Leghe FantaMaster
Home » Ultime Notizie » 📢 Milan-Napoli, Pioli cambia modulo: rivoluzione difesa e attacco

📢 Milan-Napoli, Pioli cambia modulo: rivoluzione difesa e attacco

Modulo Milan – Stefano Pioli, nelle ultime conferenze stampa, non ha fatto mistero di avere in mente un nuovo “abito” per il suo Milan, proprio nella conferenza stampa tenutasi prima della sida tra i rossoneri e la Dinamo Zagabria, infatti il tecnico si è espresso così: “Domani non giocheremo con la difesa a 3, ma da domani in poi tutto è possibile. Oggi siamo concentratissimi sulla Dinamo Zagabria, da giovedì penseremo agli accorgimenti tattici da proporre contro il Napoli“. Queste le esatte parole del tecnico campione d’Italia che non ha dunque escluso una rivoluzione contro i partenopei.

Ma quale sarebbe il nuovo modulo scelto da Pioli per il suo Milan? Quello che ha in mente il tecnico è di cambiare la disposizione della sia difesa passando ad una difesa a 3: gli interpreti sarebbero Kalulu, Tomori e Kjaer. In questo modo, in fase difensiva, guadagnerebbe la leadership del danese e potrebbe sfruttare le letture e la rapidità di Tomori e Kalulu per giocare degli uno contro uno con gli attaccanti avversari. Una mossa rischiosa, ma che consentirebbe a Theo Hernandez e Calabria di alzare il loro raggio d’azione e di avere meno compiti difensivi risultando più incisivi in zona offensiva. La cerniera centrale, inoltre sarebbe composta dai soliti Tonali e Bennacer che però non sarebbero più coadiuvati dall’aiuto di un solo trequartista, bensì avrebbero due opzioni, De Ketelaere e Saelemakers nel caso del match contro il Napoli, con cui scambiare il pallone. In avanti verrebbe confermato Olivier Giroud, che conserverebbe i suoi compiti di sponda e di inserimento in area di rigore.

Con questo nuovo assetto tattico i rischi difensivi aumenterebbero leggermente: Politano e Kvaratskhelia, infatti, fanno dell’uno contro uno contro il loro pane quotidiano, ma qualora i due esterni riuscissero a raddoppiare bene, non solo si neutralizzerebbe questa minaccia, ma a palla recuperata, i due trequartisti alle spalle della punta avrebbero lo spazio per ricevere una palla pulita e per poterla condurre abbastanza liberamente fino al limite dell’area di rigore, dove potrebbero cercare l’imbucata per Giroud o sfruttare la loro capacità balistica per tentare la conclusione. Il Napoli soffrirebbe proprio questo tipo di situazione in quanto verrebbe sorpreso dal nuovo modulo e le scalate sarebbero improvvisate e non automatiche, consentendo ad un uomo del Milan di essere sempre libero e di poter ragionare scegliendo l’opzione migliore.

Milan, Pioli pensa anche al 3-5-2

Qualora però, Pioli decidesse di schierare il 3-5-2, alcune trame di gioco andrebbero riviste: al centro del campo potrebbe trovare spazio Pobega al fianco di Tonali e Bennacer, mentre davanti De Ketelaere giocherebbe sulla verticale di Giroud. Questa soluzione consentirebbe al Milan di accerchiare i tre mediani del Napoli, avendo però sempre libero uno tra De Ketelaere e Tonali. In questa maniera la manovra ne beneficerebbe e si potrebbero pescare molto più facilmente le sortite offensive di Theo Hernandez, uomo in più in grado di spaccare la partita e di dominare tutta la fascia sinistra che, con l’assenza di Leao, potrebbe risultare più prevedibile.

Altre notizie

📢 Montero alla Juve, perché l’annuncio non arriva? Il motivo è ben preciso

Montero Juventus – Nel pomeriggio è esplosa la bomba che si aspettava solo al te[...]

Allegri via dalla Juventus, Rabiot non ci sta: il messaggio social

Rabiot Allegri – In queste ore diversi calciatori della Juventus stanno rendendo[...]

Torino, novità di formazione: Buongiorno, Zapata e attenzione a Sanabria

Formazione Torino – Intervenendo in conferenza stampa alla vigilia della sfida c[...]

📢 Montero alla Juve, perché l’annuncio non arriva? Il motivo è ben preciso

Montero Juventus – Nel pomeriggio è esplosa la bomba che si aspettava solo al te[...]

Allegri via dalla Juventus, Rabiot non ci sta: il messaggio social

Rabiot Allegri – In queste ore diversi calciatori della Juventus stanno rendendo[...]

Torino, novità di formazione: Buongiorno, Zapata e attenzione a Sanabria

Formazione Torino – Intervenendo in conferenza stampa alla vigilia della sfida c[...]