Leghe Fantacalcio
Home » Ultime Notizie » 🎙️CONFERENZE STAMPA 22^ giornata | De Rossi: “Le condizioni di Dybala, Huijsen e Mancini. Sul rientro di Smalling…”. F. Inzaghi: “Come stanno Dia e Kastanos”

🎙️CONFERENZE STAMPA 22^ giornata | De Rossi: “Le condizioni di Dybala, Huijsen e Mancini. Sul rientro di Smalling…”. F. Inzaghi: “Come stanno Dia e Kastanos”

Archiviato il primo trofeo italiano stagionale, con l’assegnazione della Supercoppa Italiana all’Inter di Simone Inzaghi, il campionato di Serie A è pronto a regalare spettacolo nella sua interezza dopo un week end più corto del solito.

FiorentinaInter e LazioNapoli sono senza dubbio le gare che più intrigano in questa 22^ giornata di campionato di Serie A. Attenzione anche a MilanBologna, scontro importantissimo per le ambizioni di entrambe le squadre. La Juventus proverà a difendere la vetta ospitando l’Empoli all’Allianz Stadium.

In questo articolo, la redazione di FantaMaster raccoglierà le dichiarazioni più interessanti degli allenatori. Forniremo maggiori informazioni possibili circa l’impiego, e non, dei giocatori che costituiscono la vostra fantarosa.

Cagliari – Torino (venerdì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa RANIERI: – Non rilasciate
  • Conferenza stampa JURIC: “Assenti? Djidji non è al massimo e non lo vogliamo rischiare, proseguirà con il suo recupero. Ilic ha problemi con la schiena, non sarà convocato. Vlasic? Quando si esprime ai livelli di ciò che è, fa gol o li fa fare agli altri. A Genoa c’era una pressione unica e Vlasic non ha fatto bene. Lavoriamo perché torni a fare partite con gol e assist. Chi gioca in difesa? Stiamo valutando. Preferisco Sazonov in mezzo per caratteristiche, decidiamo dopo l’allenamento. Radonjic? Non si è mai allenato con la squadra per problemi alla schiena e per altre cose. Adesso lavora a parte per ritrovare la forma. Non sarà convocato. Zapata e Sanabria? Sono al top“.

Atalanta – Udinese (sabato, ore 15:00)

  • Conferenza stampa GASPERINI: Come stanno Koopmeiners e Hien? Purtroppo facendo la partita tra noi abbiamo perso due giocatori. Koopmeiners si è incrociato con i tacchetti, si è procurato un taglio incredibile e profondo che accadono una volta ogni mille anni, mentre Hien in un contrasto con Ederson ha avuto questa piccola lesione, peccato perché stavano entrambi molto bene. Un pensiero sulla squadra? Sono cambiate le caratteristiche, c’è stata la crescita di qualche giocatore, del reparto difensivo e del centrocampo, in particolare Ederson. Kolasinac si è inserito bene, Ruggeri e Holm si sono inseriti bene, e poi c’è una grande varietà di attaccanti con fisicità che prima non avevamo, come i gol di testa che quest’anno possiamo sfruttare. De Ketelaere e Scamacca? Hanno fatto bene insieme e possono giocare insieme grazie alla duttilità di CDK, che è un terminale offensivo completo, può fare la seconda punta, l’attaccante esterno, è resistente, il belga può giocare con tutti, anche con Muriel. Scamacca ha lavorato bene, deve migliorare l’aumento del dinamismo, così anche le sue prestazioni lieviteranno. El Bilal Touré? Touré è la seconda settimana che si allena con noi, credo che fisicamente dà buone sensazioni ma è fermo da tanto tempo, sotto l’aspetto dell’infortunio è recuperato, deve recuperare tutte le altre qualità, la destrezza, l’abilità di tirare, la disinvoltura ma superato l’infortunio saprà risolverle tutte velocemente.
  • Conferenza stampa CIOFFI: “La squadra sta bene, è arrabbiata, è incattivita al punto giusto. Pereyra e Perez? Pereyra sta bene, farà parte della gara. Nehuen mi basta guardarlo negli occhi, è presente, cattivo, è stato uno dei trascinatori questa settimana. Giannetti come sta? Giannetti sta bene, deve aspettare la sua occasione, in settimana sta dimostrando le sue qualità. Payero o Samardzic a centrocampo? Payero era davanti a Samardzic, ora Lazar ha fatto tre ottime partite e si è riportato avanti. Devono dimostrare loro le gerarchie con le prestazioni, per ora non ho ancora deciso niente. Brenner e Davis? Davis rientra settimana prossima, va gestito. Brenner è forte, umile, intelligente, impara veloce, si gioca in 11 più chi entra. Dura far entrare tutti ma ribadisco che è forte. Success? Isaac è forte, di personalità. Lui ha un motore delicato, ha avuto in carriera due infortuni che avrebbero fatto smettere chiunque. Thauvin in forma: partirà dal 1’? Spero prima o poi di accontentarlo, me lo chiede sempre. Oggi è il suo compleanno, gli facciamo gli auguri, speriamo il regalo ce lo faccia lui”.

Juventus – Empoli (sabato, ore 18:00)

  • Conferenza stampa ALLEGRI: Djaló? Ha fatto un pezzo con la squadra, rientra da un crociato. Piano piano lo inseriremo, è una risorsa per noi. La squadra sta bene, sappiamo l’importanza della partita di domani. Chi al posto di Rabiot? Credo che giocherà Miretti, ho qualche dubbio sugli esterni e in difesa visto che Danilo è diffidato. Come sta Chiesa? C’è preoccupazione? Per domani non è disponibile, è stato una settimana fermo e ieri ha fatto poco e niente. Ormai cerchiamo di portarlo nelle migliori condizioni per la partita contro l’Inter. A che punto è la crescita di MIretti? È un ragazzo del 2003 con già 15 partite giocate quest’anno, più di 50 partite nella Juventus. Fa delle cose buone ed altre meno buone, come tutti. Per le potenzialità che ha può fare decisamente meglio, ma sono tranquillo, va lasciato crescere. Yildiz? È un giocatore che ha fatto molto bene in queste partite, rispetto a Chiesa strappa meno. Federico è unico nel suo modo di giocare, ha caratteristiche diverse. Va lasciato sereno, deve giocare e sbagliare. Per l’età che ha è molto inquadrato. Domani Weah dal 1’? Sta molto bene, devo decidere. I cambi sono molto importanti durante la partita. A Lecce è entrato bene, così come Iling, Alex Sandro e Milik. Come sta Kean? Sta riprendendo il lavoro, vedremo. Momentaneamente è un giocatore della Juventus, vedremo cosa succederà. Come gestirà Milik? È sereno, sta bene fisicamente e mentalmente. È un giocatore affidabile e di grande tecnica, quando è entrato è risultato determinante. L’importante è avere questo spirito, tutti dobbiamo avere l’obiettivo di arrivare in fondo”.
  • Conferenza stampa NICOLA: – Non rilasciate

Milan – Bologna (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa PIOLI: “Credo che la squadra stia in un buon momento perché sono arrivate delle vittorie. Vogliamo solo pensare a domani. Io la vivo come ieri: ho preparato la partita, ho motivato i ragazzi, grande concentrazione. Leao deve migliorare? Sta storia sta andando avanti da troppo tempo e secondo me non è così. Rafa è sempre dentro le nostre azioni offensive, sta trovando tante soluzioni, offre tanti assist. Amo Rafa, anche nel suo modo di essere; è un artista e gli artisti sono dei geni e lui è un genio. Maignan? Tutto ciò che è stato fatto verso Mike, anche dal nostro club, va portato avanti perché è il momento di agire con fermezza. Mike l’ho trovato sereno, forte, fiero del sostegno ricevuto da tutto il mondo. Cosa ne pensa di Zirkzee? È un ragazzo giovane che ho seguito in passato al Bayern prima di andare al Parma. Ora è molto più completo, più dentro la partita, grande qualità tecnica. Sarà da tenere in grande considerazione dalla nostra fase difensiva. Jovic? Sta finalmente bene fisicamente, è contento e sereno, anche se anche domani forse partirà dalla panchina. Loftus più mezzala o trequartista? Sta lavorando tanto, ha avuto problemi fisici con la pubalgia che non gli permetteva di allenarsi con continuità. Si parla troppo di ruolo: lui senza palla ha sempre giocato da trequartista”.
  • Conferenza stampa MOTTA: “Stiamo bene e ci stiamo preparando bene, come sempre. Cercheremo di fare bene nella prossima partita, contro un’avversaria importante. Karlsson e Saelemaekers: chi sta meglio tra i due? Alexis, perché viene da uno stop più breve, mentre Karlsson viene da un periodo di infortunio più lungo e sta anche a noi aiutarlo a ritrovare la migliore forma. Ilic? Fisicamente è più indietro degli altri. Noi chercheremo di aiutarlo a migliorarsi e sono sicuro che per il futuro può diventare un giocatore importante per il Bologna. Posch squalificato: giocherà De Silvestri? La mancanza di Posch non inciderà nelle mie scelte. De Silvestri come Corazza stanno bene. Come sempre sceglieremo la squadra che pensiamo possa essere quella migliore per afrrontare questa sfida. Karlsson è convocabile? Si, è disponibile. Come procede il recupero di Ndoye? Senza dubbio Dan farà il massimo per recuperare nel minor tempo possibile. Lui ha valori importanti dentro e fuori dal campo. E approfitto per ricordare anche Soumaoro, di cui parliamo poco, ma che non appena sarà pronto ci aiuterà a concludere al meglio questa stagione. Le tempistiche non le so, ma ha lavorato sempre al massimo proprio per la grande voglia di tornare a giocare. Zirkzee? È uno di quelli che si allena sempre bene, che trascina gli altri e che sa dimostrare anche ai nuovi cosa significa oggi giocare per il Bologna. Ha di fronte a sé un grande futuro, però la cosa più importante è pensare al nostro presente”.

Genoa – Lecce (domenica, ore 12:30)

  • Conferenza stampa GILARDINO:Nuovi acquisti dal mercato? La società ha fatto delle scelte anche in prospettiva. Cittadini verrà in panchina e lavoreremo per farlo crescere. Ankeye da martedì si unirà a noi ed è un ragazzo giovane pure lui. Retegui e Gudmundsson? Hanno giocato bene a Salerno e si sono anche sacrificati. Mateo ha ritrovato il gol e per lui era importante. Sappiamo di poter contare su due giocatori di qualità”.
  • Conferenza stampa D’AVERSA: “Bisogna ragionare sulle nostre qualità, è un campionato molto equilibrato. Ragionare sul percorso, sul lavoro. Possiamo migliorare alcuni aspetti, ma questo fa parte del nostro lavoro. Addio Strefezza? Apprendiamo che il nostro capitano è in uscita, andrà al Como. abbiamo altri esterni: quattro più Oudin che può giocare lì. Banda e Rafia? Rafia oggi si è allenato con noi e Banda ci raggiunge a Genova. È impensabile possano partire dall’inizio. Ho parlato con Rafia per ragionare sul minutaggio. Oudin a centrocampo o come esterno? Con lui posso ragionare sia per impiegarlo come esterno sia come centrocampista. Anche contro la Juve da esterno ha  fatto bene, così come aveva fatto una grande partita contro la Lazio. Gonzalez? È un giocatore di qualità e nel suo percorso ci possono stare alti e bassi. È un ragazzo giovane, diamogli possibilità di trovare continuità, in base all’età che ha”.

Monza – Sassuolo (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa PALLADINO: Di Gregorio? Sta bene, domani gioca dall’inizio. Zerbin? È un giocatore molto duttile, l’abbiamo preso come esterno di centrocampo, da quinto. Mi piace molto come ragazzo, va forte negli allenamenti. Sono arrivati calciatori con caratteristiche che ci servivano. Djuric? È un attaccante di peso, con lui si possono trovare soluzioni diverse. Giocherà dal 1′? Sono tutti pronti per giocare, Djuric è arrivato con una grinta impressionante e non escludo nulla, va in campo chi mi da convinzione e certezza. Popovic? Arriva da un percorso diverso, non ha ritmo gara. Ha bisogno di un percorso diverso rispetto agli altri”.
  • Conferenza stampa DIONISI:Come sta Berardi e cosa comporta la sua assenza? Un solo giocatore cambia le sorti di una squadra. Dobbiamo convincerci che è un’opportunità. Ovvio che nessuno avrebbe voluto rinunciare a lui, è già successo per un periodo più lungo l’anno scorso, la squadra si era compattata. È normale che con lui si fanno delle cose e senza di lui altre, ma abbiamo un giocatore importante in quel ruolo, Castillejo, che ha giocato poco ma è un giocatore forte. Non dobbiamo pensare a chi non c’è altrimenti è solo un alibi. Doig? Un ragazzo giusto, domani giocherà. In questa squadra farà bene, normale che è arrivato con le sue conoscenze, ma non è che possiamo pensare che non sbaglierà mai o risolverà tutti i nostri problemi, perché è un 2002 che arriva da ultimo e giocherà. Sono contento del suo arrivo. Boloca ed Erlic? Saranno a disposizione. Per dei problemini la loro settimana non è stata completa, tant’è che non hanno giocato in amichevole, ma ieri hanno fatto l’allenamento e domani saranno a disposizione, poi vedremo se dall’inizio o se durante, fa la differenza la testa e anche le gambe. Mulattieri può contendere il posto a Pinamonti o giocarci insieme? Oggi non siamo pronti per giocare con due attaccanti di ruolo, anche per sistema di gioco e caratteristiche degli esterni, dei centrocampisti e dei difensori, ma dobbiamo lavorare anche per questo. Loro sono due prime punte, devono lavorare per essere compatibili, sicuramente Mula troverà più spazio. Andrea sta facendo bene. Come stanno i centrocampisti? Boloca ha fatto una settimana alternata, si è allenato e valuterò, Racic si allena da ieri con la squadra e sarà a disposizione. Gli altri sono centrocampisti che hanno dato il meglio da mezz’ali ma devo pensare anche all’equilibrio. Qual è la prognosi per Berardi? Sapete qual è stata l’operazione, non posso dare tempistiche per non essere smentito, ma realmente sappiamo che 3-4-5 partite, non lo so, nel prossimo mese non lo vedremo, poi vediamo. Questa di tutte le notizie è stata la migliore, c’era grande preoccupazione quando si è fatto male in allenamento. Volpato può avere più occasioni? Mi aspetto tanto da lui e sta crescendo, anche in allenamento. Anche lui mi sta mettendo in difficoltà delle scelte, ma deve togliersi di dosso il giocare per divertirsi perché è un lavoro”.

Verona – Frosinone (domenica, ore 15:00)

  • Conferenza stampa BARONI: Conoscenza nuovi? Abbiamo cercato di conoscerli attraverso i video, sono ragazzi giovani che hanno qualità, stiamo cercando di aiutarli in tutte le maniere per cercare di aiutarli a calarsi nel contesto italiano nel migliore dei modi, saranno tutti convocati. Partenza Djuric? Sul giocatore mi sono già espresso anche per quanto riguarda le caratteristiche umane, però fa già parte del passato mentre io sono concentrato sul presente e sul futuro. Infortunati? Nessuna assenza. Rientrano Duda e Lazovic? Domani sarà importante chi parte subito, quello che ho detto alla squadra è che dobbiamo unirci anche in questo momento che può presentare alcune difficoltà”.
  • Conferenza stampa DI FRANCESCO: Seck può giocare? Non ho ancora deciso se gioca dall’inizio o meno. È pronto per giocare, ma non ho ancora deciso. Gli manca un po’ il ritmo partita ma è integro. Gli infortunati? Abbiamo fuori Bonifazi, Lusuardi, Kalaj, Marchizza, Baez, Oyono e Lirola in difesa, mentre Monterisi oggi si è allenato in gruppo speriamo di averlo. In dubbio Cuni e Ibrahimovic. Brescianini terzino come contro il Cagliari: potrebbe giocare lì anche a Verona? Qualcuno ci devo mettere lì soprattutto considerando quanti infortunati in difesa abbiamo fatto. Zortea anche ha avuto un problemino e solo oggi è tornato in gruppo. Ho fatto un’altra settimana allenando i centrocampisti a fare i terzini. Uno tra Brescianini, Gelli e Garritano. Cosa porta Seck al Frosinone? Credo che abbia tecnica, corsa e può ricoprire più ruoli in avanti. Anche da trequartista ricordo giocava nella Spal. Ci da più alternative, sono contento di questo acquisto. Era una delle prime scelte che avevamo anche ad inizio stagione”.

Lazio – Napoli (domenica, ore 18:00)

  • Conferenza stampa SARRI: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa MAZZARRI: in attesa delle dichiarazioni…

Fiorentina – Inter (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa ITALIANO: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa S. INZAGHI: in attesa delle dichiarazioni…

Salernitana – Roma (lunedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa F. INZAGHI: “Infortunati? Dalla prossima settimana recupereremo tutti gli indisponibili. In questo periodo ce ne sono mancati di importanti, ma la risposta nel gioco c’è sempre stata. Come stanno Dia e Kastanos? Sono due casi diversi. Per Grigoris si poteva rischiare, Boulaye ancora non è al top, inutile rischiare una ricaduta. Da Torino lo avremo al 100%. Pirola? Voleva esserci a tutti i costi ma il dottore ce lo ha sconsigliato. Come gestirò Kastanos? Uno come lui lo vorrei sempre in campo, ma non avrà i 90′ minuti. Sto capendo se è meglio fargli fare la prima ora o farlo subentrare. Lovato? Ha fatto una grande partita contro il Genoa, spiace per il rigore, da Napoli abbiamo visto un altro giocatore“.
  • Conferenza stampa DE ROSSI:Gerarchie in porta? Le gerarchie in porta le ho decise quando sono arrivato, penso che Rui Patricio abbia parato molto bene e una partita non cambia la mia opinione, il portiere deve avere delle gerarchie ben stabilite che poi non sono eterne. Svilar lo conoscevo meno ma mi ha impressionato per completezza, un errore non cambia l’opinione che ho di Rui Patricio, ha salvato tante partite ed è concentrato su ciò che dovrà fare domani. Rientri Smalling e Kumbulla? Su Smalling dico che si sta allenando insieme a Kumbulla, stanno facendo il loro percorso, lo staff medico lo monitora quotidianamente, mi sembra siano sciolti nei movimenti, forse dalla settimana prossima faranno qualcosina con noi ma non so quanto potrà tornare in campo, sono infortuni lunghi. Ruolo Cristante? È un pilastro della nostra squadra. All’epoca l’ho elogiato perché è un professionista serio, è un giocatore forte e continuo a essere affascinato da Bryan. Cambiano le caratteristiche con lui in campo, cambiano alcune geometrie, forse Paredes ha più qualità e Cristante più dinamismo, cambia quando cambi giocatori. Condizioni Dybala, Huijsen e Mancini? Paulo mi è sembrato che stesse bene e lo vedo anche più brillante rispetto alla prima settimana. Huijsen si è fermato qualche giorno anche se ieri si è allenato con noi. Partirà con noi. Mancini sta bene e mi è piaciuta la sua partecipazione. Aouar? Torna dalla Coppa d’Africa quindi torna allenato anche se ha fatto molti viaggi. Lo reputo un giocatore pronto”.

Altre notizie

📢 Napoli, Hermoso ad un passo: i dettagli e le prime indicazioni per il fantacalcio

Hermoso al Napoli – Continua la campagna acquisti del nuovo Napoli di Antonio Co[...]

🚨 Spoiler LISTONE fantacalcio 2024/2025: svelati i ruoli di Chukwueze, Le Fèe e Chiesa

Listone fantacalcio 2024 2025 – Archiviati gli Europei, la nuova stagione del fa[...]

Genoa, Gilardino avvisa: “Occhio a Vitinha, sarà la sua stagione! Su Zanoli e i big…”

Dichiarazioni Gilardino Vitinha Genoa – Dopo la salvezza conquistata nella passa[...]

📢 Napoli, Hermoso ad un passo: i dettagli e le prime indicazioni per il fantacalcio

Hermoso al Napoli – Continua la campagna acquisti del nuovo Napoli di Antonio Co[...]

🚨 Spoiler LISTONE fantacalcio 2024/2025: svelati i ruoli di Chukwueze, Le Fèe e Chiesa

Listone fantacalcio 2024 2025 – Archiviati gli Europei, la nuova stagione del fa[...]

Genoa, Gilardino avvisa: “Occhio a Vitinha, sarà la sua stagione! Su Zanoli e i big…”

Dichiarazioni Gilardino Vitinha Genoa – Dopo la salvezza conquistata nella passa[...]