Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 👎 Consigli Fantacalcio | FLOP difensori, centrocampisti e attaccanti della 7^ giornata

👎 Consigli Fantacalcio | FLOP difensori, centrocampisti e attaccanti della 7^ giornata

Consigli fantacalcio 7^ giornata – Archiviato il turno infrasettimanale è già tempo di tornare in campo con la 7^ giornata di Serie A. Sarà un weekend ricco di sfide interessanti e importanti ai fini della classifica.

Il match inaugurale sarà Lecce-Napoli, oggi, sabato 30 settembre, alle 15. A seguire Milan-Lazio e Salernitana-Inter. Il giorno dopo l’incrocio fra Atalanta e Juventus, mentre la Roma ospita il Frosinone e nel Monday Night la Fiorentina gioca in casa col Cagliari.

Se volete restare aggiornati sulle notizie riguardanti i calciatori su cui avete puntato all’asta o negli scambi consultate la nostra rubrica CONSIGLI, utile spazio che Fantamaster offre ai fantallenatori. In questo articolo, invece, vi suggeriamo i flop reparto per reparto da evitare per questa giornata.

Consigli fantacalcio, i flop reparto della 7^ giornata: difensori, centrocampisti e attaccanti

DIFENSORI

📌 Mario Rui: il classe 1991 non convince in questa primissima parte di annata, le sue prestazioni sono sbiadite e non vanno oltre la sufficienza, almeno per ora. Come noto, non è neanche titolare fisso e l’alternanza con Olivera sembra lo stia penalizzando. Per questo con una squadra pericolosa e propositiva come il Lecce, meglio tenerlo in panchina.

📌 De Vrij: buono l’avvio di stagione dell’olandese, il quale però col rientro di Acerbi ha perso spazio e non è più partito da titolare (comunque subentrando sempre). Se dovesse giocare alla prossima con la Salernitana, dovrà probabilmente fare i conti con un cliente scomodo come Dia. Il rischio brutto voto è dietro l’angolo, fate attenzione.

📌 Danilo: punto fermo nel reparto difensivo della Juventus, ha anche segnato con l’Empoli, ma in un match più impegnativo col Sassuolo ha deluso offrendo una pessima prestazione e rimediando anche un giallo. Prudenza dunque per la sfida con l’Atalanta, il brasiliano potrebbe soffrire la vivacità degli attaccanti della Dea.

📌 Mancini: la difesa della Roma va a pezzi tra valanghe di reti subite e infortuni, ma il classe 1996 resiste e resta l’unico vero baluardo a protezione della porta difesa da Rui Patricio. Per quanto si impegni da solo non può fare miracoli e potrebbe entrare in difficoltà contro una squadra in forma come il Frosinone.

📌 Martinez Quarta: ottimo momento per lui, ma difficilmente potrà continuare su questi livelli (2 gol e un buon voto nelle ultime 3), anche perché nella prossima partita si troverà di fronte un Luvumbo scatenato e difficile da marcare. Quest’ultimo potrebbe metterlo in serie difficoltà e costringerlo a spendere almeno un fallo da giallo.

CENTROCAMPISTI

📌 Lobotka: pochi spunti per il fantacalcio dal classe 1994 slovacco, quest’anno calato anche nelle prestazioni (almeno per ora) rispetto alla sensazionale passata stagione. Con il Lecce potrebbe soffrire il mix di qualità e fisicità dei centrocampisti salentini e rischia il giallo. Meglio evitare di schierarlo per questa giornata.

📌 Felipe Anderson: rendimento altalenante per l’attaccante brasiliano, autore di 3 assist ma ancora a secco di reti e soprattutto discontinuo (un po’ come in tutta la sua carriera). La sfida con il Milan potrebbe vederlo ancora in difficoltà, considerando la solidità della difesa rossonera. Rischio insufficienza concreto.

📌 Ferguson: l’unico lampo del suo 2023/2024 è stato il gol alla Juventus, per il resto si è standardizzato sulla linea del 6 o giù di lì. Troppo poco per uno che l’anno scorso aveva stupito tutti a suon di reti e prestazioni convincenti. Adesso affronta un Empoli che ha appena ritrovato la vittoria ed è in fiducia, difficile ritrovare proprio ora il bonus perduto.

📌 Kostic: è probabilmente il giocatore della Juventus finora più deludente al fantacalcio, perlomeno rispetto alle aspettative iniziali. Ancora a zero sotto tutti i punti di vista, sia di bonus che di malus, si contende il posto con Cambiaso e non riesce a ritrovare l’ispirazione che ne aveva fatto il re degli assist nella scorsa annata. Con l’Atalanta meglio premiare altri vostri centrocampisti.

📌 Duda: rientra nella categoria dei “partiti bene ma poi calati”, insieme ad alcuni suoi compagni di squadra del Verona. La sfida col Torino è insidiosa e un gol e un paio di assist realizzati ad agosto rischiano di restare solo un ricordo ancora per un po’ di tempo.

ATTACCANTI

📌 Retegui: sull’onda dell’entusiasmo si penserebbe di schierarlo ancora, e ci sta, ma analizzando i dati bisogna anche considerare che il bomber italo-argentino ha fin qui segnato solo con le big e con le piccole ha deluso, inoltre ha già collezionato 3 cartellini gialli. Ora c’è l’Udinese: riuscirà a invertire la tendenza?

📌 Dybala: fra i top d’attacco al fantacalcio è quello che sta facendo più fatica (insieme ad Immobile), avendo realizzato solo 2 gol, di cui uno su rigore, all’Empoli. Per il resto mai sopra la sufficienza e ancora molte difficoltà nell’affinare l’intesa con Lukaku. La sensazione è che ci vorrà tempo e anche col Frosinone la Joya non sarà brillantissima.

📌 Mota: deve e vuole sbloccarsi, perché ne ha i mezzi e le qualità, perché con l’infortunio di Caprari partirà sicuramente titolare, ma anche e soprattutto perché deve mettersi in mostra e farsi valere in attesa dell’effettivo arrivo sui campi di allenamento del Monza del Papu Gomez, che potrebbe rubargli il posto. Ora è il momento di far vedere di che pasta è fatto.

📌 Lucca: catapultato a fare subito il titolare in una squadra di Serie A alla sua prima esperienza nel massimo campionato italiano, l’ex Pisa e Ajax non ha ancora metabolizzato il grande salto e avrà bisogno ancora di tempo. Potete aspettarlo, ma per questa giornata è meglio non rischiare un’altra insufficienza, visto che andrà ad affrontare una difesa organizzata come quella del Genoa.

📌 Petagna: avvio di stagione incolore per l’ex Monza, diviso a metà fra l’infermeria e il campo e dunque senza particolari guizzi in zona gol. Sembra complicato che possa sbloccarsi nella trasferta di Firenze, meglio lasciarlo in panchina.

Altre notizie

Pereyra, Thauvin, Walace, Lovric e Success: chi recupera per l’ultima giornata

Infortunati Udinese – Il pareggio ottenuto in extremis contro l’Empoli non ha co[...]

Verona, Baroni: “Ecco quando è arrivata la svolta. Sul peso di Folorunsho e Noslin…”

Baroni Salernitana Verona – Impresa compiuta da parte di Baroni e i suoi ragazzi[...]

📢 Lazio, futuro Immobile: l’attaccante svela tutto, occhio al fantacalcio 24/25

Futuro Immobile – È dalla stagione 2016/2017 che Ciro ImmobileC va in doppia cif[...]

Pereyra, Thauvin, Walace, Lovric e Success: chi recupera per l’ultima giornata

Infortunati Udinese – Il pareggio ottenuto in extremis contro l’Empoli non ha co[...]

Verona, Baroni: “Ecco quando è arrivata la svolta. Sul peso di Folorunsho e Noslin…”

Baroni Salernitana Verona – Impresa compiuta da parte di Baroni e i suoi ragazzi[...]

📢 Lazio, futuro Immobile: l’attaccante svela tutto, occhio al fantacalcio 24/25

Futuro Immobile – È dalla stagione 2016/2017 che Ciro ImmobileC va in doppia cif[...]