Verona, Cioffi prepara il cambio modulo: occhio a Verdi e Lasagna

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Modulo Verona – Dopo un inizio particolarmente difficile, con 9 gol incassati nei primi due impegni ufficiali, il Verona di Cioffi sembrerebbe essere in via di guarigione e questo grazie ad un accorgimento tattico: il passaggio dal 3-4-2-1, che ha contraddistinto il Verona dello scorso anno, al 3-5-2. Con questo modulo, il tecnico ha aggiunto un centrocampista in più alla propria squadra consentendogli di avere maggiore compattezza ed equilibrio.

Cioffi, però, si è definitivamente convinto a cambiare modulo dopo la partenza mai digerita di Caprari: “Avrei giocato col 3421, ma per le caratteristiche dei giocatori a disposizione, considerata la perdita di Caprari, ho preferito optare per il 352, sfruttando le doti degli elementi in rosa. Di giocatori come lui forse ce n’è uno in Italia e un paio in Inghilterra, Francia e in Germania“. Il giocatore ora in forza al Monza, infatti, era in grado di legare molto bene il gioco e di aiutare anche in fase difensiva, con compiti fondamentali.

La fine del mercato, però, ha riservato sorprese per il tecnico ex Udinese: il Verona, infatti, ha acquistato Verdi, trequartista che fa un gioco molto simile a quello di Caprari e che in un modulo prettamente offensivo come il 3-4-2-1 potrebbe esaltarsi. Cioffi, dunque, con questo innesto, starebbe pensando di tornare al vecchio modulo e di spolverare i vecchi meccanismi che nella passata stagione hanno reso gli scaligeri una squadra molto ostica da affrontare.

Modulo Verona, Cioffi vuole tornare all’antico: ecco il suo 3-4-2-1

Con la rosa al completo, Cioffi vorrebbe tornare al modulo che conosce meglio la squadra, ma che ha utilizzato spesso anche lui nella sua esperienza a Udine. Con questa modifica tattica, il centrocampo tornerebbe a 4 e ci sarebbe spazio per Faraoni, Ilic, Tameze e Lazovic, con Hongla che perderebbe la titolarità. Titolarità che verrebbe acquisita da Verdi che, con Lasagna al suo fianco, dovrebbe agire alle spalle di Henry, centravanti che fa del gioco aereo il suo forte e che potrebbe beneficiare delle traiettorie sempre insidiose che il nuovo trequartista del Verona sa disegnare. Qualora questa modifica non desse i risultati sperati, Cioffi potrebbe optare per il passaggio definitivo al 3-5-2 e si aprirebbe un ballottaggio serratissimo tra Verdi e Lasagna.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!