8^ giornata, 4 allenatori a rischio esonero: c’è anche Allegri, occhio ai sostituti!

www.imagephotoagency.it

Allenatori a rischio esonero – L’8^ giornata di campionato sarà ricca di partite decisive non solo per la classifica, ma anche per il futuro di qualche allenatore che, con la propria squadra non ha ottenuto risultati all’altezza delle aspettative. I due maggiori imputati sono Massimiliano Allegri e Simone Inzaghi colpevoli, secondo i tifosi, dei risultati fortemente negativi di Inter e Juventus. Da menzionare anche Sampdoria e Verona, squadre che hanno ottenuto risultati al di sotto delle aspettative, ma che hanno deciso di concedere un’ultima chance ai propri mister.

Con questo articolo analizzeremo 4 allenatori a rischio esonero e daremo uno sguardo a chi potrebbero essere i possibili sostituti nel caso in cui le società decidessero di cambiare definitivamente guida tecnica, in modo da dare una sterzata decisa ad una stagione che sembrava promettere ben altri risultati.

Allenatori a rischio esonero, 4 nomi all’ultima spiaggia: c’è anche Allegri

  • Allegri (Juventus): i bianconeri hanno ottenuto solo 10 punti in 7 partite, un bottino non all’altezza delle aspettative della società, specie dopo un mercato di altissimo livello come quello fatto dalla Juventus. Contro il Bologna, Allegri dovrebbe avere l’ultima possibilità di raddrizzare la stagione: in caso di sconfitta sarebbe pronta la soluzione interna con Montero oppure potrebbe essere considerato il ritorno di Ranieri.
  • S. Inzaghi (Inter): l’Inter non è partita molto meglio della Juventus: in 7 partite i nerazzurri hanno ottenuto solo 12 punti, ma la sensazione è quella di un Inzaghi confuso e che compia scelte molto cervellotiche per cercare di uscire dalla crisi che sta attanagliando i suoi. Contro la Roma non dovrebbe essere l’ultima spiaggia, l’esonero, a causa delle condizioni economiche appare difficile, ma qualora non arrivasse una ripresa immediata, Marotta potrebbe valutare il profilo di Stankovic.
  • Cioffi (Verona): 5 punti in 7 partite e la sensazione che la squadra non abbia ancora compreso a pieno i dettami tattici del nuovo allenatore, questi i motivi che dovrebbero rendere quella di Udine l’ultima spiaggia per Gabriele Cioffi. Il tecnico gialloblu, ad onore del vero, non è stato aiutato nemmeno dal calendario, ma ci si aspettava di vedere un Verona ben più aggressivo ed offensivo. Qualora la partita contro l’Udinese non andasse come sperato, potrebbe essere sostituito da Giuseppe Iachini.
  • Giampaolo (Sampdoria): l’ultimo posto in classifica è sufficiente a raccontare un rendimento ben al di sotto delle aspettative: l’attacco non segna più, mentre la difesa appare in difficoltà ad ogni affondo degli avversari. Troppo poco per una squadra che può vantare giocatori del calibro di Caputo, Sabiri e Winks. La sfida salvezza contro il Monza sarà l’ultima chance concessa al tecnico doriano, qualora maturasse una sconfitta sarebbero pronti De Rossi o il ritorno di D’Aversa.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!