Home » Consigli Fantacalcio » Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 25^ giornata

Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 25^ giornata

Consigli fantacalcio 25^ giornata – Dopo il 24° turno di campionato, la Serie A è pronta a ritornare subito nel vivo con le sfide della 25^ giornata di campionato. Occhio alle vostre strategie, scelte e valutazioni in chiave fantacalcio: sarà fondamentale curare al meglio ogni dettaglio per superare la concorrenza diretta dei vostri avversari.

Si partirà con le sfida tra Lazio-Bologna, poi a seguire spazio per la super sfida tra Napoli-Inter. Padroni di casa chiamati alla vittoria per cercare di tenere vive le speranze scudetto e riaprire il discorso primo posto in vista del proseguimento del campionato. Massima attenzione anche al match tra Atalanta-Juventus, decisiva per la corsa al 4° posto. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni che possono rivelare sempre novità e retroscena.

Consigli fantacalcio 25^ giornata: la PREVIEW di giornata

Lazio-Bologna (sabato 12 febbraio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Lazio

TOP, Zaccagni e Pedro: l’ex Verona potrebbe rivelarsi decisivo sia in chiave assist, sia in zona gol. Schieratelo: momento di forma eccezionale e bonus dietro l’angolo. 4 gol, 3 assist, 101 duelli vinti e 12 tiri in porta. Da schierare anche Pedro, il quale potrebbe agire anche da finto nove in caso di forfait di Immobile. Puntate su di lui a prescindere: 7,30 di fantamedia, 7 gol, 4 assist e 23 tiri in porta.

FLOP, Felipe Anderson e Lazzari: momento poco redditizio sia dal punto di vista della mediavoto, sia in chiave bonus. Bocciatelo contro il Bologna. Da escludere anche Lazzarri: Sarri potrebbe decidere di puntare su Marusic escludendo l’ex SPAL dall’undici titolare. 29 dribbling sbagliati per il primo, 36 duelli persi e 19 palle perse per il secondo. Evitateli.

SCOMMESSA, Luis Alberto: potrebbe rivelarsi decisivo soprattutto dal punto di vista degli assist. A prescindere dai leggeri alti e bassi, Sarri lo schiererà titolare. Puntate su di lui: 6,68 di fantamedia, 3 gol, 6 assist e 60 duelli vinti.

Bologna

TOP, Orsolini e Soriano: rigorista e posto da titolare confermato, nessun dubbio su Orsolini, il quale sarà preferito dal primo minuto a discapito di Barrow. 11 dribbling riusciti, 61 duelli vinti e 18 tiri in porta. Da schierare anche Soriano: il trequartista rossoblù, a prescindere dalla scarsa vena realizzativa nel corso di questa stagione, potrebbe ritrovare la via del gol proprio in questa 25^ giornata. 104 duelli vinti e 14 tiri in porta.

FLOP, la difesa: da escludere l’intero pacchetto difensivo della compagine rossoblù. I continui attacchi biancocelesti potrebbe mettere in grande difficoltà la retroguardia bolognese.

SCOMMESSA, Barrow: difficilmente partirà titolare, ma l’ex Atalanta potrebbe rivelarsi decisivo a partita in corso. Schieratelo: 5 gol, 3 assist e 33 tiri in porta.

Napoli-Inter (sabato 12 febbraio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Napoli

TOP, Zielinski e Osimhen: dopo un leggero periodo di calo, il centrocampista polacco è pronto a risalire in cattedra. Pollice verso l’alto e bonus dietro l’angolo, schieratelo.5 gol, 5 assist e 51 palle recuperate. Da schierare anche Osimhen, pronto a trascinare il Napoli verso tre punti che potrebbero riaccendere la lotta scudetto e la seconda parte della stagione. 6 gol in 14 presenze, spiccano anche i 32 tiri in porta.

FLOP, Koulibaly e Politano: il centrale difensivo, appena rientrato dalla Coppa d’Africa, potrebbe accusare leggermente la fatica. Massima attenzione anche al tandem offensivo dell’Inter pronto a pungere la difesa azzurra. Meglio escluderlo in questa 25^ giornata. 17 falli commessi e 108 palle perse. Fuori anche Politano, apparso leggermente fuori forma nelle ultime gare: 70 duelli persi e solo 7 tiri nello specchio della porta avversaria.

SCOMMESSA, Mertens: l’attaccante belga partirà, sicuramente, dalla panchina, ma schieratelo ugualmente. L’ultima mezz’ora di gara potrebbe rivelarsi decisiva con il suo ingresso in campo. Pollice verso l’alto, ci aspettiamo un impatto decisivo sul match. 7 gol, 1 assist e 23 tiri in porta in questa prima parte di stagione.

Inter

TOP, Perisic e Dzeko: l’esterno croato continua a collezionare grandi prestazioni condite anche da diversi assist e gol. Impossibile rinunciarci in questa fase della stagione. 7,02 di fantamedia, 5 gol, 1 assist e 16 dribbling riusciti. Dentro anche Dzeko, trascinatore assoluto dell’attacco interista. 9 gol e 3 assist per l’ex Roma, spiccano anche i 54 duelli aerei vinti.

FLOP, Calhanoglu e Lautaro Martinez: l’ex Milan potrebbe patire la dinamicità del centrocampo del Napoli, meglio evitarlo. Fuori, a sorpresa, anche Lautaro Martinez, apparso nervoso e non al meglio nelle ultime gare. Evitatelo. 8 dribbling sbagliati e 61 duelli persi per il primo, 160 palle perse e 71 passaggi sbagliati per l’attaccante argentino.

SCOMMESSA, Dimarco: l’assenza di Bastoni spingerà Inzaghi a puntare sull’ex Verona. Perchè schierarlo? Occhio alle soluzioni su calcio piazzato e ai possibili assist su palla inattiva. 2 gol, 2 assist in stagione, arricchiti anche da 33 duelli vinti.

Torino-Venezia (sabato 12 febbraio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Torino

TOP, Praet e Singo: 2 gol e un assist per il centrocampista che ormai sembra inamovibile sulla trequarti granata. È solo questione di tempo per il ritorno al bonus: per lui12 tiri in porta e 18 passaggi decisivi per i compagni. L’esterno destro è tra i migliori del Torino grazie ai 3 gol e ai 3 assist collezionati nelle prime 23 presenze. Stupisce il numero di dribbling riusciti (25), ma anche quello di cross di prima andati a buon fine (13).

FLOP, Rodriguez e Pjaca: lo svizzero si sta dimostrando un giocatore non più da bonus visto che la sua fantamedia è ferma a 6,11. Un solo tiro in porta finora e ben 27 cross sbagliati: numeri che spingono a fare altre scelte per la propria formazione. Il croato era partito bene, ma col passare del tempo è sparito dai radar. A penalizzarlo è la scarsa condizione fisica come ci dicono i 43 duelli persi in campo e le sole 7 presenze da titolare.

SCOMMESSA, Vojvoda: l’esterno sinistro ha scavalcato Ola Aina e Ansaldi nelle gerarchie, convincendo Juric a puntare forte su di lui. Sono aumentate le occasioni di farsi vedere anche davanti: 9 le conclusioni in porta e ben 13 le palle toccate all’interno dell’area avversaria.

Venezia

TOP, Aramu e Busio: due centrocampisti che possono fare la differenza nella trasferta di Torino. Per Aramu si tratta della classica gara dell’ex e questo fa ben sperare i fantallenatori attenti a questi aneddoti. Per il momento il suo bottino è di 5 gol e 3 assist, ma anche di 258 passaggi riusciti e 13 decisivi. L’americano può sfruttare le tante assenze nel centrocampo granata per avvicinarsi dalle parti di Milinkovic-Savic. Per lui 79 palle recuperate e 9 tiri in porta in 1482 minuti giocati.

FLOP, Henry e Okereke: le due punte se la dovranno vedere con la difesa granitica del Torino e rischiano di andare ancora in bianco. Il francese perde troppi duelli aerei (36) e difficilmente riesce a impensierire i portieri avversari (17 tiri fuori dallo specchio). Il nigeriano tocca poche palle in area per essere un attaccante (2.84 ogni 90 minuti) ed è poco preciso nel servire i compagni (58 passaggi corti sbagliati).

SCOMMESSA, Nsame: le deludenti prestazioni di Henry e Okereke potrebbero spingere Zanetti a puntare su di lui dal 1′ o a gara in corso. Nei 12 minuti disputati contro il Napoli non si è visto tanto (solo 4 palle toccate), ma la sua velocità può essere decisiva nel finale di gara quando gli schemi potrebbero saltare.

Milan-Sampdoria (domenica 13 febbraio, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Milan

TOP, Leao e Giroud: stagione record quella del portoghese che nelle prime 20 presenze ha già messo a segno 6 reti e 4 assist. Impressionante il numero dei dribbling riusciti (56) e quello delle palle toccate a partita (38.05), a dimostrazione di quanto i compagni di squadra lo cerchino con la speranza di una sua giocata vincente. Il francese sta attraversando un momento magico visto che ha messo a segno 4 reti in 5 giorni tra Serie A e Coppa Italia. Una media realizzativa straordinaria se consideriamo che le 7 reti messe a segno finora sono arrivate grazie a soli 10 tiri nello specchio.

FLOP, Rebic e Saelemaekers: il croato sta rientrando dal lungo infortunio che lo ha colpito verso la metà del girone d’andata e sta faticando a imporsi nella formazione titolare per via degli exploit di Leao e Giroud. Potrebbe trovare posto nel secondo tempo, ma è meglio fare altre scelte. Per lui 13 crosso sbagliati e 42 duelli persi in appena 548 minuti giocati. Il belga rischia di essere superato nelle gerarchie da Messias visto il suo scarso aiuto in zona gol. Troppi cross sbagliati (35) e pochi tiri nello specchio (8) per un titolare della trequarti del Milan.

SCOMMESSA, Romagnoli: il centrale ha servito contro la Lazio un assist al bacio per la rete di Leao, dimostrando di saperci fare con il suo piede mancino. Contro la Sampdoria può fare bene sia in zona offensiva (34 duelli aerei vinti che possono impensierire sui calci piazzati), ma anche e soprattutto in fase difensiva (13 tackle riusciti e 70 palle recuperate).

Sampdoria

TOP, Candreva e Sensi: i due centrocampisti sono stati tra i mattatori della vittoria per 4-0 sul Sassuolo dello scorso turno. L’ex Lazio ha messo a segno un gol e servito due assist ai compagni continuando così l’ottima stagione che lo vede protagonista. Con i suoi 25 cross di prima riusciti e i 18 tiri nello specchio fatti finora non può che aumentare il suo attuale bottino di 7 gol e 7 assist. L’ex Sassuolo ha segnato subito al debutto, mettendosi in mostra per la grande qualità e quantità. Nei 248 minuti giocati finora (anche con la maglia dell’Inter) per lui 9 dribbling riusciti e 18 palle recuperate.

FLOP, Supryaga e Rincon: l’attaccante ha fatto il suo debutto contro il Sassuolo, ma Giampaolo lo ha richiamato in panchina dopo 23 minuti. Se lo avete preso all’asta di riparazione concedetegli ancora una giornata di riposo come potrebbe fare il mister blucerchiato per questa trasferta milanese. Stesso discorso per l’ex Torino che rischia di essere ammonito visto che finora ha commesso 13 falli in 458 minuti giocati. Alto anche il numero di palloni persi (55) che possono essere letali contro i rossoneri.

SCOMMESSA, Conti: la scelta ricade sull’ex rossonero che con la nuova maglia ha già messo a segno due reti tra Serie A e Coppa Italia. In campionato ha giocato solo 55 minuti nei quali ha toccato 29 palle e fatto 14 passaggi. Si può scommettere su di lui perché nel finale di gara potrebbe regalare una gioia inaspettata ai propri fantallenatori.

Empoli-Cagliari (domenica 13 febbraio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Empoli

TOP, Pinamonti e Zurkowski: l’attaccante di scuola interista vuole tornare a segnare con la regolarità che lo aveva contraddistinto nel finale di girone di andata. Otto le sue reti in campionato in 20 tiri nello specchio. Dovrebbe anche essere il rigorista. Il polacco è invece una delle belle rivelazioni degli azzurri, con quattro gol segnati e una fantamedia di 6,70 di tutto rispetto. Da tenere in seria considerazione per la gara del “Castellani”.

FLOP, la difesa: ultimamente la compagine di Andreazzoli sta subendo troppi gol e non sta ottenendo per questo motivo i bei risultati della prima parte di stagione. Nonostante l’ottima stagione fin qui fatta da gente come Stojanovic e Romagnoli, non c’è molto da fidarsi in base al periodo.

SCOMMESSA, Asllani: il giovane centrocampista è considerato l’erede di Ricci. La decima presenza assoluta in Serie A potrebbe anche essere quella giusta per trovare anche il suo primo bonus.

Cagliari

TOP, Dalbert e Bellanova: il brasiliano sembra essere rinato in queste prime partite del 2022, come si è visto in particolare a Bergamo con l’assist. È stato anche il primo bonus della stagione, ma anche il segno del fatto che la sua stagione potrebbe iniziare da qui. Sull’altra fascia c’è il giocatore di scuola milanista che sta facendo molto bene. 17 presenze e fantamedia sopra la sufficienza (6,03 per la precisione) ma anche ottimi fondamentali dimostrati con 16 cross riusciti e 293 passaggi riusciti.

FLOP, Baselli e Carboni: il centrocampista arrivato negli ultimi giorni di mercato da Torino non è ancora in piena condizione ma verrà schierato titolare. Appena otto presenze e una fantamedia di 5,79 che non lascia tranquilli. Così come preoccupa il rendimento stagionale del difensore sardo, che ha una fantamedia di 5,50 e ha anche il giallo facile. Già cinque le ammonizioni per lui, ma anche ben 65 duelli persi e 231 palle perse.

SCOMMESSA, Keita: il senegalese torna in Sardegna sull’onda del trionfo in Coppa d’Africa, ma anche con la voglia di tornare a fare bene in campionato. Si riparte dai tre gol segnati prima di lasciare l’Italia: potrebbe calare il poker dalla panchina.

Genoa-Salernitana (domenica 13 febbraio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Genoa

TOP, Yeboah e Amiri: due nuovi arrivi di gennaio, ognuno con un ruolino di marcia diverso. L’attaccante figlio d’arte deve ancora trovare la prima gioia personale dopo tre partite incolori, ma giocando più vicino alla porta potrebbe riuscirci. E poi c’è il fantasista arrivato all’ultimo giorno di mercato dal Bayer Leverkusen: il giocatore giusto per innescare gli attaccanti che Blessin manderà in campo in uno scontro fondamentale.

FLOP, Badelj e Sturaro: scegliamo di non puntare sui giocatori che comporranno la cerniera di metà campo. A meno che non ci sia Rovella a giocare davanti alla difesa, il che rende ancor meno schierabili uno dei due. In ogni caso i numeri sono impietosi per entrambi: fantamedia di 5,74 per il croato, addirittura 5,50 per l’ex juventino che aggiunge anche ben 6 ammonizioni.

SCOMMESSA, Gudmundsson: un altro nuovo arrivo di gennaio, che dovrebbe giocare sulla fascia destra d’attacco. Le sue doti tecniche e di velocità potrebbero regalare una gioia a chi lo ha preso all’asta di riparazione.

Salernitana

TOP, Verdi e Bohinen: una doppietta segnata è il modo migliore per debuttare con una nuova squadra. Il fantasista è alla ricerca della squadra giusta per rilanciarsi e la gara di Marassi potrebbe essere quella in cui confermarsi ad alti livelli. Consigliamo anche l’utilizzo del centrocampista figlio d’arte, che già contro lo Spezia ha preso in mano la mediana campana. Potrebbe anche essere la giornata giusta per ottenere anche un bonus.

FLOP, la difesa: nonostante i rinforzi di gennaio la retroguardia continua a soffrire. Almeno per il momento sconsigliamo di puntare su giocatori come Fazio e Radovanovic, se non altro perchè non sono in condizione e potrebbero portare anche dei malus. Anche i terzini Mazzocchi e Ranieri potrebbero soffrire contro una squadra che dovrebbe giocare forte sugli esterni.

SCOMMESSA, Perotti: se la prima gara a mercato chiuso è stata tutta di Verdi, El Monito è pronto a debuttare con la nuova maglia, per giunta in uno stadio a lui amico. Dieguito tornerà a farci godere a suon di gol e assist?

Verona-Udinese (domenica 13 febbraio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Verona

TOP, Simeone e Lazovic: l’argentino scalpita dopo aver saltato, per squalifica, la Juventus. È dato in grande forma e proverà subito a rifarsi dopo un periodo complicato. In attacco è una minaccia costante: 35 tiri in porta. L’esterno, con i bianconeri, ha giocato bene andando in due occasioni vicino alla rete. In questo momento è imprescindibile. Lo confermano pure i dati sui corner conquistati: ben 22.

FLOP, Ilic e Casale: prolungato momento di appannamento per la stellina classe 2001, il cui ultimo assist risale al 3 ottobre. Da quel momento in poi prestazioni anonime e varie malus. Non è il momento di impiegarlo. Il difensore, finito nel mirino della Lazio, ha una fantamedia negativa (5.85) e rischia di pagare la fisicità di Beto: i contrasti persi finora sono 78.

SCOMMESSA, Barak: il trequartista è già a quota 8 gol e 3 assist ma nelle ultime due apparizioni è apparso spento e lontano dai suoi consueti standard. I dribbling restano una specialità della casa (28 ben eseguiti) ma perde tanti palloni (234).

Udinese

TOP, Deulofeu e Molina: lo spagnolo vuole tornare protagonista e ritrovare il gol che manca da 3 giornate. Ha il bonus in canna: la fantamedia, intanto, resta più che positiva (7.34). Diamogli fiducia. L’argentino, a segno contro il Torino, sta tornando ai livelli qualitativi toccati la scorsa estate con la maglia della nazionale. Il contributo in fase offensiva è costante: 14 corner conquistati e 186 passaggi in avanti.

FLOP, Walace e Udogie: il centrocampista gioca sempre ma quando lo gestisce lui il pallone non sempre arriva a destinazione (174 passaggi sbagliati) e in avanti si fa vedere poco (4 tiri nello specchio). L’esterno ha passo e gamba tuttavia in fase di spinta non riesce ad essere molto concreto: solo  6 corner conquistati in 22 presenze. Occhio, inoltre, ai tanti falli commessi (20).

SCOMMESSA, Beto: il portoghese è a secco da tre gare ma nelle ultime apparizioni ha lanciato segnali di ripresa confortanti. La fantamedia resta ottima (7.38) e in campo partecipa attivamente alla costruzione del gioco: i passaggi corti riusciti sono 183. Riuscirà a sbloccarsi?

Sassuolo-Roma (domenica 13 febbraio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Sassuolo

TOP, Berardi e Frattesi: il capitano è l’anima dei neroverdi e nelle ultime 4 gare ha totalizzato 2 gol e 3 assist. Non serve dire altro. Va messo, anche perché la difesa giallorossa è tutt’altro che imperforabile. Il centrocampista incontra il suo passato e vorrà di certo fare bene. Il bilancio, fin qui, è ottimo: 4 reti, 2 assist, fantamedia positiva (6.61) e tanti palloni smistati in maniera brillante (651 passaggi riusciti).

FLOP, Lopez e Traore: il francese attraverso un periodo di forma complicato, testimoniato dai dati riguardanti i falli commessi (21) e le ammonizioni ricevute (8). Lasciamolo in panchina, in attesa di tempi migliori. Nuova chance per l’ivoriano, che proprio non riesce ad accendersi: solo un gol, tante prestazioni anonime come la sua fantamedia (6.06) e molto impreciso in fase di circolazione della palla (71 passaggi sbagliati nella metà campo avversaria). 

SCOMMESSA, Defrel: la squalifica di Scamacca riapre le porte della formazione titolare al francese, che nell’occasione ritrova la sua ex squadra. Il bilancio è negativo (un gol e un assist) ma quando viene gettato nella mischia sa sempre come rendersi utile per i propri compagni: 208 passaggi completati. 

Roma

TOP, Pellegrini e Sergio Oliveira: il capitano, quando è disponibile, rappresenta il vero top player della squadra come testimoniato dai 6 gol e dai 3 assist messi a referto. In fase di spinta è una certezza: 50 corner conquistati e 38 cross ben calibrati. Il portoghese ha rilanciato la linea mediana giallorossa, conquistando subito la maglia da titolare: in tre partite 21 duelli vinti, 9 calci di punizione ottenuti e 6 tiri in porta. 

FLOP, Smalling e Karsdorp: il difensore ha una buona fantamedia ma in fase di costruzione dal basso tende a sbagliare più del dovuto (55 passaggi sbagliati e 62 palloni buttati via). Rischia di vivere un pomeriggio complicato. L’olandese è anestetizzato: un assist in 22 apparizioni e 12 calci d’angolo ottenuti. Mourinho si aspetta molto di più da lui.

SCOMMESSA, Mkhitaryan: l’armeno viaggia sulle montagne russe, alternando prestazioni solide ad altre incolori che stanno spingendo il club a valutare l’idea di dirgli addio in estate. Il bottino è discreto (3 gol e 5 assist), le statistiche legate alle sue prestazioni contradditorie: 28 cross sbagliati e 231 palloni perduti ma anche 779 passaggi di prima, 29 tiri in porta e 20 tackle riusciti. Maneggiare con cura.

Atalanta-Juventus (domenica 13 febbraio, ore 20:45)

Atalanta

www.imagephotoagency.it

TOP, Zappacosta e Muriel: sarà difficile per Alex Sandro riuscire a fermare Zappacosta sulla fascia destra: l’esterno nerazzurro ha una buona fantamedia di 6.37 e tocca ben 2.45 palloni in area di rigore avversaria a partita. Da confermare anche Muriel: senza Zapata è lui l’attaccante titolare dell’Atalanta. Il colombiano ha un’ottima fantamedia di 7.43 ed è un ottimo dribblatore (27 riusciti contro 18 sbagliati).

FLOP, Toloi e Maehle: la difesa dell’Atalanta può andare in difficoltà contro la Juventus. Toloi può soffrire Morata nell’uno contro uno: il centrale italiano, inoltre ha problemi anche in fase di impostazione. Ha perso 139 palloni in campionato e sbagliato 21 lanci lunghi. Non convince nemmeno Maehle, il quale ha segnato solo un gol e portato un solo assist in campionato.

SCOMMESSA, Pessina: il centrocampista della Nazionale sta avendo difficoltà in questa stagione: ha portato solo un gol in 17 partite giocate. Allo stesso tempo, però, sta crescendo nelle ultime giornate: sta migliorando nelle statistiche riguardanti i dribbling (12 riusciti, 5 sbagliati) e nei duelli aerei (20 vinti, 13 persi).

Juventus

TOP, Cuadrado e Locatelli: il colombiano è un tuttofare che deve essere schierato per forza. Ha già segnato quattro gol in campionato e ha vinto ben 29 dribbling fin qui. Attenzione anche a Locatelli, il quale ha la buona fantamedia di 6.60 e dopo l’arrivo di Zakaria può lanciarsi ancora più spesso in proiezione offensiva.

FLOP, Bonucci e Zakaria: contro l’Atalanta e Muriel in particolare, Bonucci può andare in difficoltà. Il centrale bianconero sbaglia anche tanti lanci lunghi (28 falliti, 5 riusciti) e perde troppi palloni (130 vs 60 recuperati). Zakaria, rispetto alla partita contro il Verona, potrebbe giocare un match di copertura, allontanandosi così dalla zona bonus.

SCOMMESSA, Rabiot: il centrocampista della Juventus sta crescendo di rendimento e nel centrocampo a tre di Allegri può fare il definitivo salto di qualità. Rabiot ha una fantamedia di solo 5.91, ma ha realizzato ben 25 dribbling su 31 totali.

Spezia-Fiorentina (lunedì 14 febbraio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Spezia

TOP, Maggiore e Verde: il centrocampista dello Spezia prova sempre a segnare, ma senza riuscirci. Sono 23 i tiri in porta di questa stagione, il gol può arrivare a breve. Verde, invece, ha un’ottima fantamedia di 7.12 e ha già segnato cinque gol in questa stagione. Bisogna puntare ancora su di lui, anche in queste partite complicate.

FLOP, Nikolau e Manaj: la difesa dello Spezia convince meno, in particolare Nikolau che ha una brutta fantamedia di 5.55, anche a causa di cinque cartellini gialli. Anche Manaj si fa ammonire spesso (quattro volte quest’anno); l’attaccante dello Spezia, inoltre, fallisce molti dribbling (17 contro i 13 riusciti).

SCOMMESSA, Gyasi: gioca esterno di centrocampo, ma garantisce sempre la titolarità. Molto bravo nei dribbling (25 riusciti contro 15 falliti), Gyasi è molto presente anche in area di rigore avversaria: tocca 2.70 palloni a partita, rendendosi spesso pericoloso.

Fiorentina

TOP, Castrovilli e Nico Gonzalez: il centrocampista viola non sta trovando continuità, ma riesce sempre a saltare l’uomo: 12 dribbling riusciti in campionato, solo uno fallito. Castrovilli vince anche la maggior parte dei duelli in campo (3.14 a partita contro 1.93 persi). Anche Gonzalez vince molti duelli (5.11 a partita contro 3.83) ed è anche lui molto presente in area di rigore: tocca 3.78 palloni a partita nei pressi del portiere avversario.

FLOP, Martinez Quarta e Duncan: il difensore viola ha già ricevuto sette cartellini gialli in questa stagione, oltre ad aver perso troppi palloni (7.50 a partita contro 6.86 recuperati). Non convince nemmeno Duncan, il quale perde 8.11 palloni a partita contro i 2.53 recuperati.

SCOMMESSA, Odriozola: il terzino viola non ha una buona fantamedia (solo 5.95), ma da quella parte è un treno instancabile. Odiozola è spesso pericoloso in area di rigore avversaria, dove tocca 2.22 palloni a partita.

Altre notizie

🎙️ CONFERENZE STAMPA 32^ giornata | De Rossi: “Dybala, Pellegrini e Spinazzola? Preserverò qualche acciaccato. Sulle condizioni di Abraham…”

Con la vittoria conquistata a Udine, l’Inter inizia ufficialmente il countdown v[...]

⚽ Probabili formazioni 32^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 32 giornata – Dopo il 31° turno di Serie A, spazio alla 32^[...]

Sassuolo-Milan | Leao, Pulisic e Giroud: chi gioca e chi no, novità e turnover

Leao, Pulisic e Giroud: chi giocherà titolare in vista della sfida tra Sassuolo-[...]

⚽ Probabili formazioni 32^ giornata Serie A + KIT fantacalcio + ULTIMISSIME dai campi

Probabili formazioni 32 giornata – Dopo il 31° turno di Serie A, spazio alla 32^[...]

Sassuolo-Milan | Leao, Pulisic e Giroud: chi gioca e chi no, novità e turnover

Leao, Pulisic e Giroud: chi giocherà titolare in vista della sfida tra Sassuolo-[...]