Consigli fantacalcio | I Flop difesa, centrocampo e attacco della 22^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Tutto pronto per la 22^ giornata di Serie A. Fantallenatori pronti a giocarsi al meglio le mosse e le strategie per il 22° turno di campionato. Massima cura del dettaglio e cura maniacale di ogni minima scelta.

Oltre a tutti i consigli generali, con la nostra analisi dei consigli fantacalcio riguardanti i top e flop di giornata, vogliamo indirizzarvi in modo corretto su chi non schierare in questo ventiduesimo turno di campionato.

Come ragionare? Cosa considerare nel dettaglio? Quali dovrebbero essere le vostre valutazioni e il vostro punto di vista in vista di questa ventiduesima giornata di campionato? I nostri consigli fantacalcio riguardanti i flop di giornata si basano su un’analisi dettagliate con i nostri numeri e statistiche.

Giusto valutare attentamente anche il calendario e ogni singolo match, giusto analizzare con estrema calma anche lo stato di forma e mentale dei vostri giocatori, aspetti fondamentali per avere la meglio sui vostri rivali di giornata; aiutatevi prendendo come riferimento le nostre probabili formazioni.

Consigli fantacalcio I Flop per reparto della 22^ giornata

Attaccanti

www.imagephotoagency.it

Caputo (Sampdoria)

Periodo complicato per il blucerchiato, a secco da 4 partite e reduce da 3 brutti voti in pagella consecutivi. La fantamedia resta positiva (6.71) nonostante in campo faccia fatica ad imporsi: i duelli persi sono 51, i palloni regalati agli avversari 126. 

Defrel (Sassuolo)

Il francese gode della stima del tecnico Dionisi per la sua qualità di legare il gioco e mettersi al servizio dei compagni (165 passaggi ben eseguiti). Il problema è che conclude poco in porta: 5 tiri nello specchio e zero gol in campionato. Non il massimo per chi di professione fa l’attaccante. A bilancio pure 3 cartellini gialli ed una fantamedia da profondo rosso (5.79).

Nico Gonzalez (Fiorentina)

L’argentino è un moto perpetuo in campo, ma concretizza poco. I cross di prima sbagliati sono 22, i dribbling mal eseguiti addirittura 30. L’ultimo gol risale al 24 ottobre: da quel momento in poi, due assist e tante prestazioni abuliche. Il club ha bisogno di altro per raggiungere le zone nobili della classifica.

Caicedo (Genoa)

L’ex Lazio, senza troppi giri di parole, rappresenta una delle delusione più brucianti del fantacalcio: 7 presenze “condite” da appena una rete e 2 passaggi vincenti. Un bottino troppo magro: non a caso il club sta pensando di cederlo. Contributo minimo (3 tiri nello specchio) ed errori costanti (17 passaggi errati nella metà campo avversaria).

Lozano (Napoli)

Deve ritrovarsi il messicano, reduce dalle brutte prove con lo Spezia in campionato e la Fiorentina in Coppa Italia. La fantamedia non è male ma i numeri parlano di un giocatore in evidente difficoltà, autore di 2 gol dall’inizio della stagione ma anche di 21 cross di prima sbagliati e 14 falli sanzionati dall’arbitro. È appannato.

Centrocampisti

www.imagephotoagency.it

Veretout (Roma)

Il francese ha perso le sue certezze e con l’arrivo di Sergio Oliveira rischia pure il posto nella formazione titolare. Male dal punto di vista tecnico (26 corner battuti male) e anche da quello comportamentale (6 ammonizioni). A bilancio pure 39 cross sbagliati. Lo sprint iniziale è ormai un ricordo.

Soriano (Bologna)

Che fine ha fatto il giocatore ammirato nella scorsa stagione, capace di mettere a referto la bellezza di 9 gol e 4 assist? Il cambio di modulo può giustificare soltanto in parte l’evidente calo di rendimento del trequartista, fotografato pure dalla fantamedia (5.81). Impreciso in campo (113 passaggi corti sbagliati) e fin troppo nervoso: 3 ammonizioni e 2 espulsioni. Facciamo a meno di lui.

Bakayoko (Milan)

Pioli si aspetta molto dall’ex Napoli, autore fin qui di una stagione complicata: fantamedia negativa (5.68), nessun contributo in fase offensiva e fin troppi duelli persi (29). In difesa è utile (15 interventi ben eseguiti) ma in fase di costruzione di gioco si prende pochi rischi (37 passaggi all’indietro).

Kovalenko (Spezia)

L’ucraino doveva trascinare, con la propria qualità, la linea mediana bianconera: missione riuscita soltanto a tratti. È reduce da insufficienze di fila e a sorpresa conclude poco verso la porta avversaria (appena un tiro nello specchio). Occhio poi ai dati riguardanti i palloni perduti (ben 118) e i cross sbagliati (12) . Non è il momento di puntare su di lui.

Felipe Anderson (Lazio)

Il brasiliano era partito a mille, salvo poi spegnersi progressivamente con il passare delle giornate: l’ultimo gol è datato 16 ottobre, da quel momento in poi qualche assist e tante performance non all’altezza, compresa quella offerta nell’ultimo turno contro l’Inter. Sta facendo fatica: Sarri continuerà a puntare su di lui, noi possiamo valutare altri elementi.

Difensori

www.imagephotoagency.it

Marusic (Lazio)

Il macedone gioca sempre ed ha soppiantato Lazzari tuttavia il bilancio resta negativo. Fantamedia da incubo (5.62), nessun gol e numerosi errori nella costruzione della manovra: 73 passaggi corti e 5 lanci lunghi non arrivati a destinazione.

Bereszynski (Sampdoria)

Spinta minima (9 corner ottenuti) per il polacco, che appare oltre modo nervoso in campo: 20 falli commessi e 9 cartellini gialli rimediati. I passaggi vincenti serviti ai compagni sono 2, i cross eseguiti male 27. I palloni persi? Un’enormità: 223. Giriamo al largo.

Biraghi (Fiorentina)

Il terzino ha ritrovato la gioia del gol in Coppa Italia ma in Serie A il ruolino di marcia è tutt’altro che esaltante: due insufficienze di fila, 49 cross di prima non calibrati bene e 78 traversoni errati. Troppi, per un giocatore in possesso di un piede morbido come il suo. 

Chiriches (Sassuolo)

In fase di marcatura il rumeno è ancora solido (24 duelli vinti) ma spesso deve ricorrere al fallo per fermare gli avversari (17). Tanti pure i palloni non gestiti al meglio in fase di impostazione (83) mentre quelli intercettati sono appena 26.

Palomino (Atalanta)

Campionato contraddittorio il suo, ancora fermo a quota zero gol e con una fantamedia rivedibile (5.94). Avrà l’onere di fermare Dzeko ed il rischio malus (fin qui l’argentino ha rimediato 5 cartellini gialli) è dietro l’angolo. In impostazione, poi, fatica: 60 lanci lunghi sbagliati.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!