Leghe Fantacalcio
Home » Approfondimenti Fantacalcio » Consigli fantacalcio | I Flop difesa, centrocampo e attacco della 25^ giornata

Consigli fantacalcio | I Flop difesa, centrocampo e attacco della 25^ giornata

Tutto pronto per la 25^ giornata di Serie A. Fantallenatori pronti a giocarsi al meglio le mosse e le strategie per il 25° turno di campionato. Massima cura del dettaglio e cura maniacale di ogni minima scelta.

Oltre a tutti i consigli generali, con la nostra analisi dei consigli fantacalcio riguardanti i top e flop di giornata, vogliamo indirizzarvi in modo corretto su chi non schierare in questo venticinquesimo turno di campionato.

Come ragionare? Cosa considerare nel dettaglio? Quali dovrebbero essere le vostre valutazioni e il vostro punto di vista in vista di questa venticinquestima giornata di campionato? I nostri consigli fantacalcio riguardanti i flop di giornata si basano su un’analisi dettagliate con i nostri numeri e statistiche.

Giusto valutare attentamente anche il calendario e ogni singolo match, giusto analizzare con estrema calma anche lo stato di forma e mentale dei vostri giocatori, aspetti fondamentali per avere la meglio sui vostri rivali di giornata; aiutatevi prendendo come riferimento le nostre probabili formazioni.

Consigli fantacalcio I Flop per reparto della 25^ giornata

Attaccanti

www.imagephotoagency.it

Insigne (Napoli)

Il capitano ha una fantamedia buona (6.84) ma in fase di impostazione del gioco continua ad essere troppo impreciso: in 257 occasioni ha regalato la palla agli avversari mentre i passaggi non arrivati a destinazione sono 134. Troppi, per un giocatore della sua qualità. Con il Venezia non ha brillato e Skriniar sa come annullarlo: meglio lasciarlo fuori questo turno. 

Ribery (Salernitana)

Il suo arrivo ad inizio stagione galvanizzato l’ambiente amaranto, che già sognava giocate importanti e risultati degni della sua fama. Nulla di tutto ciò: nelle 15 partite giocate non ha inciso, sbagliando tanti passaggi (78) e dribbling (22). Si sta rivelando un fattore nullo per la squadra di Colantuono ed ora rischia anche il posto di titolare, dopo l’arrivo di Perotti.

Sanabria (Torino)

Il paraguaiano perde tanti contrasti (162), commette tanti falli (24) e spesso commette qualche errore di troppo in fase di costruzione del gioco (104 passaggi errati). Belotti sta per rientrare, sarà reggere alla pressione psicologica? I dati sconsigliano un suo utilizzo.

Arnautovic (Bologna)

Poche gioie e tanti problemi fisici per l’austriaco, a secco da ormai 500 minuti. Una vita fa, in pratica. L’ultima rete l’ha siglata allo Spezia il 28 novembre in occasione della 14esima giornata del campionato. In seguito, la punta ha offerto soltanto prestazioni incolori. Anche chi si aspettava un suo contributo in fase di rifinitura del gioco è rimasto ampiamente deluso. In 21 presenze appena un assist, a fronte di 3 ammonizioni. 

Lautaro Martinez (Inter)

L’attaccante sta attraversando un prolungato periodo negativo come testimoniato dalla brutta prestazione offerta nel derby e dalle statistiche riguardanti i contrasti persi (79) nonché i palloni gestiti male (160). Non segna da 290 minuti: Sanchez è pronto a scippargli il posto da titolare.

Centrocampisti

www.imagephotoagency.it

Saelemaekers (Milan)

Il belga è un moto perpetuo in campo, ma alla fine concretizza poco di quello che costruisce. I cross di prima sbagliati sono 24, i dribbling mal eseguiti addirittura 32. L’ultimo gol risale al 24 ottobre: da lì in poi, tre assist e tante prestazioni abuliche. Preoccupa, inoltre, il dato relativo ai palloni perduti: ben 202.

Veretout (Roma)

Il francese è stato ad un passo dalla cessione, nella finestra invernale del mercato, non a caso: l’arrivo di Sergio Oliveira lo ha fatto finire indietro nelle gerarchie privandolo dello status di rigorista. In campo, spesso, pecca di qualità: 197 palloni perduti e 30 lanci lunghi sbagliati. Non è il momento di puntare su di lui.

Politano (Napoli)

Tanti duelli persi (70), poca concretezza sotto porta (7 tiri nello specchio) e bonus al lumicino: un gol e 3 assist. L’infortunio di Lozano gli consentirà di giocare titolare con una certa regolarità ma l’ex Sassuolo sembra incappato nella tipica stagione “no”.

Pobega (Torino)

Il centrocampista granata nelle ultime settimane ha perso il posto da titolare, subentrando dalla panchina per ben quattro volte. Il bottino accumulato, 4 gol ed un assist, non è male ma al bilancio vanno poi aggiunti i cartellini gialli rimediati: ben 7. Tanti, per un giocatore della sua importanza (fantamedia 6.82). L’arrivo di Ricci potrebbe togliergli quella centralità che finora ha avuto.

Malinovskyi (Atalanta)

L’ucraino fatica a tornare ai suoi livelli abituali e contro il Cagliari è finito preda della retroguardia rossoblù. Gasperini continua ad avere fiducia in lui, ma la forma migliore è quanto mai lontana. Il contributo offerto in fase offensiva è deludente: 27 cross verso l’area sbagliata sbagliati e 136 passaggi errati.

Difensori

www.imagephotoagency.it

Demiral (Atalanta)

Da lui i nerazzurri e i fantallenatori si aspettano decisamente di più. A bilancio appena un gol, un assist, 4 cartelli gialli e diversi errori in fase di impostazione del gioco: i passaggi sbagliati sono 76, i lanci lunghi non giunti a destinazione 11. I tackle falliti, invece, ammontano a 10. 

Kumbulla (Roma)

Il difensore giallorosso sarà chiamato a sostituire l’infortunato Ibanez: fino a questo momento 8 presenze, 16 duelli persi e 27 passaggi sbagliati. Meglio evitarlo, anche perché dalle sue parti transiterà spesso Berardi: rischi di vivere un pomeriggio complicato.

Chiriches (Sassuolo)

Il rumeno ha una fantamedia preoccupante (5.47) ed è reduce da tre brutti voti in pagella consecutivi. Numerosi poi i contrasti perduti 74) e i falli commessi (20 quelli sanzionati), che lo hanno portato a ricevere 4 ammonizioni. Avrà il compito di contenere Abraham: sfida complicata. Meglio tenerlo fuori.

De Vrij (Inter)

L’olandese è apparso in difficoltà nel derby, saltato in maniera netta da Giroud in occasione del raddoppio rossonero. Sabato avrà l’occasione di rifarsi ma intanto la fantamedia è scesa a livelli da profondo rosso (5.71). Osimhen lo attende al varco: uno dei due uscirà sconfitto ed è probabile che possa accadere al difensore. I rischi sono troppo elevati, meglio fare affidamento su altri giocatori. Impreciso pure palla al piede (80 passaggi sbagliati).

Theate (Bologna)

Se i rossoblù nelle ultime 4 partite hanno incassato 6 reti la colpa è anche sua. Il difensore aveva iniziato nel migliore dei modi la propria esperienza in Italia (gol all’Inter e alla Lazio) ma con il passare delle giornate si è progressivamente spento: spesso in ritardo (15 falli commessi) e poco deciso nei contrasti (58 quelli perduti).

Altre notizie

⚽ Calendario amichevoli estive Serie A 2024/2025: tutti i risultati delle 20 squadre

Calendario amichevoli estive 2024 2025 – Dopo l’Europeo e la Copa America, la nu[...]

Lukaku al Napoli, ci siamo: primi consigli fantacalcio e novità rigorista

Lukaku al Napoli – Nessun colpo di scena rispetto a quanto previsto dopo l’arriv[...]

Alberto Moreno al Como, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Alberto Moreno al Como – “Il Como 1907 è lieto di annunciare l’ingaggio di Alber[...]

⚽ Calendario amichevoli estive Serie A 2024/2025: tutti i risultati delle 20 squadre

Calendario amichevoli estive 2024 2025 – Dopo l’Europeo e la Copa America, la nu[...]

Lukaku al Napoli, ci siamo: primi consigli fantacalcio e novità rigorista

Lukaku al Napoli – Nessun colpo di scena rispetto a quanto previsto dopo l’arriv[...]

Alberto Moreno al Como, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta 2024/2025

Alberto Moreno al Como – “Il Como 1907 è lieto di annunciare l’ingaggio di Alber[...]