Juventus, Agnelli: “Operato nel modo migliore. Ecco perché ho fatto un passo indietro”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Parole Agnelli dimissioni – Durante l’assemblea degli azionisti tenutasi il 27 dicembre, il presidente dimissionario Andrea Agnelli è tornato a parlare. L’ex numero 1 ha aperto il suo intervento con un augurio per il nuovo CdA ed ha poi spiegato i motivi della sua scelta. Ecco le sue parole: “Faccio i migliori auguri al prossimo presidente Ferrero e al nuovo amministratore delegato Scanavino. Farò ulteriori riflessioni in occasione dell’assemblea del 18 gennaio. Mi sono impegnato al massimo per ottenere i risultati migliori. La scelta di dare le dimissioni non è stata facile ma l’ho presa in modo convinto e in piena serenità. La società è chiamata a difendere la propria posizione. Io personalmente ritengo di avere operato bene in questi anni e i rilievi nei nostri confronti non sono giustificati. La società è chiamata a difendere la propria posizione. Fare un passo indietro in modo che le scelte non fossero condizionate dal mio coinvolgimento. La Juventus viene prima di tutto e di tutti. Fino alla fine“.

L’ex presidente ha poi aggiunto: “Negli ultimi mesi la Juventus ha dovuto affrontare sfide senza precedenti. Il CdA ha analizzato elementi ricevuti dalle autorità, è stato un lavoro molto impegnativo nell’interesse di Juventus e di tutti gli azionisti”.

Una presa di posizione importante quella di Agnelli che, nonostante l’atto estremo di rassegnare le dimissioni, si ritiene convinto di aver operato nella maniera migliore, considerati anche gli impatti negativi che il Covid ha avuto sui bilanci di tutte le società di calcio in Italia e nel Mondo.