📢 Monza: Pablo Marì dimesso, ma lo stop sarà lungo. Le prime parole del difensore…

Credit: Twitter - @ACMonza

Infortunio Pablo Marì – Arrivano buone e brutte notizie in casa Monza. Dopo il grande spavento e lo spiacevole avvenimento che ha colpito il difensore dei brianzoli Pablo Marì, accoltellato alla schiena mentre si trovava con la famiglia al supermercato, il calciatore dopo essere stato operato nella giornata di venerdì per la ricostruzione dei muscoli lesionati, è stato dimesso dall’ospedale in cui era ricoverato.

Lo ha fatto presente la stessa società, intervenuta sul proprio sito con un comunicato ufficiale: “Pablo Marì è stato dimesso dall’ospedale, ha fatto rientro a casa ed ora dovrà osservare un periodo di assoluto riposo. AC Monza ringrazia sentitamente il professor Osvaldo Chiara e tutti i professionisti del Trauma Center dell’Ospedale Niguarda di Milano. Pablo, ti aspettiamo!

La nota stonata, che passerà in secondo piano rispetto al grande rischio corso dall’ex calciatore dell’Udinese, è che mister Palladino dovrà privarsi del proprio difensore per un lungo periodo. Come confermato dallo stesso Adriano Galliani, ci vorranno almeno 2/3 mesi prima di rivedere in campo il classe 1993.

Infortunio Pablo Marì, le prime parole del giocatore dopo lo shock

Dopo il grave episodio che lo ha visto coinvolto, Pablo Marì è stato dimesso dall’ospedale e, tramite un post social, ha ringraziato il personale medico che lo ha assistito: ” Finalmente a casa! Voglio ringraziare personalmente tutti i medici ed i professionisti del Centro Traumi dell’ospedale Niguarda di Milano”, queste le parole del difensore.

Infortunio Pablo Marì, le parole di Palladino ed il gesto dell’Arsenal

Intervenendo in conferenza stampa per presentare quella che sarà la sfida contro il Bologna, l’allenatore del Monza ha parlato della disavventura che ha colpito Pablo Marì. Sono queste le parole di Palladino in merito: “Veniamo da una settimana particolare, emotivamente complessa. Eravamo scossi, inizialmente non volevamo giocare, poi è arrivata la notizia che Pablo era fuori pericolo. È un miracolato, il nostro dovere sarà quello di scendere in campo e dare il massimo per il nostro compagno. Il contraccolpo lo abbiamo subiti, ma tra l’essere negativi e positivi, dobbiamo essere positivi“.

Dopo le parole dell’allenatore del Monza, arriva un bellissimo gesto anche da parte dei giocatori dell’Arsenal, squadra che detiene ancora il cartellino del giocatore. Dopo la rete dei Gunners, arrivata contro il Nottingham, i giocatori del club di Premier League si sono stretti in un abbraccio, mostrando nuovamente la maglia di Pablo Marì dopo il grande affetto mostrato nel pre-partita:

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!