Clamoroso, torna la Superlega: le parole di Agnelli sono decisive

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Progetto Superleague 2.0 – Nella giornata di oggi, stando a diverse indiscrezioni, dovrebbe essere ufficialmente presentato il nuovo progetto legato alla Superlega. Juventus, Real Madrid e Barcellona sono infatti pronte a bussare alla porta della UEFA per riprendere il discorso interrotto lo scorso anno.

Anche se non ci sono ancora i dettagli ufficiali, iniziano a emergere le prime caratteristiche di questa che è stata ribattezzata Superlega 2.0. La competizione, secondo i tedeschi di Wirtschaftswoche, dovrebbe vedere partecipare 20 squadre qualificate in base ai risultati ottenuti in campionato e non più secondo lo schema fisso della precedente versione. Alcuni dei club che potrebbero prendere parte alla prima edizione sono Real Madrid, Barcellona, Atletico Madrid, Manchester united, Manchester City, Chelsea, Liverpool, Inter, Milan e Juventus.

I tre club che presenteranno questo progetto all’attenzione della UEFA, infatti, hanno escluso la presenza di club permanenti. L’idea, inoltre, sarebbe anche quella di affiancare alla Superlega una seconda lega inferiore della quale però ancora non si conoscono i dettagli e il funzionamento.

www.imagephotoagency.it

Progetto Superlega 2.0: le prime parole di Ceferin

Nella mattinata di oggi sono circolate le prime indiscrezioni sul progetto 2.0 della Superlega che verrà presentata ufficialmente oggi da Juventus, Barcellona e Real Madrid. Come era facile prevedere sono arrivate immediatamente le prime reazioni del numero uno della UEFA, Ceferin, che si è scagliato senza tanti giri di parole contro i club promotori.

“I club sono liberi di creare un proprio torneo, ma non si aspettino di competere in quelli della Uefa. Hanno usato una pandemia, ora usano una guerra. Sono stanco di questo progetto non calcistico. Questo lì qualifica. Vivono in un mondo parallelo. Mentre noi lavoriamo per salvare giocatori, per loro i tifosi sono solo consumatori”, queste le parole di Ceferin nel corso del Business of Football Summit organizzato dal Finacial Times.

Progetto Superlega 2.0: la risposta di Agnelli

“C’è un accordo ancora vincolante tra 11 club”, ha rivelato Agnelli in serata, rispondendo alle parole di Ceferin. Secondo il presidente della Juventus, “il calcio europeo ha un grande bisogno di riforme”. Agnelli, infatti, ha continuato a parlare della Superlega: “Non è stato un progetto fallimentare, è un lavoro ancora vincolante per 11 club”.

Come confermato da Agnelli, dunque, 12 club (poi diventati 11) in origine avevano firmato questo accordo. Secondo Agnelli, infatti, il mondo del calcio ha bisogno di staccarsi dall’organo Uefa. Agnelli, poi, ha risposto a una domanda molto specifica sulla Juventus: “Se la Juventus giocherà in Champions League tra 5 anni? Sicuramente giocherà nella competizione più importante che ci sarà”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!