Consigli Fantacalcio | I Top difesa, centrocampo e attacco della 22^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli Fantacalcio 22^ giornata – Prende il via una nuova giornata, la ventiduesima del campionato di Serie A! C’era grande attesa per il via di un’altra stagione, dopo lo scudetto assegnato nella scorsa annata all’Inter. Ora, però, dobbiamo pensare a un altro turno tutto da vivere.

Dieci gare tutte da seguire, ma anche tanti consigli da fornire al fantacalcio. Andiamo allora a scoprire i giocatori suggeriti per questo turno di Serie A e i nostri consigli al fantacalcio della 22^ giornata, per trovare qualche idea utile per il classico bonus. Se avete altre incertezze, consultate tutti i consigliati e le probabili formazioni di giornata.

Anche questa settimana abbiamo scelto cinque giocatori per ruolo. Tutti elementi che a nostro parere vanno assolutamente schierati in questo primo turno di Serie A. Noi ci abbiamo provato, non vi resta che lasciarvi trascinare dai nostri consigli!

SEGUI I NOSTRI CONSIGLI SUL FANTACALCIO ANCHE SU TWITCH!

Consigli fantacalcio 22^ giornata, la Top 5 per reparto di FantaMaster

Attaccanti

www.imagephotoagency.it

Vlahovic (Fiorentina)

Dal campionato alla Coppa Italia, il risultato non cambia. Il bomber serbo è tornato a gonfiare la rete contro il Napoli in Supercoppa ma il suo obiettivo è portare sempre più in alto i viola. Sedici i suoi gol in campionato conditi da due assist, il tutto con appena 31 tiri nello specchio.

Abraham (Roma)

Il bomber inglese sembra essersi sbloccato, soprattutto a livello mentale. Mourinho gli dà fiducia e lui risponde con i fatti, ovvero con i gol. Sono già 8 quelli messi a segno in 20 presenze, a cui si aggiungono 3 assist che male non fanno.

Pinamonti (Empoli)

L’attaccante di scuola Inter dovrà sobbarcarsi con ogni probabilità il peso dell’attacco. Un peso che ha già dimostrato di gestire molto bene, se andiamo a guardare i numeri. 7 gol non sono pochi se consideriamo il contesto e il fatto che si sono giocate 20 partite.

Immobile (Lazio)

Il suo gol a San Siro non è bastato per evitare la sconfitta, ma gli ha restituito la tanto bramata vena realizzativa. Si tratta della rete numero 15 di una stagione non semplice, tra Covid e un rendimento non sempre al top. In ogni caso la partita di Salerno rappresenta un match da non sbagliare anche sul piano dei bonus.

Scamacca (Sassuolo)

Non ci sono più parole per il giovane bomber romano, uomo copertina (e uomo mercato) dei neroverdi. La doppietta di Empoli lo ha portato a quota 8 in campionato, la doppia cifra è sempre più vicina e con un’altra marcatura multipla può arrivare già contro il Verona. Su di lui si può sempre puntare.

Centrocampisti

www.imagephotoagency.it

Locatelli (Juventus)

Crescita costante di rendimento e qualità sempre al servizio della squadra: queste sono le sue doti. Quello segnato a Roma, che ha dato il là alla rimonta bianconera, è il gol numero 3 del suo campionato. In mezzo ci sono anche 72 duelli vinti, 114 palle recuperate e 853 passaggi riusciti.

Fabian Ruiz (Napoli)

Ritorno in campo con ‘rosso’ per il centrocampista spagnolo, ma il campionato è un’altra cosa. Il regista spagnolo, uno dei migliori in casa partenopea nel girone di andata, è uno degli imprescindibili di Spalletti. Qualora non ci crediate, snoccioliamo qualche numero: 5 gol e 2 assist per una fantamedia di 7,69 corroborata da 96 palle recuperate e 19 passaggi decisivi.

Pobega (Torino)

Dopo la panchina contro la Fiorentina, il giovane centrocampista è pronto a tornare a fare il protagonista. Stiamo pur sempre parlando di uno dei migliori interpreti nel suo ruolo dopo la fine del girone di andata. Numeri come i suoi non sono facili da trovare in giro: fantamedia vicina al 7 (6,94) con quattro reti all’attivo, ma anche 88 duelli vinti e persino 22 tackle riusciti.

Zaniolo (Roma)

La voglia di fare è insita nel talento giallorosso, impegnato domenica contro il Cagliari. Il suo score parla di una sola rete messa a segno, ma conosciamo bene le sue doti. Altri numeri, però, ci portano a puntare con forza su di lui: 19 corner conqusitati, 36 dribbling riusciti, 99 duelli vinti e anche 13 passaggi decisivi.

Calhanoglu (Inter)

Dopo aver messo in bacheca il suo primo trofeo in Italia, il turco vuole continuare a correre e a stupire. Da parte sua c’è stato un leggero calo dal punto di vista del rendimento personale, ma i numeri sono sotto gli occhi di tutti. Nel girone di andata ha realizzato 6 reti con 7 assist a supporto: come si fa a non puntare su di lui?

Difensori

www.imagephotoagency.it

De Ligt (Juventus)

Il centrale olandese arriva a questa partita dopo il rosso rimediato a Roma. Per lui si tratta di una bella occasione, vista l’assenza di Bonucci e la necessità di riposo per Chiellini. Una partita importante anche per rilanciarsi, visto che fin qui la sua esperienza a Torino è stata tutt’altro che esaltante.

Mancini (Roma)

Un gradito ritorno per Mourinho in vista del match contro il Cagliari. Sia per l’importanza dell’ex atalantino che per le pesanti assenze nel reparto difensivo. Il centrale difensivo dei giallorossi deve mettersi il reparto sulle spalle, forte di alcuni numeri importanti: 48 disimpegni, 75 duelli vinti e 14 tackle riusciti, giusto per citarne alcuni.

Rrahmani (Napoli)

Il kosovaro è sempre più importante nello scacchiere di Spalletti, in un mix di assenze forzate e chiari momenti di defaillance del reparto difensivo. La sua crescita è sotto gli occhi di tutti ed è supportata dai numeri: oltre ai due gol ci sono 50 disimpegni, 86 palle recuperate e 65 duelli vinti.

Stojanovic (Empoli)

Piccola e lenta risalita di rendimento per il terzino degli azzurri, dopo una fase inevitabile di appannamento. Ora però il laterale dei toscani è pronto a far vedere nuovamente quanto mostrato in avvio di stagione. 37 dribbling riusciti che hanno portato a 10 cross giunti a destinazione, con 131 duelli vinti e 48 tackle riusciti.

Luiz Felipe (Lazio)

Partita importante per il centrale italo-brasiliano, che tra una trattativa per il rinnovo e una nuova voce di mercato deve pensare solamente al campo. Il match di Salerno può rappresentare la rinascita anche per lui, visto che i numeri sono comunque buoni: 73 disimpegni, 60 duelli vinti, 14 tackle riusciti ma anche 985 passaggi giunti a destinazione. Un difensore completo.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!