Leghe FantaMaster
Home » Consigli Fantacalcio » 👎 Consigli fantacalcio | FLOP difensori, centrocampisti e attaccanti della 26^ giornata

👎 Consigli fantacalcio | FLOP difensori, centrocampisti e attaccanti della 26^ giornata

Consigli fantacalcio 26^ giornata – In un’annata così piena di appuntamenti non c’è tempo per guardarsi indietro, ma bisogna subito andare avanti: così, terminato il turno precedente, è già tempo della 26^ giornata di Serie A. Sarà un weekend ricco di sfide interessanti per la classifica.

In questo articolo vi suggeriremo i flop reparto per questo turno, quei calciatori da non schierare per evitare di incappare in malus e voti negativi che potrebbero condizionare la sfida col vostro avversario di giornata. Prestate attenzione non solo ai migliori, ma anche a chi potrebbe penalizzare la vostra fanta-squadra.

Per restare sempre aggiornati sulle novità attorno al mondo del fantacalcio, inoltre, consultate la nostra rubrica CONSIGLI. Quest’ultima è un prezioso spazio che vi offre la redazione di Fantamaster in cui poter chiarire i vostri dubbi e valutare meglio le vostre scelte.

Consigli fantacalcio, i flop reparto della 26^ giornata: difensori, centrocampisti e attaccanti

DIFENSORI

📌 Boateng: il classe 1988, nonostante la sua grande esperienza, deve fare i conti col tempo che passa e con un fisico che nell’ultima uscita della sua Salernitana contro l’Inter lo ha tradito costringendolo al cambio dopo pochi minuti. Ora affronterà un Monza galvanizzato dal prestigioso successo col Milan e potrebbe andare in grande difficoltà. Meglio evitarlo.

📌 Vasquez: il difensore messicano è reduce da alcune prove poco convincenti e da un giallo contro il Napoli. Non è una prima scelta per questo turno, potete tranquillamente lasciarlo in panchina.

📌 Monterisi: il classe 2001 al momento è in calo rispetto alle buonissime prestazioni di inizio stagione e adesso si troverà di fronte ad una Juventus vogliosa di riscatto. Meglio fare altre scelte per questa giornata.

📌 Natan: il centrale difensivo brasiliano è sparito dai radar a causa dell’infortunio e al suo ritorno in campo ha rimediato una pesante insufficienza. Difficilmente l’arrivo di Calzona in panchina riuscirà a rigenerarlo nell’immediato, per questo tenetelo in panchina fino a quando non darà segnali di ripresa.

📌 Kristensen: l’esterno classe 1997 non sta convincendo, che parta da titolare o dalla panchina. Da quando c’è De Rossi il suo rendimento è peggiorato e anche al fantacalcio se ne può fare a meno.

CENTROCAMPISTI

📌 Lovric: lo sloveno ha abbassato il livello delle sue prestazioni dopo l’exploit fra 19^ e 20^ giornata e continua a non essere una prima scelta da schierare a tutti i costi. Se avete di meglio, si può escludere dai titolari.

📌 Harroui: il classe 1998 del Frosinone è partito dalla panchina all’ultima contro la Roma e adesso è in ballottaggio per la prossima gara con la Juventus. Un doppio segnale che fa capire che forse non è più un intoccabile e che si può lasciare in panchina, almeno per questo turno.

📌 De Roon: l’olandese è in netto calo e viene da 90 minuti in panchina e da un giallo un paio di settimane fa. Schierarlo in un match complicato come quello col Milan è un azzardo che non vi consigliamo di assumervi.

📌 Arthur: l’ex Juventus è reduce da un doppio ingresso a gara in corso dopo l’infortunio e, come spesso accade, non ha incantato. In questa giornata affronterà la Lazio, vi consigliamo di non puntare su di lui.

📌 Felipe Anderson: il brasiliano prosegue nei suoi alti e bassi continui, e contro una Fiorentina in cerca di riscatto potrebbe fare fatica. Se avete di meglio, potete dunque pensare di escluderlo dai vostri titolari.

ATTACCANTI

📌 Thauvin: da quando è diventato titolare fisso (sfruttando i problemi fisici di Pereyra) l’ex Marsiglia si è inceppato in zona bonus, smarrendo la via della rete (prima era reduce da un doppio +3). Non è il suo momento, pertanto potete farne a meno per questo turno.

📌 Luvumbo: l’angolano ha inciso poco negli ultimi mesi, sia prima che dopo la Coppa d’Africa, e all’orizzonte lo aspetta una sfida complicata contro il primo Napoli italiano di mister Calzona. Potete lasciarlo in panchina, non ci ispira per questo weekend.

📌 Banda: il classe 2001 ha appena recuperato da uno stop fisico e non sarà al top della condizione. Oltre alla probabile panchina iniziale considerate anche che non sta attraversando una fase di particolare brillantezza in fase realizzativa e di rifinitura. Ultimo, ma non per importanza, un avversario solidissimo in difesa come l’Inter. Da evitare senza dubbi.

📌 Scamacca: l’ex bomber del Sassuolo non sta rendendo secondo le aspettative che i fantallenatori avevano riposto in lui e non ha nemmeno il posto fisso (ogni tanto parte fuori dagli 11 titolari). Nel delicato match di San Siro col Milan rischia di faticare e incassare un’insufficienza, perciò valutate di schierare altri giocatori al suo posto.

📌 Belotti: dopo il primo gol in maglia viola, il Gallo ha fornito due prestazioni incolore tornando ad evidenziare i problemi realizzativi in casa Fiorentina. Non sarà facile riprendere il feeling col +3 contro la Lazio, per questo vi consigliamo di non schierarlo.

Altre notizie

Recupero Udinese-Roma, le formazioni iniziali possono cambiare? Cosa dice il regolamento!

Recupero Udinese Roma – Tutto pronto per gli ultimi 20 minuti della sfida tra Ud[...]

Scambio Juventus-Atalanta, pazza idea di Giuntoli: il mercato è già nel vivo

Scambio Soulè Koopmeiners – Il calciomercato della Juventus si prepara a entrare[...]

📢 Cessioni Inter 2024/25, Marotta allarma i tifosi: “Non ci sono incedibili e dico…”

Cessioni Inter – Quali saranno le strategie del prossimo calciomercato dell’Inte[...]

Recupero Udinese-Roma, le formazioni iniziali possono cambiare? Cosa dice il regolamento!

Recupero Udinese Roma – Tutto pronto per gli ultimi 20 minuti della sfida tra Ud[...]

Scambio Juventus-Atalanta, pazza idea di Giuntoli: il mercato è già nel vivo

Scambio Soulè Koopmeiners – Il calciomercato della Juventus si prepara a entrare[...]

📢 Cessioni Inter 2024/25, Marotta allarma i tifosi: “Non ci sono incedibili e dico…”

Cessioni Inter – Quali saranno le strategie del prossimo calciomercato dell’Inte[...]