Consigli Fantacalcio | I Top per reparto della 10^ giornata

www.imagephotoagency.it

Consigli Fantacalcio 10^ giornata – Riparte il campionato dopo i match europei che hanno messo in mostra le buone prestazioni nel complesso delle italiane e si riparte con una classifica che vede in testa il Napoli con Udinese e Atalanta e subito ad inseguire. Più indietro Inter, Milan e Juventus, squadre inizialmente accreditate per la vittoria finale e che ora si trovano nelle retrovie.

Dieci gare tutte da seguire, ma anche tanti consigli da fornire al fantacalcio. Andiamo allora a scoprire i giocatori suggeriti per questo turno di Serie A e i nostri consigli al fantacalcio della 10^ giornata, per trovare qualche idea utile per il classico bonus. Se avete altre incertezze, consultate tutti i consigliati e le probabili formazioni di giornata.

Questa settimana abbiamo scelto cinque giocatori per ruolo. Tutti elementi che a nostro parere vanno assolutamente schierati in questo ottavo turno di Serie A. Noi ci abbiamo provato, non vi resta che lasciarvi trascinare dai nostri consigli!

ATTACCO

  • Kouamé: l’attaccante della Fiorentina è l’uomo in grado di saltare l’uomo e creare costantemente la superiorità numerica: contro il Lecce potrebbe essere lui l’uomo in grado di dare la scossa ad una Fiorentina reduce da una brutta sconfitta contro la Lazio
  • Osimhen: il numero 9 del Napoli è tornato, con molta probabilità partirà dalla panchina, ma contro l’Ajax ha dimostrato di saper incidere in maniera importante. Dategli fiducia
  • Beto: l’attaccante portoghese è il capocannoniere dell’Udinese: contro l’Atalanta è rimasto insolitamente a secco, ma contro la Lazio vorrà ripartire immediatamente per aiutare i suoi ad uscire dall’Olimpico con dei punti in tasca, preziosissimi per la classifica.
  • Dessers: contro il Napoli si è sbloccato ed ora dovrà iniziare a correre per trascinare la Cremonese ad una difficilissima salvezza. Lo Spezia è un avversario alla sua portata e potrebbe dare continuità a quanto di buono messo in mostra contro la prima della classe
  • Nzola: l’attaccante di Gotti ha detto di voler diventare il capocannoniere del campionato e contro la Cremonese ha un’occasione ghiotta per cercare di tornare al gol: dategli fiducia, sarà lui a trascinare lo Spezia.

CENTROCAMPO

  • Calhanoglu: contro il Barcellona si è adattato a giocare da mediano e lo ha fatto con grande classe e mettendo a disposizione della squadra anche tanta quantità. Contro la Salernitana potrebbe tornare ad agire da mezz’ala, ruolo in cui potrebbe facilmente trovare il bonus. Dategli fiducia, anche per i calci piazzati saprà essere insidioso.
  • Tonali: il Milan ha bisogno di una scossa per mettersi alle spalle la sconfitta contro il Chelsea e proprio in queste partite Sandro Tonali emerge: attenzione anche in zona gol, l’anno scorso ha messo a referto una doppietta contro l’Hellas, chissà che non possa ripetersi.
  • Barak: il centrocampista della Fiorentina ha bisogno di una scintilla per sbloccarsi definitivamente e tornare quel gran giocatore ammirato a Verona. Contro il Lecce potrebbe avere la chance di arrivare al bonus. Schieratelo.
  • Frattesi: 3 reti in 9 gare e la sensazione che sia esploso completamente: contro l’Inter il suo +3 non ha evitato la sconfitta, ma contro l’Atalanta proprio un suo bonus potrebbe risultare decisivo.
  • Djuricic: il serbo ha le potenzialità per essere l’uomo in più della squadra di Stankovic: contro il Bologna ha messo a segno la rete del pari, ma contro una Roma stanca dovrà dimostrare di avere il carattere per trascinare la squadra fuori da un momento nerissimo.

DIFESA

  • De Winter: fin qui il giovane difensore non sta facendo sentire l’assenza di Ismajli: con lui in campo gli attaccanti avversari non hanno vita facile ed i duelli vinti sono già 10, non male per un debuttante.
  • Ferrari: contro gli attaccanti di livello spesso si esalta e contro l’Atalanta non sarà da meno: Muriel è avvisati, per segnare bisogna prima sbarazzarsi di Ferrari e considerando gli 8 interventi difensivi, non sarà per nulla facile.
  • Patric: il centrale spagnolo, da quando gioca in coppia con Romagnoli, è un calciatore completamente rinato: i duelli vinti sono già 16, ma la sensazione è che abbia cambiato mentalità. Per gli attaccanti dell’Udinese non è prevista una giornata semplice
  • Tomori: dopo la squalifica in Europa ci si attende una reazione: l’avversario sarà il nuovo Verona di Bocchetti, ma Tomori ha tutto per tornare ad incantare: attenzione anche in zona gol, potrà rivelarsi fondamentale.
  • Djidji (Torino): 9 presenze ed una fantamedia del 5.94, numeri che spiegano quanto il difensore di Juric sia fondamentale per gli equilibri della sua squadra. Contro la Juventus dovrà mettere in mostra le sue migliori qualità e ritoccare il numero di duelli vinti: già 33.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!