Napoli, infortunio Insigne: stiramento all’adduttore, i tempi di recupero

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

L’infortunio di Insigne potrebbe essere più grave del previsto e potrebbe costringere l’attaccante del Napoli a stare fuori per diverso tempo. Stiramento dell’adduttore e tempi di recupero da valutare dopo gli esami. La sensazione, però, è che il capitano azzurro possa stare fuori per circa 20-30 giorni.

Un mese di stop ed emergenza offensiva per Spalletti, il quale, però, potrebbe recuperare Osimhen entro la prossima settimane. Per quel che riguarda Insigne, invece, le condizioni dell’attaccante azzurro saranno valutate con calma nel corso dei prossimi giorni. Non trapela grande ottimismo per un ritorno in campo imminente.

Un infortunio arrivato dopo la firma ufficiale sul contratto che legherà l’attuale numero 24 azzurro al Toronto a partire dal prossimo giugno. Spazio all’inizio di una nuova avventura, anche se Insigne resterà concentrato sul Napoli fino al termine della stagione. Il capitano continuerà a rappresentare l’esempio di professionalità e attaccamento alla maglia da assoluto leader.

Infortunio Insigne, tempi di recupero e la data del ritorno in campo

Qualora fosse confermata la lesione muscolare di Insigne, l’attaccante del Napoli potrebbe stare fuori per circa 20 giorni e saltare le sfide di campionato contro Bologna, Salernitana e Venezia. Nelle prossime ore si capirà con maggiore esattezza l’entità del possibile ko. Cosa fare al fantacalcio in vista dell’asta di riparazione.

Il nostro consiglio è quello di trattenere Insigne nella vostra rosa, difficilmente l’attaccante azzurro calerà di rendimento dopo la firma con il Toronto. La professionalità del giocatore e l’amore incondizionato per il Napoli, spingeranno Insigne a una seconda parte di stagione da protagonista.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!