Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per l’11^ giornata

📝 Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per l’11^ giornata

Consigli fantacalcio 11^ giornata – Uno scoppiettante turno ricco di big match è stato riposto in archivio, ma sta già per aprirsi un nuovo weekend potenzialmente colmo di sorprese e spettacolo. Mettetevi comodi, si parte alla volta dell’11^ giornata di Serie A e fantacalcio.

Ad aprire le danze saranno Bologna e Lazio, impegnate al Dall’Ara nell’anticipo di venerdì 3 novembre alle ore 20:45, mentre chiuderanno i giochi Frosinone-Empoli e Torino-Sassuolo, posticipi del lunedì successivo. Massima attenzione al fantacalcio, schierate al meglio l’undici titolare consultando sempre le probabili formazioni e i nostri consigli. Con questo articolo vi forniremo suggerimenti su top, flop e potenziali scommesse di ogni squadra per l’11^ giornata di Serie A.

Consigli fantacalcio 11^ giornata: top, flop e scommesse

Bologna-Lazio (venerdì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Freuler: grazie alla sua esperienza e alla spiccata visione di gioco, il centrocampista svizzero potrebbe salire in cattedra. In una gara fisica come quella in arrivo appare come un’opzione da buon voto, sperando anche in qualcosa di più.

📌 Ferguson: l’imprevedibilità del trequartista scozzese potrebbe impensierire più del dovuto la retroguardia dei capitolini. Trovate spazio per lui nel reparto mediano: una sua esclusione rischia di comportare parecchi rimpianti.

📌 Provedel: fiducia assoluta in uno dei migliori interpreti tra i pali dell’intero torneo. Sebbene l’attacco di Thiago Motta sia parecchio insidioso, lui potrebbe uscire comunque dalla sfida del Dall’Ara con un ottimo voto, frutto dei soliti interventi prodigiosi.

📌 Zaccagni: non trova la via della rete addirittura dalla sesta giornata, decisamente troppo per uno come lui. Potrebbe spuntarla facilmente negli uno contro uno, tornando a vestire i panni di quel giocatore decisivo di cui Sarri ha estremamente bisogno.

🔴 FLOP

📌 Kristiansen: recuperato pienamente dall’infortunio, ma scivolato indietro nelle gerarchie difensive nelle ultime uscite. Anche qualora dovesse tornare titolare, però, ne faremmo a meno al fantacalcio: dalle sue parti agirà un cliente scomodo come Felipe Anderson.

📌 Saelemaekers: prestazione poco brillante nello scorso turno, il belga fin qui ha peccato di discontinuità. Una maglia dal 1′ non appare garantita, potete tranquillamente virare su altre scelte per il vostro reparto mediano.

📌 Guendouzi: fin qui non è riuscito ad incidere a livello realizzativo per come ci si attendeva, con una fantamedia che si attesta al di sotto della sufficienza (5,88). In caso di valide alternative potreste pensare alla sua esclusione.

📌 Castellanos: il gol vittoria di Immobile contro il Bologna potrebbe restituire al capitano biancoceleste la titolarità in questo turno, riducendo lo spazio per lui. Non sempre un ingresso a partita in corso garantisce bonus e/o voti positivi.

💡 SCOMMESSE

📌 Ndoye: l’esterno svizzero si è un po’ perso nelle ultime giornate, ma ha indubbiamente le qualità per poter tornare in auge e convincere Thiago Motta con maggiore concretezza. Chissà che proprio in questa gara non possano registrarsi i suoi primi bonus italiani.

📌 Kamada: della mezzala giapponese si sono smarrite le tracce in termini di bonus, ma proprio per questo adesso potrebbe scoccare l’ora del suo rilancio. Potreste concedergli una chance, i suoi inserimenti velenosi saranno un fattore da non sottovalutare.

Salernitana-Napoli (sabato, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Candreva: in un momento a dir poco buio per la formazione campana, sarà lui a tentare di riaccendere la luce. Seppure non attraversi un periodo brillante, al fantacalcio resta sempre un’opzione approvata, a prescindere dall’avversario.

📌 Cabral: in assenza di valide alternative, può rappresentare un’ottima pedina come terza punta del vostro attacco. La sua rapidità nelle ripartenze potrebbe impensierire in più di un’occasione la retroguardia dei partenopei.

📌 Zielinski: potenziale turno da protagonista assoluto per il centrocampista polacco. Il tiro dalla distanza, gli inserimenti in area di rigore e possibili occasioni dal dischetto lo rendono un top del reparto mediano, inamovibile in questo tipo di match.

📌 Politano: partita dopo partita, si sta confermando un interprete imprescindibile per Garcia. Anche al fantacalcio rappresenta ormai una certezza: potrebbe tranquillamente lasciare il segno nel derby campano, il suo mancino è un’insidia costante.

🔴 FLOP

📌 Difesa Salernitana: tutti gli interpreti della difesa granata, Mazzocchi compreso, sarebbero da evitare del tutto in sfide di questo tipo. Il rischio malus e soprattutto di pesanti insufficienze appare davvero troppo concreto.

📌 Coulibaly: anche uno dei perni del centrocampo granata potrebbe faticare più del dovuto al cospetto dei campioni d’Italia. Spesso va incontro a spiacevoli ammonizioni, sarebbe il caso di lasciarlo in panchina per questo weekend.

📌 Mario Rui: l’ingresso di Olivera al suo posto contro il Milan ha cambiato l’inerzia del match, un segnale tutt’altro che confortante per lui. Anche qualora fosse confermato titolare, non è una pedina che intriga particolarmente in termini di bonus.

📌 Elmas: i 45′ iniziali disputati nello scorso turno non hanno convinto Garcia, che lo ha sostituito dopo appena una frazione di gioco. Il macedone non riesce più ad incidere, al momento è una macchia evidente per il fantacalcio.

💡 SCOMMESSE

📌 Kastanos: le doti balistiche del centrocampista cipriota potrebbero rivelarsi un fattore a vantaggio dei granata. Non rappresenta chiaramente una prima scelta, ma se siete in emergenza potreste tentare l’azzardo nel vostro reparto mediano.

📌 Simeone: poco spazio fin qui per il Cholito, ma anche qualora dovesse ancora essere utilizzato come pedina a gara in corso rischia di fare la differenza. Ad uno con le sue qualità realizzative, in sfide come questa, potrebbe bastare anche un solo pallone giocabile per lasciare il segno.

Atalanta-Inter (sabato, ore 18:00)

🟢 TOP

📌 Koopmeiners: in gol a Empoli, le giocate offensive dell’Atalanta passano dal suo talento. È il faro del gioco attuato dal tecnico, Gian Piero Gasperini: puntateci anche se l’avversario è l’Inter.

📌 Toloi: il capitano della Dea è tra i giocatori più vivaci all’interno della manovra offensiva bergamasca, oltre a rappresentare un vero e proprio pericolo sui calci piazzati a favore. Il suo impiego non è così azzardato, nonostante la presenza di Lautaro e Thuram.

📌 Dumfries: l’esterno olandese può rappresentare una minaccia per l’Atalanta nel gioco delle coppie che attua la formazione orobica. Con ogni probabilità il suo avversario sarà Ruggeri, l’ex PSV potrebbe vincere il duello e rendersi protagonista.

📌 Thuram: non si può escludere da questa lista il giocatore francese, vero e proprio trascinatore dell’Inter insieme a Lautaro nei primi 3 mesi di campionato. Puntate ad occhi chiusi sul figlio d’arte.

🔴 FLOP

📌 De Ketelaere: in netto calo rispetto alle primissime partite stagionali, inoltre non è un titolare fisso di Gasperini, che gli preferisce Lookman e Koopmeiners alle spalle di Scamacca. Virate su altri profili.

📌 Djimsiti: l’albanese dovrebbe agire da centrale nella difesa a 3 di Gasperini e avrà il compito di fronteggiare Lautaro, il capocannoniere della nostra Serie A. Rischio malus altissimo, di conseguenza vi consigliamo di non schierarlo.

📌 Acerbi: Scamacca è uno dei giocatori più in forma dell’ultimo periodo, per l’esperto difensore centrale ex Lazio sarà un compito tutt’altro che semplice arginare il possente centravanti romano.

📌 Sanchez: dovrebbe partire dalla panchina, quando è stato chiamato in causa a gara in corso non ha mai dato le risposte e le certezze che Inzaghi cerca da lui. Non rischiatelo nel vostro attacco.

💡 SCOMMESSE

📌 Hateboer: tornato a pieno regime a Empoli, complice lo stop di Zappacosta, l’olandese si giocherà una maglia da titolare con l’ex Chelsea. I progressi intravisti al Castellani lasciano ben sperare.

📌 Frattesi: ormai è chiaro il ruolo che Inzaghi gli ha riservato, prima scelta alle spalle di Barella o Mkhitaryan. Di conseguenza l’ex Sassuolo dovrà sfruttare al massimo i minuti che il tecnico piacentino deciderà di concedergli. Occhio ai bonus da subentrato.

Milan-Udinese (sabato, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Giroud: dopo un lungo periodo d’astinenza, il francese è tornato alla grande siglando una sontuosa doppietta nel big match contro il Napoli al Maradona. L’ex Chelsea avrà il compito di trascinare i compagni verso i 3 punti, fiducia piena contro l’Udinese.

📌 Tomori: il centrale inglese è, senza dubbio, il più brillante dei difensori a disposizione di Stefano Pioli. Pericolo costante sui calci piazzati a favore, sta tornando sui livelli di 2 stagioni fa.

📌 Ebosele: una delle poche note liete di questo inizio di stagione dell’Udinese. Con la sua velocità nel breve e le sue sgroppate palla al piede può creare qualche difficoltà di troppo, pur avendo davanti a sé un certo Theo Hernandez.

📌 Lovric: Cioffi fa affidamento sulle doti tecniche del centrocampista sloveno. Non è ancora il giocatore che ha stupito nella scorsa stagione, ma può esibire le sue qualità da un momento all’altro in una partita molto importante.

🔴 FLOP

📌 Krunic: fondamentale per Pioli, meno per i fantallenatori. Il ruolo di mediano non lo rende appetibile in chiave fantacalcio, nonostante in molti ci abbiano puntato, e in una partita trafficata nella zona nevralgica del campo il malus appare dietro l’angolo.

📌 Theo Hernandez: probabilmente è il periodo più complicato per il terzino francese da quando è in Italia. Non riesce a dare continuità alle sue prestazioni, nonostante sia un giocatore in grado di prendersi la scena in qualunque momento.

📌 Perez: Leao è uno dei clienti più scomodi di tutta la Serie A e agirà proprio nella zona di competenza dell’argentino. Una ragione più che sufficiente per evitare di inserirlo nella nostra formazione.

📌 Silvestri: in un Milan che ha raccolto 1 solo punto nelle ultime 2 partite di campionato, l’estremo difensore bianconero potrebbe vivere una serata tutt’altro che facile, contro un avversario che darà fondo a tutte le proprie energie per uscire vincitore.

💡 SCOMMESSE

📌 Romero: complici le assenze di Pulisic e Chukwueze, l’esterno argentino potrebbe partire titolare nella sfida contro l’Udinese. Il classe 2004 è un giocatore di qualità, in grado di puntare e saltare l’uomo. Sta a lui adesso dimostrare a pieno tutto il suo potenziale.

📌 Success: il nigeriano è uno dei giocatori più generosi del nostro campionato con il suo lavoro spalle alla porta, molto utile per i compagni. Manca il gol e chissà che non possa arrivare proprio in una partita del genere.

Verona-Monza (domenica, ore 12:30)

🟢 TOP

📌 Bonazzoli: l’attaccante ex Salernitana è andato vicinissimo al gol contro la Juventus e proverà a ripetersi nel match del Bentegodi. Tanto lavoro per la squadra e presenza costante nell’area di rigore avversaria.

📌 Folorunsho: il brasiliano è una delle sorprese di questo inizio di stagione. Baroni non vi rinuncia mai e l’ex Bari sta ripagando a pieno la fiducia del suo tecnico.

📌 Kyriakopoulos: il greco è uno dei calciatori più sollecitati dalla formazione allenata da Palladino. La sua qualità al traversone e nell’ultimo passaggio potrebbe rivelarsi determinante per il Monza e per i suoi fantallenatori.

📌 Vignato: il classe 2004 si sta guadagnando sempre più spazio nell’undici di Palladino, grazie alle sue giocate di qualità. Fate affidamento su di lui, ha il potenziale per indirizzare l’andamento del match.

🔴 FLOP

📌 Hongla: il centrocampista camerunense fa della lotta e della forza fisica il suo principale punto di forza. Contro il gioco del Monza, però, potrebbe andare incontro ad una prestazione tutt’altro che esaltante. Evitatelo.

📌 Lazovic: Baroni ha dimostrato che il giocatore serbo non è così intoccabile. Inoltre, il Verona è una squadra che fa molta fatica a produrre occasioni da gol, di conseguenza la pericolosità dell’ex Genoa diminuisce sensibilmente.

📌 Birindelli: non è il giocatore che riusciva ad essere presente e pericoloso nella passata stagione, anche a gara in corso. Complice la presenza di Ciurria sulla fascia, l’ex Pisa sta trovando pochissimo spazio.

📌 Gagliardini: l’ex centrocampista dell’Inter è uno degli intoccabili di Palladino, ma la sua principale caratteristiche è quella di mantenere l’equilibrio della squadra in ambo le fasi. Virate su altri profili se siete alla ricerca di maggiori garanzie da bonus.

💡 SCOMMESSE

📌 Duda: il giocatore slovacco non sta rispettando le attese riposte su di lui alla vigilia del campionato. Resta, però, un elemento di fondamentale importanza per Baroni, che vorrà puntarci. Occhio al possibile ottimo voto in pagella, magari accompagnato da un bonus.

📌 Mota: il portoghese rimane una delle frecce nell’arco di Palladino, da utilizzare a gara in corso. La vivacità del talento lusitano può modificare l’andamento della sfida, il match in arrivo sembra ideale per un suo ritorno tra i protagonisti.

Cagliari-Genoa (domenica, ore 15:00)

🟢 TOP

📌 Prati: il centrocampista sardo sta migliorando le sue prestazioni partita dopo partita, divenendo un punto fermo della mediana. Con il Genoa sarà la giusta occasione per mettersi nuovamente in mostra e dimostrare a Ranieri il suo valore.

📌 Luvumbo: è l’uomo del momento, il giocatore in più del Cagliari in questa fase d’avvio. Fin qui ha realizzato 3 gol in 9 presenze (2 da subentrato), attenzione contro la formazione di Gilardino perché potrebbe lasciare ancora il segno. Consigliato.

📌 Malinovskyi: è reduce da un assist contro la Salernitana in Serie A e contro la Reggiana in Coppa Italia, sta crescendo in maniera notevole e potrebbe essere arrivato il momento giusto per sfruttarlo a pieno.

📌 Dragusin: il difensore del Genoa è una garanzia da buon voto, ma non solo: attenzione alle palle inattive in fase offensiva, potrebbe staccare di testa e superare tutti. In ogni caso, merita fiducia a prescindere: attraversa un ottimo momento.

🔴 FLOP

📌 Difesa Cagliari: la formazione di Claudio Ranieri ha subito 21 gol in questa stagione dopo 10 partite di Serie A, è la difesa più battuta del campionato fino ad ora. Eviteremmo l’intero reparto, che si troverà di fronte Gudmundsson e compagni.

📌 Petagna: nonostante l’ottima prestazione messa a referto in Coppa Italia, rischia ancora di ottenere un minutaggio alquanto ridotto in campionato. Non rappresenta al momento una garanzia, si possono fare altre scelte in attacco.

📌 Sabelli: dopo 8 partite giocate, la sua fantamedia si attesta al 5,94. Le sue prestazioni non hanno fatto fin qui la differenza in termini di fantacalcio. Garantirà il voto, ma attendersi bonus da parte sua potrebbe essere una pretesa eccessiva.

📌 Thorsby: la titolarità del centrocampista norvegese non è affatto garantita, così come le possibilità che possa eccellere. La fisicità della mediana sarda potrebbe generare per lui numerose difficoltà.

💡 SCOMMESSE

📌 Oristanio: contro il Frosinone ha siglato una rete importante, chissà che non possa ripetersi. Rappresenta una scommessa più che valida, riflettete sulla seria possibilità di impiegarlo tra i vostri titolari a centrocampo.

📌 Ekuban: Gilardino potrebbe schierarlo titolare, vista l’assenza di Retegui. Grazie alla sua dirompente forza fisica potrebbe mettere a repentaglio la solidità della difesa sarda. Se doveste averlo in rosa, questo sarebbe il momento ideale per puntare su di lui.

Roma-Lecce (domenica, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Dybala: è il momento della Joya. L’argentino è tornato a disposizione di Mourinho e dei fantallenatori e non può essere lasciato ancora fuori. Giunto puntarci subito, considerando che parliamo di un big, da 7,25 di fantamedia.
📌 Cristante: buon impatto del centrocampista giallorosso al fantacalcio. 2 gol, 2 assist e 6,85 di fantamedia ne fanno di lui una buona garanzia che, in questi tipi di giornate può anche incidere con +3 o +1.
📌 Krstovic: il classe 2000 è uno degli uomini più pericolosi in casa Lecce ed è ormai considerato come uno slot importante per diversi fantallenatori. 9 presenze e 4 gol ne fanno di lui un ottimo bomber, da rischiare anche contro una big.
📌 Baschirotto: non è sicuramente il Baschirotto della scorsa stagione, tanto che la sua fantamedia è ferma sul 5,61. Contro la Roma sarà però una partita sporca e la sua fisicità potrebbe risultare un elemento importante, magari anche in zona offensiva.

🔴 FLOP

📌 Bove: gran gol in Europa League, ma poca roba in campionato. Il giallorosso attualmente non porta a casa il sei in pagella, non avendo mai effettuato bonus ed avendo subito un’ammonizione. Difficilmente contro il Lecce sarà lui a deciderla.
📌 Llorente: un difensore pulito è vero se si pensa alle 0 ammonizioni, ma altalenante e poco utile al fantacalcio. I suoi voti oscillano tra il 5,5 ed il 6 e in rare occasioni salgono al di sopra di tale soglia. Contro il Lecce può anche arrivare la sufficienza, ma è meglio puntare su un difensore che possa incidere.
📌 Falcone: bastano i nomi di Lukaku e Dybala per indurvi a non schierare Falcone. Pensare alla rete inviolata è complesso, mentre più semplice è immaginarsi una o più reti subite.
📌 Gallo: giocatore sufficiente, che però dovrà fare i conti con l’attacco della Roma. Nella sua orbita agirà un certo Dybala e il rischio di scendere sotto al sei aumenta. Meglio evitarlo per questa giornata.

💡 SCOMMESSE

📌 Kristensen: due assist fin qui li ha portati, ma servirà qualcosa in più per convincere la Roma a riscattarlo. Contro il Lecce potrebbe trovare praterie e magari cross interessanti da pennellare sulla testa di Lukaku o dei centrocampisti giallorossi pronti ad inserirsi.
📌 Almqvist: lo svedese è ancora a caccia del primo assist stagionale, mentre il gol l’ha già trovato. Il giallorosso proverà a dare brio all’attacco dei pugliesi e alla fine potrebbe essere determinante nel battere Rui Patricio.

Fiorentina-Juventus (domenica, ore 20:45)

🟢 TOP

📌 Biraghi: un difensore da un gol ed un assist in sei presenze. Addetto ai calci piazzati e spesso pericoloso con il suo mancino. Un buon 6,50 di fantamedia e giocatore che in ogni occasione rientra nei primi slot per la difesa.
📌 Nico Gonzalez: avvio da top per l’argentino. 5 gol ed 1 assist il 9 presenze, 8,17 di fantamedia e profilo che non può più essere tenuto fuori al fantacalcio, nemmeno contro le big.
📌 Rabiot: 1 gol ed 1 assist in 10 presenze su 10 da titolare. Rispetto alla passata stagione il suo avvio è stato più in salita, ma resta un perno ed una colonna del centrocampo della Juventus. Il suo obiettivo sarà quello di tornare ad incidere anche in zona offensiva.
📌 Chiesa: può essere lui, più di Vlahovic, l’ex con il dente avvelenato. 4 gol in 9 presenze e voglia di tornare a trascinare i bianconeri almeno sul podio. 7,72 di fantamedia e giocatore decisivo tanto per Allegri quanto per i fantallenatori.

🔴 FLOP

📌 Milenkovic: quest’anno i gol dalla difesa non arrivano da lui, ma da Quarta. Fantamedia bassissima, da 5,40, 0 bonus e 2 ammonizioni. Difficilmente contro la Juventus questi dati miglioreranno.
📌 Nzola: Beltran sembra ormai averlo sorpassato, dando più garanzie a Italiano. Poche le risposte positive dell’ex Spezia, che non raggiunge neanche la sufficienza in pagella. Probabile che il minutaggio sia limitato e che non sia nemmeno questa la sua partita.
📌 Miretti: 5,79 di fantamedia, 0 gol, 0 assist, 2 ammonizioni, 5 sostituzioni e 4 presenze da subentrato. Contro la Fiorentina dovrà fornire più sacrificio che inventiva, rischiando di portare a casa solo un votto al massimo appena sufficiente.
📌 Locatelli: in campo andrà in scena il confronto tra lui e l’ex bianconero Arthur, i due metronomi dei rispettivi centrocampi. Per entrambi si prospetta più una partita di difesa e impostazione, con pochi spunti offensivi all’orizzonte.

💡 SCOMMESSE

📌 Beltran: se Nzola potrebbe risultare un flop, Beltran rappresenta una buona scommessa. L’argentino è stato uno degli uomini più pericolosi contro la Lazio, considerando il palo ed il gol annullato dal Var e sicuramente cercherà di replicare anche contro la Juventus.
📌 Mckennie: titolare dalla terza alla decima giornata di Serie A e giocatore sempre in grado di portare voti positivi. L’americano è però ancora a caccia del primo +3 stagionale e non è escluso che i suoi inserimenti possano risultare decisivi per trovarlo.

Frosinone-Empoli (lunedì ore 18:30)

🟢 TOP

📌 Lirola: il classe 1997 ha inciso alla sua prima partita da titolare col Frosinone fornendo un assist nella rocambolesca sconfitta di Cagliari. Ora che ha recuperato dai problemi fisici si candida a prendersi un posto da titolare e a regalare altri bonus ai suoi fantallenatori, già dalla sfida casalinga con l’Empoli.

📌 Mazzitelli: torna dalla squalifica con tanta voglia di riscatto dopo il rosso (e il brutto voto) di Bologna. In casa l’ex Roma sa esaltarsi, come testimonia la doppietta rifilata al Sassuolo qualche giornata fa, dunque chi ce l’ha può puntarci.

📌 Marin: ancora a secco di bonus dopo 9 presenze il centrocampista rumeno, che può e deve fare meglio considerate le sue qualità. La trasferta in Ciociaria potrebbe essere quella della svolta in chiave fantacalcio, lanciatelo nel vostro 11.

📌 Cambiaghi: un discorso simile si può fare per il classe 2000, uno dei talenti più importanti a disposizione di Andreazzoli ma ancora a digiuno di soddisfazioni personali. Ora che ha trovato la titolarità è giusto credere in lui e nella sua voglia di riscatto.

🔴 FLOP

📌 Marchizza: reduce da qualche insufficienza di troppo, il laterale classe 1998 sta probabilmente accusando un po’ di stanchezza, avendo giocato tutte le partite da titolare fin qui. Contro un attacco vivace come quello toscano, meglio fare altre scelte.

📌 Garritano: non è certo del posto dal 1′ e finora non ha offerto prestazioni che lo abbiano avvicinato ad un +1 o un +3, dunque se avete di meglio a centrocampo potete lasciarlo in panchina.

📌 Ebuehi: l’ex Venezia è ormai stabilmente negli 11 iniziali della squadra azzurra, ma non sta convincendo in fase di spinta e nemmeno in copertura difensiva. Per questa giornata potete evitare di schierarlo.

📌 Baldanzi: il classe 2003 dovrebbe recuperare dal problema alla caviglia che gli ha fatto saltare l’ultima sfida con l’Atalanta, ma probabilmente non sarà al top della condizione e potrebbe faticare a trovare spazi, andando incontro ad un’insufficienza.

💡 SCOMMESSE

📌 Kaio Jorge: il talento brasiliano di proprietà della Juventus è stato un “fantasma” finora, con una sola presenza in campo per pochissimi minuti e nessun voto acquisito. Ora sta bene fisicamente e Di Francesco potrebbe concedergli più spazio, può essere un’idea intrigante per il terzo slot del vostro attacco, anche da subentrante.

📌 Grassi: dopo lo sfortunato autogol con la Roma alla 4^ giornata si è riscattato con buone prestazioni sempre sulla linea della sufficienza, arrivando anche a sfornare un assist nel derby toscano con la Fiorentina. Chissà che non possa ripetersi ancora in trasferta, pensateci se lo avete in rosa.

Torino-Sassuolo (lunedì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

🟢 TOP

📌 Sanabria: il bomber paraguaiano non ha ancora trovato il suo primo gol stagionale, ma ha chiarito gli screzi di qualche settimana fa con Juric e da ora in poi avrà più spazio, anche in coppia con Zapata. Torna ad essere schierabile con più serenità al fantacalcio.

📌 Zapata: superato il problema fisico, l’attaccante colombiano si riprenderà un posto da titolare nel reparto offensivo granata con l’obiettivo di tornare a segnare ed essere decisivo per il Torino e per i suoi fantallenatori.

📌 Boloca: l’ex Frosinone è reduce dal suo primo gol in Serie A, una grande emozione che vorrà prolungare facendo bene anche con il Torino e magari ripetendosi in zona bonus. Cavalcate l’onda del suo entusiasmo e schieratelo.

📌 Laurienté: inizio di stagione deludente per il classe 1998, fermo ad 1 assist e 1 gol in 10 presenze. Per il suo potenziale può fare molto di più, e la trasferta piemontese potrebbe esaltare le sue caratteristiche. Potete lanciarlo se avete uno spazio libero nel vostro attacco.

🔴 FLOP

📌 Ricci: le prestazioni del classe 2001 sono fin qui troppo altalenanti per poterci puntare con continuità, il rischio insufficienza è dietro l’angolo ed è quindi consigliabile prudenza, almeno per questo turno.

📌 Vlasic: dopo lo stop precauzionale per la botta alla testa e il malore accusato con l’Inter, il croato ritorna in campo. Non dimenticate però le difficoltà che stava attraversando in fase realizzativa (0 gol e 0 assist) e che non saranno svanite all’improvviso.

📌 Erlic: un po’ come tutta la difesa del Sassuolo, il classe 1998 non offre garanzie di buone prestazioni o perlomeno di sufficienza. Il pericolo malus, poi, non è da sottovalutare e per questo potete anche lasciarlo in panchina.

📌 Bajrami: solo un +3 per l’ex Empoli nel 2023/2024, circondato da troppe prove in ombra o comunque non all’altezza del suo valore. Non è una priorità di giornata, meglio scegliere centrocampisti più in forma.

💡 SCOMMESSE

📌 Sazonov: deve ancora adattarsi al calcio italiano e alle richieste di Juric, ma il difensore georgiano ha dimostrato di avere stoffa e complice l’infortunio dello sfortunato Schuurs potrebbe avere più spazio. Puntateci per un possibile bonus a sorpresa da palla inattiva.

📌 Pedersen: il classe 2000 potrebbe essere la mossa a sorpresa di Dionisi per dare vivacità e freschezza sugli esterni. Il norvegese ha voglia di stupire e di mettere a referto il suo primo assist in Italia.

Altre notizie

🎙️ CONFERENZE STAMPA 37^ giornata | De Rossi: “Le ultime su Dybala”. Motta: “Come sta Zirkzee e c’è un recupero”. Baroni: “Chi sostituisce Henry”

La Serie A 2023/24 si appresta a chiudere i battenti, con la metà delle squadre [...]

📢 Montero-Juventus: modulo, titolari e novità per le ultime due giornate

Montero Juventus – Dopo l’esonero di Massimiliano Allegri, la Juventus avrà alla[...]

⚽ Probabili formazioni 37^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 37 giornata – Dopo le emozioni e sorprese della 36^ giornat[...]

📢 Montero-Juventus: modulo, titolari e novità per le ultime due giornate

Montero Juventus – Dopo l’esonero di Massimiliano Allegri, la Juventus avrà alla[...]

⚽ Probabili formazioni 37^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 37 giornata – Dopo le emozioni e sorprese della 36^ giornat[...]