Consigli fantacalcio | I Flop difesa, centrocampo e attacco della 38^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Tutto pronto per la 38^ giornata di Serie A. Fantallenatori pronti a giocarsi al meglio le mosse e le strategie per il 38° turno di campionato. Massima cura del dettaglio e cura maniacale di ogni minima scelta.

Oltre a tutti i consigli generali, con la nostra analisi dei consigli fantacalcio riguardanti i top e flop di giornata, vogliamo indirizzarvi in modo corretto su chi non schierare in questo trentottesimo turno di campionato.

Come ragionare? Cosa considerare nel dettaglio? Quali dovrebbero essere le vostre valutazioni e il vostro punto di vista in vista di questa trentasettesima giornata di campionato? I nostri consigli fantacalcio riguardanti i flop di giornata si basano su un’analisi dettagliate con i nostri numeri e statistiche.

Giusto valutare attentamente anche il calendario e ogni singolo match, giusto analizzare con estrema calma anche lo stato di forma e mentale dei vostri giocatori, aspetti fondamentali per avere la meglio sui vostri rivali di giornata; aiutatevi prendendo come riferimento le nostre probabili formazioni.

Consigli fantacalcio I Flop per reparto della 38^ giornata

Attaccanti

www.imagephotoagency.it

Pavoletti (Cagliari)

Quattro insufficienze di fila (con 2 cartellini gialli) per l’attaccante, la cui ultima rete (5 in totale) risale al 13 febbraio. Il suo digiuno dura quindi da 3 mesi e dal punto di vista fisico non appare al massimo della forma (173 duelli perduti). Meglio non puntare su di lui.

Giroud (Milan)

Strana la situazione del francese, ad un passo dal diventare campione d’Italia pur avendo disputato una stagione in chiaroscuro: 9 gol in 28 presenze, ma anche 225 palloni gestiti male e 20 tiri scagliati lontani dalla porta avversaria. Contro la Fiorentina, il Verona e l’Atalanta ha giocato male: a Sassuolo rischia di fare lo stesso.

Cabral (Fiorentina)

Il brasiliano non si è ambientato nella nuova realtà (2 gol e solo 9 tiri nello specchio) ed è diventato titolare soltanto perché il club non ha intenzione di riscattare Piatek. Nella prossima stagione, avendo maggiore esperienza in Italia, potrebbe rilanciarsi ma fin qui il suo è stato un vero e proprio calvario. 

Kean (Juventus)

L’ex Everton ha vissuto una stagione disastrosa: appena 4 gol e un assist in 23 presenze. A peggiorare ulteriormente il quadro sono i 104 palloni regalati agli avversari e i 9 tiri fuori dallo specchio. Non a caso si parla di un suo più che probabile addio nelle prossime settimane.

Manaj (Spezia)

L’albanese viaggia troppo a corrente alternata e i 5 gol segnati in 29 presenze non giustificano il suo impiego. Anche perché al momento della scelta spesso compie quella sbagliata: 27 dribbling non andati a buon fine e 109 passaggi calibrati male.

Centrocampisti

www.imagephotoagency.it

Pereyra (Udinese)

La stagione dell’argentino, come confermato da lui stesso, è stata ampiamente al di sotto delle aspettative: appena 2 gol e 5 assist in 23 presenze, in cui ha totalizzato pure 225 palloni perduti e 100 passaggi errati. Lasciamolo fuori.

Kessie (Milan)

Ultima gara con la maglia rossonera per l’ivoriano, rimasto ben distante dai livelli qualitativi toccato lo scorso anno. In 30 gare solo 5 reti (l’ultima datata 22 dicembre) e 5 corner ottenuti a fronte di 243 palloni regalati agli avversari e 118 appoggi corti mal calibrati. 

Thorsby (Sampdoria)

Contributo offensivo ridotto al lumicino per il norvegese, tra i giocatori più fallosi dell’intero torneo (79 calci di punizione fischiati contro con annessi 10 cartellini gialli). Per lui tre timbri, un passaggio vincenti, 8 tiri nello specchio e 20 tackle falliti. I fantallenatori si aspettavano di certo di più da lui.

Zielinski (Napoli)

Il polacco non segna dal 4 dicembre: da quel giorno in poi si è spento, andando incontro a numerose prestazioni negative che lo hanno fatto scivolare all’indietro nelle gerarchie di Spalletti. Una crisi suffragata dai numeri: 78 duelli persi, 262 palloni gestiti male e 15 tiri fuori dallo specchio. Non è il caso di puntare su di lui.

Maxime Lopez (Sassuolo)

Fantamedia in calo (6.15) per il regista che, in questa stagione, ha fornito più malus (13 ammonizioni) che gioie (2 reti e un assist) a chi aveva deciso di puntare su di lui. Tanti falli (36 in totale) ed errori in fase di costruzione della manovra (175 passaggio corti sbagliati): meglio fare affidamento su altri elementi.

Difensori

www.imagephotoagency.it

Acerbi (Lazio)

Il difensore, reduce da 3 brutti voti nelle ultime 5 partite, ha rotto con l’ambiente e sabato chiuderà la propria esperienza nella capitale. La sua stagione è stata complicata sotto diversi punti di vista (194 passaggi non arrivati a destinazione e 72 duelli perduti) e non bastano i 4 gol realizzati a salvarla. 

Lovato (Cagliari)

Due insufficienze nelle ultime gare per il difensore, giunto in Sardegna a gennaio con l’intento di diventare protagonista e salvare i rossoblù. La realtà, invece, si è dimostrata ben differente: fantamedia negativa (5.90) e sardi ad un passo dalla retrocessione. A bilancio pure 21 falli commessi e 5 cartellini gialli.

Ibanez (Roma)

Il brasiliano nelle ultime due apparizioni ha totalizzato altrettante brutte prestazioni. La fantamedia (6.00) sconsiglia il suo utilizzo, il fatto che dovrà affrontare Belotti pure. Inoltre quando ha il pallone evidenzia palesi limiti tecnici (235 passaggi sbagliati). Occhio, poi, ai tanti falli commessi (45). 

Milenkovic (Fiorentina)

Il difensore rappresenta una delle principali delusioni al fantacalcio: bonus ridotti al lumicino (un gol), fantamedia horror (5.83), tanti falli commessi (46) e errori marchiani in serie in fase di costruzione del gioco (31 lanci lunghi e 211 passaggi sbagliati). Non serve aggiungere altro.

Hateboer (Atalanta)

Stagione da mani nei capelli per l’olandese, ancora fermo a quota zero bonus dopo 20 presenze. La fantamedia, intanto, ha raggiunto livelli da profondo rosso (5.80). E non finisce qua: 26 cross sbagliati e 178 palloni persi. Più che probabile che la sua esperienza alla Dea si concluda sabato. 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!