📢 FLASH | Juventus, serata horror: anche Dybala out per infortunio

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

L’infortunio di Dybala è il terzo della serata per la Juventus: dopo il forfait di Rugani durante il riscaldamento e quello di Pellegrini durante l’intervallo, Dybala ha chiesto il cambio ed è uscito al 53′ della ripresa. Durante una ripartenza della Juventus, Vlahovic ha ceduto il pallone all’argentino, il quale ha avanzato con il pallone tra i piedi per poi concludere a rete da lontano.

Il suo tiro è finito a lato, ma la smorfia sul suo viso non è sorta per il gol mancato: Dybala ha mostrato subito segni di dolore e ha chiesto il cambio immediatamente. La Joya, però, è riuscita ad uscire sulle sue gambe e non ha preoccupato troppo la dirigenza: potrebbe trattarsi di una sostituzione precauzionale, ma questo lo sapremo solo nei prossimi giorni, quando verranno effettuati gli esami.

Si tratta dell’ennesimo infortunio stagionale per la Joya: la preoccupazione dei tifosi e della dirigenza, però, va al prossimo futuro. La Juventus scenderà di nuovo in campo il 22 febbraio in Champions League: sarà il Villareal ad ospitare la Juve, in una partita che si annuncia spettacolare, ma della quale (forse) non potrà far parte Dybala.

L’infortunio di Dybala non preoccupa: i motivi del cambio

Come sottolineato da Dazn, l’infortunio di Dybala non sembra preoccupare la panchina della Juventus. Il giocatore bianconero è uscito per motivi precauzionali: per lui si potrebbe trattare solo di un affaticamento muscolare, ma ancora non si possono dare diagnosi certe prima degli esami strumentali.

Appena uscito dal campo, Dybala ha applicato del ghiaccio sul muscolo del flessore sinistro. Allo stesso tempo, però Dybala ha cominicato a godersi la partita tranquillamente dalla panchina, senza dare grandi segnali di preoccupazione: la speranza dei tifosi e di Allegri è quella di recuperare la Joya per il Villareal.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!