Consigli Fantacalcio | I Top difesa, centrocampo e attacco della 31^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli Fantacalcio 31^ giornata – Prende il via una nuova giornata, la trentunesima del campionato di Serie A! C’era grande attesa per il via di un’altra stagione, dopo lo scudetto assegnato nella scorsa annata all’Inter. Ora, però, dobbiamo pensare a un altro turno tutto da vivere.

Dieci gare tutte da seguire, ma anche tanti consigli da fornire al fantacalcio. Andiamo allora a scoprire i giocatori suggeriti per questo turno di Serie A e i nostri consigli al fantacalcio della 31^ giornata, per trovare qualche idea utile per il classico bonus. Se avete altre incertezze, consultate tutti i consigliati e le probabili formazioni di giornata.

Anche questa settimana abbiamo scelto cinque giocatori per ruolo. Tutti elementi che a nostro parere vanno assolutamente schierati in questo primo turno di Serie A. Noi ci abbiamo provato, non vi resta che lasciarvi trascinare dai nostri consigli!

SEGUI I NOSTRI CONSIGLI SUL FANTACALCIO ANCHE SU TWITCH!

Consigli fantacalcio 31^ giornata, la Top 5 per reparto di FantaMaster

Attaccanti

www.imagephotoagency.it

Leao (Milan)

Dai suoi cambi di passo e dalle sue giocate il Diavolo cerca ispirazione nel Monday Night contro il Bologna. I suoi numeri sono stati fondamentali per consentire ai rossoneri di restare in vetta. 8 gol e 4 assist fin qui in campionato, ma anche 73 dribbling riusciti e 23 passaggi decisivi. Un giocatore completo.

Immobile (Lazio)

Il capocannoniere della Serie A non ha bisogno di presentazioni, nè di stimoli. Soprattutto dopo le aspre critiche ricevute dopo l’ennesima prestazione abulica in Nazionale. Il Sassuolo può essere la preda giusta, in base soprattutto alle sue stats: oltre ai 21 gol c’è anche una fantamedia di 8,92 che è la migliore in assoluto.

Piatek (Fiorentina)

Il Pistolero è riuscito a superare i problemi fisici accusati in Nazionale e vorrà celebrare al meglio la qualificazione ai Mondiali. E cosa c’è di più bello che festeggiare con (almeno) un gol? Sono già 3 quelli realizzati in 8 presenze, quindi il momento è propizio per calare il poker in Serie A.

Belotti (Torino)

Il Gallo è un altro giocatore che è uscito ridimensionato dalla cocente delusione azzurra. In ogni caso c’è il campionato a offrire al bomber granata una chance per risollevarsi. Arriva la Salernitana, una preda perfetta per raddrizzare le statistiche: 4 reti sono un po’ pochine, ma sappiamo bene quanto Andrea si scateni in gare del genere.

Caprari (Verona)

La sua stagione fin qui è stata esaltante, oltre ad averlo rilanciato a livello individuale gli sta consentendo di esprimersi in un ottimo collettivo. E poi ci sono i numeri, che non mentono mai: 10 gol e 7 assist in 27 presenze, conditi da 56 dribbling riusciti e 41 passaggi decisivi. Lunedì contro il Genoa si può fare ancora meglio.

Centrocampisti

www.imagephotoagency.it

Luis Alberto (Lazio)

Il Mago non sta vivendo la sua miglior stagione da quando è sbarcato in Italia. Tuttavia partite divertenti e aperte, come quella in programma contro il Sassuolo, sono quelle in cui si esalta di più. 4 gol e 7 assist sono un discreto bottino a dispetto delle difficoltà avute quest’anno, ma dietro l’angolo ci sono altri bonus.

Zakaria (Juventus)

Un rientro importante sia per la formazione bianconera, che ritrova il suo equilibratore in mediana, e per lo stesso giocatore svizzero. In queste gare riesce sempre a dare qualcosa in più e nelle tre partite fin qui disputate ha fatto ottime cose. Un gol contro il Verona ma anche 11 palle recuperate e 40 passaggi riusciti su 49 tentati.

Kessie (Milan)

L’ivoriano dovrebbe essere impiegato ancora una volta da trequartista atipico, più muscolare che tecnico. Una scelta per dare equilibrio al centrocampo ma anche per provare a sfruttare le sue doti. Oltre che per provare a migliorare le sue stats: 5 gol in stagione, dati lontani da quelli di un anno fa ma che potrebbero ottenere un boost contro il Bologna.

Oliveira (Roma)

Le chiavi del centrocampo giallorosso sono ormai proprietà esclusiva del metronomo portoghese. Dal suo arrivo a gennaio le cose sono cambiate in maniera netta. E poi ci sono dati importanti, come 2 gol e 9 passaggi decisivi che in 8 presenze non sono pochi. Occhio poi alle palle da fermo: potrebbe esserci il suo zampino…

Koopmeiners (Atalanta)

Il tornante olandese è ormai diventato una solida certezza quando c’è da suggerire lo schieramento di un centrocampista. Davanti alla difesa o sulla trequarti si è ormai ambientato alla grande in Serie A. E i numeri parlano per lui: 4 reti e un assist in 24 presenze dopo la tanta panchina iniziale, per una fantamedia di 6,98 che è in costante crescita.

Difensori

www.imagephotoagency.it

Molina (Udinese)

Il laterale argentino, giocando a tutta fascia, potrebbe mettere in difficoltà il Cagliari con il suo perfetto mix di corsa e tecnica. Fin qui il suo score è di tutto rispetto, con 5 reti e un assist. Occhio anche alle sue doti sui tiri da fermo, specialmente se mancherà Deulofeu. Ma attenzione anche ai suoi cross: fin qui ne ha messi dentro 28.

Dalbert (Cagliari)

La sua scelta potrebbe apparire in contrapposizione con quella di Molina, ma i rumors parlano di un Mazzarri intenzionato a schierare il brasiliano da mezzala. Una scelta che potrebbe liberare tatticamente l’ex interista, che fin qui non ha ottenuto numeri esaltanti, ma è pur sempre una scelta low cost più che valida.

Milenkovic (Fiorentina)

Un’altra certezza assoluta nelle nostre scelte per quel che riguarda la linea difensiva. Il centrale serbo, capitano dei viola, sta vivendo un’ottima stagione sul piano delle prestazioni. Avere una media vicina alla sufficienza nonostante un solo gol segnato non è roba comune, anche grazie a 138 duelli vinti, 129 palle recuperate e 26 tackle riusciti.

Theo Hernandez (Milan)

Il treno della fascia sinistra ha viaggiato in Nazionale ed è tornato a Milanello tirato a lucido. Non possiamo privarci di lui per la gara di lunedì contro il Bologna. Anche perchè ci sono alcuni dati che ci vietano di rinunciare a lui: 4 reti e 5 assist fin qui in campionato, con 23 cross arrivati a destinazione e anche 133 duelli vinti.

A.Bastoni (Inter)

Lui è uno dei pochi usciti a testa alta dal doppio impegno azzurro, anche perchè ha giocato da titolare e ha sfoderato ottime prove. Ora per lui c’è l’esame Juventus, che però saprà affrontare dall’alto del suo ottimo campionato. Fin qui per lui una fantamedia da 6,42 frutto non solo di un gol e 2 assist, ma anche di 24 disimpegni eseguiti, 107 duelli vinti e 1.340 passaggi riusciti.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!