Consigli Fantacalcio | I Top per reparto del 11^ giornata

www.imagephotoagency.it

Consigli Fantacalcio 11^ giornata – Dopo gli incontri di Coppa Italia, riprende il campionato e si riparte con una classifica che vede in testa il Napoli con Atalanta, Milan, Roma e Lazio subito ad inseguire. Più indietro Inter e Juventus, squadre inizialmente accreditate, al pari dei rossoneri, per la vittoria finale e che ora cercheranno di inanellare vittorie per ritornare a fare capolino nel gruppo di testa.

Dieci gare tutte da seguire, ma anche tanti consigli da fornire al fantacalcio. Andiamo allora a scoprire i giocatori suggeriti per questo turno di Serie A e i nostri consigli al fantacalcio della 11^ giornata, per trovare qualche idea utile per il classico bonus. Se avete altre incertezze, consultate tutti i consigliati e le probabili formazioni di giornata.

Questa settimana abbiamo scelto cinque giocatori per ruolo. Tutti elementi che a nostro parere vanno assolutamente schierati in questo undicesimo turno di Serie A. Noi ci abbiamo provato, non vi resta che lasciarvi trascinare dai nostri consigli!

ATTACCANTI:

  • Piatek: l’ultimo gol messo a referto è quello contro la Juventus, da lì in poi il buio. Contro lo Spezia è atteso dalla sfida tra bomber con Nzola e potrebbe essere lui ad uscirne vincitore. Il polacco, infatti, è anche il rigorista dei granata e questa potrebbe essere un’arma in più.
  • Caputo: il digiuno dura da troppo e contro una Cremonese provata anche dall’impegno di Coppa Italia potrebbe trovare nuovamente la via della rete. Con il nuovo 4-4-2, in attacco non è più solo e potrà sfruttare anche le qualità della sua spalla per arrivare più lucido in zona gol.
  • Pinamonti: 2 reti in 10 presenze, troppe poche per un attaccante con le sue doti. Spesso è ancora troppo fuori dal gioco, ma già dalla sfida contro il Verona dovrà dare risposte importanti. Con un Laurentè in grande spolvero, infatti, potrebbero arrivare finalmente i palloni necessari per sbloccarsi
  • Beto: l’attaccante portoghese è il capocannoniere dell’Udinese: anche contro la Lazio è rimasto insolitamente a secco, ma per continuare a sognare ad occhi aperti la sfida contro il Torino andrà vinta.
  • Raspadori: 1 rete in 9 presenze in campionato, ma molte altre fatte tra Champions League e campionato rendono Raspadori l’attaccante più in forma del Napoli. Contro la Roma dovrebbe partire ancora titolare e non è escluso che possa aumentare la cifra scritta alla casella reti segnate.

CENTROCAMPISTI:

  • Calhanoglu: contro la Salernitana ha giocato nuovamente da regista ed ha dato grande qualità alla manovra dell’Inter. Contro la Fiorentina le sue geometrie saranno fondamentali per innescare gli attaccanti e scardinare una difesa che potrebbe fornire una grande prestazione. Attenzione anche ai calci piazzati, sapranno essere sempre velenosi
  • Djuricic: il serbo ha le potenzialità per essere l’uomo in grado di accendere la luce della Sampdoria. Contro la Roma non ha messo in mostra tutte le sue qualità, ma la Cremonese sarà un avversario ben più alla portata dei doriani che hanno bisogno di vincere
  • Krunic: è l’uomo su cui Pioli fa affidamento nei momenti importanti della stagione e sulla destra potrebbe essere lui la spina nel fianco per la difesa del Monza. La sua posizione, infatti, è motivo di equivoco per le difese avversarie e questo gli concede di arrivare al tiro con continuità: già 3 le conclusioni.
  • Lovric: fantamedia del 6.50, 1 rete e 1 assist per una delle sorprese di questo campionato: contro il Torino potrebbe rivelarsi l’uomo in grado di sbloccare il match, anche con una conclusione da fuori dopo aver recuperato palla: 35 palloni recuperati e 16 tiri in porta sono numeri interessanti sotto questo punto di vista.
  • Felipe Anderson: l’assenza di Immobile con tutta probabilità lo porterà al centro dell’attacco e le sue qualità nell’attacco della profondità potrebbero rivelarsi fondamentali in una gara che potrebbe risultare molto chiusa. Contro l’Atalanta, infatti, potrebbe trovare il giusto timing per sfruttare una difesa avversaria che ama stare con il baricentro alto.

DIFENSORI

  • De Winter: fin qui il giovane difensore non sta facendo sentire l’assenza di Ismajli: con lui in campo gli attaccanti avversari non hanno vita facile ed i duelli vinti sono già 16, non male per un debuttante.
  • Bonucci: nel match decisivo contro il Torino è partito dalla panchina ma, complice l’infortunio di Bremer, è stato costretto ad entrare. Contro l’Empoli dovrebbe agire da centrale di difesa e sarà l’unico vero difensore di ruolo. Per lui 13 duelli vinti, ma in una gara molto importante per la Juventus non si farà intimorire
  • Schuurs: il centrale del Torino, insieme ai suoi compagni, sarà chiamato ad arginare l’attacco dell’Udinese, dimostratosi molto in forma e proprio per questo sarà necessaria una partita al limite della perfezione: i suoi 11 interventi difensivi, abbinati ai 35 duelli vinti renderanno difficile la vita a Beto.
  • Di Lorenzo: il terzino del Napoli è uno dei giocatori di cui si fida di più Luciano Spalletti: per 2 assist in 10 presenze e grande lavoro in copertura che si traduce in 36 duelli vinti, 47 palle recuperate e 15 interventi difensivi. In un big match come quello contro la Roma non vorrà di certo sfigurare. Schieratelo.
  • Smalling: contro il Napoli sarà chiamato ad affrontare la squadra più in forma del campionato, oltre al solito apporto difensivo, però, occhio ai calci piazzati: per lui già 3 gol stagionali e la sensazione che ami decidere sfide importanti, come quella contro l’Inter.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!