origi potrebbe presto scombussolare le carte in tavola. Maldini e Massara potrebbero decidere di cogliere le opportunità che si apriranno nella finestra di riparazione, anticipando di sei mesi un nuovo sbarco a Milanello. Situazione simile in porta: se si dovessero allungare i tempi di recupero per Mike Maignan, la dirigenza rossonera potrebbe decidere di anticipare l’arrivo di Sportiello.