📢 Juventus, la UEFA apre le indagini sui conti: il comunicato fa scuotere la società

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Juventus indagine UEFADopo le dimissioni in blocco del CdA, arrivate la sera del 28 novembre, per la Juventus è iniziato un vero e proprio calvario. Tra le accuse arrivate dalla Liga Spagnola e le richieste di provvedimenti seri anche dal punto di vista sportivo, anche la UEFA ha deciso di dare il via a delle indagini sui conti del club bianconero.

Il massimo organo europeo, infatti, ha aperto oggi un’indagine formale per potenziali violazioni sulle norme relative alle licenze per club e sul fair play finanziario. L’annuncio è arrivato tramite un comunicato ufficiale in cui la UEFA comunica: “La Prima Camera del CFCB (Club Financial Control Body) ha aperto oggi un’indagine formale nei confronti della Juventus FC per potenziali violazioni delle norme sulle licenze per club e sul fair play finanziario. L’inchiesta di Prima Camera del Cfcb si concentrerà sulle presunte violazioni finanziarie recentemente rese pubbliche a seguito del procedimento condotto dalla Consob e dalla Procura della Repubblica di Torino. n data 23 agosto 2022, la Prima Sezione CFCB ha concluso un accordo transattivo con Juventus FC. Il presente accordo transattivo è stato concluso sulla base delle informazioni finanziarie precedentemente presentate dalla Società relative agli esercizi chiusi nel 2018, 2019, 2020, 2021 e 2022“.

Il comunicato poi prosegue: “Nel caso in cui, dopo la conclusione di questa indagine, la situazione finanziaria del club fosse significativamente diversa da quella valutata dalla Prima Sezione CFCB al momento della conclusione dell’accordo transattivo, o se emergessero o venissero a conoscenza fatti nuovi e sostanziali, la Prima Sezione CFCB si riserva il diritto di rescindere l’accordo transattivo, intraprendere qualsiasi azione legale ritenuta opportuna e imporre misure disciplinari in conformità con le Regole procedurali UEFA CFCB applicabili. La Prima Camera del CFCB coopererà con le autorità nazionali e non rilascerà ulteriori commenti sulla questione mentre l’indagine è in corso

Juventus indagine Uefa, le parole dell’avocato del Napoli

Non solo la UEFA, anche l’avvocato del Napoli, tramite “Il Messaggero” si sarebbe espresso riguardo il terremoto che ha scosso la Juventus: “Le dimissioni in blocco di tutto il Cda ci ripropongono l’azzeramento che ci fu per Calciopoli, un modo per attutire le possibili conseguenze. Ora sta piovendo ma potrebbe grandinare. C’è anche l’aspetto borsistico, un azionista della Juve potrebbe rivendicare i danni. Tutti dicono che si oscilla tra ammenda e penalizzazione, ma se le operazioni, non marginali, avessero avuto un impatto decisivo nei bilanci della Juve, garantendone la sopravvivenza, sarebbe un altro esempio di doping amministrativo, e allora i punti di penalizzazione sarebbero tanti. Retrocessione o scudetto revocato? Non mi sento di escluderlo“.