Leghe FantaMaster
Home Β» Consigli Fantacalcio Β» Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 1^ giornata

Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 1^ giornata

Consigli fantacalcio 1^ giornata – La Serie A è ai nastri di partenza. Manca solo lo sparo dello starter, o più semplicemente il fischio dell’arbitro per dare inizio al campionato 2022-23. Terminate le amichevoli estive, i top club nostrani e le squadre medio-piccole sono pronte a darsi battaglia per raggiungere l’obiettivo stagionale.

I campioni d’Italia del Milan apriranno le danze sfidando al “San Siro” l’Udinese di Sottil, mentre l’Inter affronterà la trasferta in terra salentina: ad attenderli al “Via del Mare” c’è il neopromosso Lecce. Tra le altre partite di cartello, spiccano lo storico debutto in A del Monza contro il Torino, Salernitana-Roma e i match di Ferragosto Verona-Napoli e Juventus-Sassuolo.

Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 1^ giornata: top, flop e scommesse

Milan-Udinese (sabato 13 agosto, ore 18.30)

TOP

  • Leao – Ha terminato la passata stagione da protagonista e vorrà mantenere questo status anche quest’anno. La stella portoghese cercherà di timbrare subito il cartellino con un gol o un assist.
  • Messias – L’ex Crotone ha disputato un ottimo pre campionato con i rossoneri. La sua tecnica e rapidità possono mandare in tilt la retroguardia friulana.
  • Deulofeu – L’ex che può rovinare la partenza dei rossoneri. Le azioni più pericolose dei friulani passeranno dai suoi piedi e Maignan dovrà stare attento alle sue punizioni velenose.
  • Udogie – Ha già colpito il Milan nella passata stagione con un gol giudicato “dubbio”. Al “San Siro” proverà non solo a segnare nuovamente, ma anche a tagliare in 2 la difesa rossonera con la sua velocità.

FLOP

  • Brahim Diaz – Il rendimento altalenante lo ha accompagnato anche durante i test estivi. La concorrenza col neo acquisto De Ketelaere potrebbe penalizzarlo, anziché spronarlo a dare di più in campo.
  • Krunic – Se Tonali dovesse dare forfait, sarà il bosniaco a colmare il vuoto a centrocampo. Non sarà affatto semplice sostituire il numero 8 rossonero.
  • Becao – Reduce da un infortunio, potrebbe soffrire la vivacità degli avanti rossoneri. Meglio lasciarlo in panchina.
  • Walace – Distratto dalle voci di mercato, rischia di diventare un peso per la formazione friulana, anziché un valore aggiunto. Da evitare.

SCOMMESSE

  • De Ketelaere – Il talentino belga vorrà subito illuminare il “San Siro” con le sue giocate d’alta scuola. Non esitate a schierarlo, anche se, inizialmente, dovesse partire dalla panchina.
  • Soppy – La freccia francese è pronta a creare scompiglio sulla fascia destra. L’addio di Molina rappresenta un’opportunità che Soppy intende cogliere al volo. Può portare un voto al di sopra della sufficienza.

Sampdoria-Atalanta (sabato 13 agosto, ore 18.30)

TOP

  • Sabiri – In una Sampdoria in piena emergenza, Giampaolo si affiderà Sabiri per sorprendere l’Atalanta. Il talento marocchino ha stupito in positivo durante le partite pre-campionato mostrando grinta e personalità da vendere.
  • Villar – Giampaolo attendeva un rinforzo come Villar, un giocatore in grado di trovare spazi che altri non vedono. La sua ottima visione di gioco può portarlo a realizzare bonus, sotto forma di assist.
  • Pasalic – Si può dire che è stato il capocannoniere dell’Atalanta nella passata stagione. Ha segnato in tutti i modi e cercherà di mantenere questo trend, partendo con un gol al “Ferraris” di Genova.
  • Duvan Zapata – le ottime partenze sono una specialità dell’attaccante colombiano. Solo gli infortuni hanno frenato la sua sete di gol che sembrava inarrestabile all’inizio dello scorso campionato. Da schierare assolutamente.

FLOP

  • Colley – Il difensore gambiano troverà clienti scomodi come Zapata, Pasalic e Malinovskyi. Meglio lasciarlo in panchina perché rischia di rimediare una prestazione gravemente insufficiente.
  • Rincon – “El General” venezuelano dovrà lavorare per 2 per frenare le scorribande atalantine, col rischio di prendere un cartellino giallo o rosso. Meglio evitarlo.
  • Demiral – Non dovrà compiere l’errore di sottovalutare i vari Caputo, Djuricic e Sabiri, elementi in grado di sorprendere in ogni momento della gara. Il rischio di ricevere un’insufficienza è alto.
  • De Roon – Il mediano olandese è lo specialista del lavoro sporco. Ciò comporta la possibilità di ottenere un malus, un aspetto che i fantallenatori vorrebbero evitare.

SCOMMESSE

  • Djuricic – L’ex Sassuolo conosce l’ambiente sampdoriano e ha già assimilato il credo calcistico di Giampaolo. E’ in grado di mettere in seria difficoltà la difesa orobica con il suo vasto bagaglio tecnico.
  • Scalvini – Si candida ad essere il prossimo talento orobico pronto a sbocciare, dopo le buone prestazioni nelle ultime gare della scorsa stagione. La sua freschezza e personalità saranno utili per tenere a bada gli avanti blucerchiati.

Lecce-Inter (sabato 13 agosto, ore 20.45)

TOP

  • Lukaku – Impossibile non ripartire dal belga, è stato assente un anno ma conosce l’ambiente così come conosce la via del gol. Un suo +3 pare dietro l’angolo, l’ex Chelsea vorrà presto riprendersi l’affetto dei tifosi nerazzurri.
  • Lautaro Martinez – In coppia con Lukaku, ci sarà proprio Lautaro. La LuLa sta tornando e non è da escludere che la partenza sia con il botto per entrambi gli attaccanti.
  • Calhanoglu – Con colpi come Di Maria, Dybala, De Ketelaere e via dicendo, il nome del turco è passato un po’ in secondo piano, ma ad innescare con assist ed imbucate il tandem d’attacco nerazzurro, potrebbe proprio essere lui.
  • Di Francesco– Molto probabilmente, a fare la partita sarà l’Inter, anche se il Lecce non rimarrà a guardare. Per questo motivo, a dare un po’ di brio all’attacco giallorosso, potrebbe essere proprio il volto nuovo nella casa dei salentini.

FLOP

  • Falcone– Trovarsi di fronte due attaccanti come Romelu Lukaku e Lautaro Martinez, non è esattamente il miglior modo di iniziare una stagione per un portiere. Per questo motivo, i -3 potrebbero essere dietro l’angolo.
  • Brozovic– Le qualità del calciatore sono fuori discussione, sono pochi i registi in Serie A in grado di far girare una squadra come fa il croato. Questa volta però, qualche acciacco ed una condizione non ottimale potrebbero prendere il sopravvento sulla tecnica.
  • Hjulmand– Nella scorsa stagione in Serie B ha espresso pienamente tutte le qualità, dimostrando come sia un diamante da sgrezzare. Servirà capire come approccerà ad una categoria superiore e valutare se non rischierà di essere messo in mezzo al gioco nerazzurro.
  • Frabotta– Il compito del terzino non sarà affatto semplice, oltre che l’emozione del debutto con una nuova maglia, l’ex Juventus dovrà prestare attenzione alle scorribande di un cliente non semplice da marcare come Dumfries.

SCOMMESSE

  • Gosens – L’ex atalantino dovrà trovare più continuità rispetto a l’anno scorso, e con un Perisic in meno, a fare da padrone alla corsia mancina dovrebbe essere lui. La partita contro il Lecce potrebbe essere un’occasione per ritrovare il giusto feeling con cavalcate, assiste e gol.
  • Colombo– Ottimo precampionato, prima con la nuova maglia e aria di derby per lui. L’ex Milan dovrebbe partire dalla panchina, ma le motivazioni e la voglia che potrebbe portare a gara in corso, non sono da sottovalutare.

Monza-Torino (sabato 13 agosto, ore 20.45)

TOP

  • Caprari– 12 gol e 7 assist nella scorsa stagione con la maglia dell’Hellas Verona. Quest’anno il neoacquisto del Monza potrà riconfermarsi in un ambiente carico d’entusiasmo
  • Pessina– L’ex Atalanta ha fatto rientro a casa, nell’ambiente in cui è cresciuto come individuo e come calciatore. Il centrocampista è stato riaccolto dal club e dalla sua gente con la fascia da capitano, fattore che potrebbe permettergli di spingere ancor più forte.
  • Lukic– Anche qui, altre responsabilità rispetto allo scorso anno: fascia da capitano e numero 10 per lui. Ad accendere il gioco dei granata potrebbe essere proprio lui grazie alle sue ottime qualità. Occhio ai calci di rigore.
  • Sensi– Un ulteriore step per rilanciare una carriera minata, per sfortuna, da infortuni. Quando l’ex Inter è però in condizione, i suoi piedi possono illuminare il gioco dei club in cui milita.

FLOP

  • Rodriguez R – Agire nella difesa a tre non è esattamente il suo forte, meglio come quarto di sinistra per avere la possibilità di sganciarsi e crossare. Potrebbe fare fatica contro l’attacco brianzolo
  • Ricci S– Le qualità per impostare il gioco le ha tutte, ma giocare in mezzo a due calciatori di qualità e sostanza come Pessina e Sensi, potrebbe risultare complicato.
  • Mota– Il compito di affiancare Caprari spetterà a lui, anche se ancora per poco. Con l’arrivo ormai prossimo di Andrea Petagna, il suo nome potrebbe uscire fuori sempre più spesso dagli 11 titolari.
  • Milinkovic-Savic – Un dualismo con Berisha che dovrebbe essere aperto tutta la stagione, un pre-campionato in cui si è dato spesso e volentieri il suo nome come lontano da Torino, una formazione da affrontare come il Monza vogliosa di mostrarsi in Serie A. Il gol subito potrebbe essere dietro l’angolo.

SCOMMESSE

  • Singo – Anche quest’anno, il Torino ripartirà da alcune sicurezze come Wilfried Singo. Anche contro il Monza, la sua presenza e le sue incursioni sulla fascia non dovrebbero mancare.
  • Radonjic – Questa rappresenta una vera e propria scommessa. Siamo difronte ad un calciatore che ha la necessità di crescere ed entrare nei meccanismi di Ivan Juric, ma lo strappo e il dribbling mostrati nell’arco del ritiro estivo hanno fatto ben sperare.

Fiorentina-Cremonese (domenica 14 agosto, ore 18.30)

TOP

  • Milenkovic– Seconda squadra nel 2022 per tiri subiti (170), la Fiorentina può fare cieco affidamento al suo centrale che nella prima di campionato contro una neopromossa può essere decisivo. Occhio: il difensore ha al vizietto del goal.
  • Dodo– 11 reti per lui nelle ultime due stagioni nel campionato ucraino. Il giocatore può dire la sua e si candida ad infiammare il match con le sue incursioni.
  • N.Gonzalez– Assistman della Fiorentina nella scorsa stagione, l’Argentino batte i calci piazzati. Si può fare completo affidamento su di lui anche sotto rete.
  • Zanimacchia- Favorito come trequartista, il calciatore è stato l’anima della Cremonese l’anno scorso con 8 gol e 5 assist. Va schierato.

FLOP

  • Radu– Il portiere deve fare i conti con un attacco fulminante come quello della Fiorentina. I nomi nel reparto offensivo sono promettenti e sarà difficile terminare la partita imbattuto.
  • Sernicola– Il pacchetto arretrato della Cremonese è chiamato a fare gli straordinari contro uomini dalla velocità e tecnica sopraffina come Ikonè e Gonzalez, oltre che il bomber Jovic.
  • Chiriches– Compagno di reparto di Sernicola, l’anno scorso ha regalato troppe occasioni agli avversari. Difensore d’esperienza, ma in fase calante della carriera.
  • Vasquez– Completa il reparto difensivo. Vale lo stesso per lui: il gioco di Italiano sarà difficile da contenere e i tre di difesa della Cremonese saranno messi a dura prova. Sufficienza difficile da raggiungere.

SCOMMESSE

  • Okereke– Una bella stagione con lui con il Venezia l’anno scorso, arricchita da 7 gol stagionali. Parte nella coppia davanti e non come esterno. Può dire la sua ed essere pericoloso sotto porta.
  • Jovic– Conquista la prima da titolare alla prima giornata. Ha voglia di togliersi di dosso la brutta reputazione che si è fatto a Madrid. Il gioco di Italiano esalta l’attacco e il Viola può metterla dentro.

Lazio-Bologna (domenica 14 agosto, ore 18.30)

TOP

  • Immobile– Si sa: nella Lazio Ciro Immobile si esalta. La punta biancocelesti vuole andare in doppia cifra anche quest’anno (requisito minimo) e va schierato a prescindere in attesa dei suoi +3.
  • Milinkovic-Savic– Miglior centrocampista sotto porta, può sfruttare le insicurezze difensive dei rossoblu e regalare dalla prima presenza gioie ai fantallenatori. Come per Immobile, va schierato per forza essendo top di ruolo.
  • Zaccagni– Tanta voglia di riconfermare la seconda parte di stagione scorsa in cui ha fatto capire a Sarri che in panchina non ci vuole stare. Mette a sedere Pedro ed è consigliato perché gioca come esterno d’attacco.
  • Arnautovic– Che impatto nella scorsa annata! Arnautovic è la punta di diamante del Bologna che, con le sue reti, ha regalato soddisfazioni anche nei match contro le big. Ecco perché dovete schierarlo.

FLOP

  • Skorupski– E’ vero: ha sorpreso l’anno scorso e si è rivelato un low cost di spessore. Ma la Lazio è la Lazio: Sarri non perdona ed è difficile non prendere goal da Immobile.
  • Medel– Ha il vizio dl giallo, a volte troppo rude e allo stesso tempo non più nei fiore degli anni. La sensazione è che soffrirà il peso dell’attacco biancoceleste.
  • Soriano– Le premesse per fare bene ci sono, ma il calciatore viene da una stagione totalmente floppata. Lì davanti il posto è ancora suo, ma la trequarti del Bologna pullula di nomi pronti a soffiargli il posto.
  • Patric– Anello debole della difesa biancocelste. Il calciatore può fare difficoltà a contenere l’attacco di una buona squadra come quella di Mihajlovic. Meglio puntare sul suo compagno di reparto Romagnoli.

SCOMMESSE

  • Luis Maximiano– Gran colpo per la Lazio: il portiere ha effettuato 127 parate nella scorsa Liga, superando qualsiasi altro estremo difensore.
  • Cambiaso– Prende il posto di Hickey, che l’anno scorso è andato più volte a segno. Il giovane terzino ha dimostrato di regalare bonus l’anno scorso al Genoa, quindi va azzardato.

Salernitana-Roma (domenica 14 agosto, ore 20.45)

TOP

  • COULIBALY L – E’ vero, partita difficile per lui, uno dei pochi che potrebbe salvarsi in ottica fantacalcio.
  • KASTANOS– Quest’anno vuole mettersi in mostra per quello che è realmente, Kastanos, rimane concentrato nelle partite difficili, in questa partita potrebbe sorprendere.
  • DYBALA– Si sa, il gioiellino giallorosso, nella sua prima partita in campionato, con la nuova maglia, può regalare tante emozioni.
  • KARSDORP– Con dei grandi nomi, lì davanti, il suo compito di servire palle insidiose, riesce perfettamente, punterei molto su di lui, in questa partita.

FLOP

  • IBANEZ – Purtroppo, spesso insicuro, con il fattore cartellini non aiuta, rimane l’unico flop della Roma, per adesso.
  • MATIC – Rimane fino alla fine, in ballottaggio, ci sentiamo di chiamarlo ”flop”, soltanto per questo motivo.
  • PIROLA – Contro un attacco come quello della Roma, rimane, purtroppo, un anello debole della difesa.
  • SAMBIA – Può trovare poco spazio in questa partita, sia in campo, ma anche come scelta tecnica, rimane in un acceso ballottaggio.

SCOMMESSE

  • BONAZZOLI – Molta fiducia in lui, partita non facile, c’è da dirlo, però potrebbe trovare qualche tocco da vero fantasista.
  • CRISTANTE – Non è sicuramente una scommessa, adesso che c’è tanta concorrenza, potrebbe diventarlo , specialmente in questa partita, può dimostrare di essere ancora all’altezza.

Spezia-Empoli (domenica 14 agosto, ore 20.45)

TOP

  • NZOLA– Dopo i tanti disguidi, ritorna in campo, ha voglia di fare bene e dimostrare il proprio talento, bene anche nell’ultima uscita di Coppa Italia.
  • GYASI – Le doti non mancano, in questa partita, ci sentiamo di consigliarlo per il suo impegno nel nuovo ruolo, ottimo per lui.
  • DESTRO– Inutile dire che l’esperienza non manca, Mattia Destro, è un fantasista che può inventarsi tutto, in questa partita si può puntare su di lui.
  • PARISI– L’anno scorso ha dimostrato, quest’anno vuole ripetersi, Fabiano Parisi, è l’uomo che potrebbe trascinare con i suoi assist.

FLOP

  • LUPERTO – Un vero e proprio punto debole della difesa dell’Empoli, per questa partita, ci sentiamo di non consigliarlo.
  • LAMMERS – Ballottaggio sempre più caldo con Satriano, la decisione spetta a Zanetti, per noi rimane sconsigliato.
  • KIWIOR – Prende il posto di Amian, ha un buon compagno di reparto, Caldara, ma Kiwior rimane sconsigliato per la difesa a tre.
  • MAGGIORE – Niente fascia da capitano per lui, rimane una delusione in casa Spezia, per il suo atteggiamento nell’uscita in Coppa Italia, rimane sconsigliato anche per il ballottaggio in corso.

SCOMMESSE

  • CALDARA – Una vera e propria scommessa è lui, Mattia Caldara, viene affidato il reparto difensivo, dove sarà il capo, non può sbagliare.
  • MARIN– Si conosce già, al Cagliari ha dimostrato di saper giostrare la palla bene, ci fidiamo di lui, anche quest’anno, ma soprattutto in questa partita.

Verona-Napoli (lunedì 15 agosto, ore 18.30)

TOP

  • Lasagna – Dopo un ottimo precampionato, Kevin Lasagna vorrà iniziare bene anche in campionato e guadagnarsi definitivamente la fiducia di Cioffi. In attacco la sua brillantezza potrà creare dei grattacapi alla difesa poco rodata del Napoli.
  • Barak – Alla ricerca di conferma dopo una grandissima scorsa stagione, Barak vorrà partire con il piede giusto e dimostrare che i numeri dell’anno scorso non sono stato un exploit.
  • Osimhen – Il Napoli si aggrapperà alla sua velocità ed alla sua vena realizzativa per scardinare la difesa del Verona, il giovane attaccante in più questa stagione vorrà concorrere per il titolo di capocannoniere e sarà dunque necessario partire con una rete.
  • Lobotka – Partirà titolare al posto del partente Fabian Ruiz e si farà sicuramente trovare pronto. Attenzione alle sue conclusioni dalla distanza che si potrebbero rivelare fatali.

FLOP

  • Ilic – Le continue voci di mercato potrebbero turbare il giovane centrocampista e non farlo rendere al meglio. Consigliamo di evitare di schierarlo per non incorrere in brutte sorprese.
  • Dawidovicz – Dovrà fronteggiare gli attaccanti rapidi, brevilinei ed agili del Napoli. A forte rischio ammonizione, potrebbe campare nella massima sanzione nei minuti finali della partita quando le squadre, complice la stanchezza, saranno più lunghe.
  • Zielinski – Con Spalletti il feeling non è mai sbocciato e sulla trequarti potrebbe essere una delle sue ultime partite complice il probabile arrivo di Raspadori. Potrebbe dunque regalare una prestazione sottotono nella foga di voler convincere il proprio tecnico.
  • Lozano – In precampionato è stato uno dei meno brillanti e la continua alternanza con Politano non lo rende psicologicamente sereno. Alla prima giornata dunque non consigliamo di schierarlo.

SCOMMESSE

  • Henry – Al debutto potrebbe sfruttare i meccanismi non perfettamente oliati della difesa del Napoli e marcare il cartellino. Non lo mettiamo nei top per la componente fisica: il centravanti, per la sua stazza, potrebbe non essere ancora al 100%.
  • Kvaratskhelia – Il giovane georgiano è stato uno dei migliori del precampionato: ora è atteso alla vera prova del 9 con l’esordio in campionato contro difese più solide e rodate.

Juventus-Sassuolo (lunedì 15 agosto, ore 20.45)

TOP

  • Di Maria – L’esperto attaccante argentino vorrà subito far impazzire di gioia i suoi tifosi: ci fidiamo della sua esperienza e della sua qualità che in Serie A potrebbe fare la differenza.
  • Vlahovic – L’attaccante serbo vorrà partire bene anche in ottica classifica cannonieri e contro una difesa che deve trovare i suoi equilibri potrà avere le sue occasioni per timbrare il cartellino.
  • Berardi – Il calabrese è fresco di rinnovo e vorrà dimostrare ai più scettici di essere un giocatore maturo e pronto a trascinare il Sassuolo. Ci aspettiamo una grande prestazione per confermare anche quanto di buono fatto l’anno scorso.
  • Consigli – Il portiere neroverde nelle partite con le big spesso si esalta. In una partita in trasferta contro una big ci aspettiamo una grande prestazione, nonostante rischi di prendere qualche gol.

FLOP

  • Bremer – Il difensore brasiliano, nella sua prima vera uscita, è apparso spaesato e non del tutto in forma campionato: avrà sicuramente tutto il tempo di migliorare, ma per la prima di campionato è meglio non rischiarlo.
  • Alex Sandro – Il terzino brasiliano è reduce da una stagione altamente negativa ed in questo precampionato non ha mostrato miglioramenti. Contro esterni rapidi e di qualità è dunque meglio evitare di schierarlo.
  • Kyriakopulos – Dalla sua parte agirà Di Maria, che come abbiamo detto, vorrà fare una gran bella figura davanti ai suoi nuovi tifosi: meglio dargli fiducia dalla prossima gara.
  • Henrique – Agirà nel cuore del centrocampo, ma potrebbe prendersi un cartellino giallo nel tentativo di fermare i contropiedi bianconeri guidati da Vlahovic e Di Maria. Per questa partita sarebbe meglio evitarlo.

SCOMMESSE

  • Fagioli – Il giovane centrocampista potrebbe rivelarsi una bella sorpresa per la Juventus e per il calcio italiano. Dategli fiducia alla prima da titolare allo Stadium e potrebbe non deludervi.
  • Thorstvdet – Uno degli osservati speciali in ottica fantacalcio: le premesse sembrerebbero esserci tutte, ora starà a lui di dimostrare la fiducia che tutti i fantallenatori ripongono in lui.

Altre notizie

Pierret al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Pierret al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]

⚽ Tabellone CALCIOMERCATO estivo Serie A 2024/25: acquisti, cessioni + schede fantacalcio

Tabellone calciomercato estivo 2024/25 – Stagione appena terminata e spazio all’[...]

Morente al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Morente al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]

Pierret al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Pierret al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]

⚽ Tabellone CALCIOMERCATO estivo Serie A 2024/25: acquisti, cessioni + schede fantacalcio

Tabellone calciomercato estivo 2024/25 – Stagione appena terminata e spazio all’[...]

Morente al Lecce, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Morente al Lecce – “L’U.S. Lecce comunica di aver acquisito, a partire dall’1 lu[...]