Leghe FantaMaster
Home » Ultime Notizie » 🎙️ Conferenze stampa 2^ giornata | Sottil: “Dubbio tra Lucca e Success”. Sousa: “Dia non ancora al top”

🎙️ Conferenze stampa 2^ giornata | Sottil: “Dubbio tra Lucca e Success”. Sousa: “Dia non ancora al top”

La 1ª giornata di Serie A ci ha regalato poche sorprese, eccezion fatta, per la vittoria del Lecce, in rimonta, ai danni della Lazio maturata nei minuti finali della gara. Il secondo turno di campionato potrà darci, sicuramente, indicazioni più chiare rispetto al primo weekend calcistico, soprattutto, in ottica fantacalcio con rigoristi, titolari ecc…

Da tenere d’occhio, come sempre, le consuete conferenze stampa della vigilia, con gli allenatori delle venti squadre che potrebbero fornirci di ulteriori dettagli e indicazioni (infortuni, potenziali titolari e anticipazioni dell’undici che scenderà in campo) per la 2ª giornata della Serie A 2023/24.

Frosinone – Atalanta (sabato, ore 18:30)

  • Conferenza stampa DI FRANCESCO: Cheddira? È tra i convocati e come tutti può giocare dal primo minuto. Nell’ultima settimana si era allenato poco a Bari ma aveva giocato tutte le amichevoli. Nainggolan? L’ha sentito un mio collaboratore. Con Radja ho un rapporto stupendo ma per ora non lo abbiamo preso in considerazione perché con la società cerchiamo calciatori di prospettiva. Radja è un calciatore molto differente in tal senso. Ho un rapporto stupendo con lui ma di Frosinone non abbiamo parlato”.
  • Conferenza stampa GASPERINI: Zapata? Sta molto bene, si sono dette tante cose non vere in questi giorni. Mi ero già espresso all’inizio della settimana, io ho lasciato il giocatore libero di decidere, come giusto che sia. Non ho mai messo nessun veto a nessuno, se la cosa non è andata in porto è per altri motivi. Sta bene fisicamente, dunque è disponibile. De Ketelaere? Sono tante le cose positive, ma anche le cose su cui si deve lavorare. Ha tutta la fiducia. De Ketelaere e Scamacca possono giocare dal primo? C’è anche Muriel, si è visto poco ma sta bene. Ci sono giocatori che hanno una condizione migliore. Scamacca e De Ketelaere non sono al meglio della condizione, ma non ci sono dubbi sulle loro qualità. Toloi? Ancora no, anche se sta bene. Potrebbe essere disponibile per una parte di gara“.

Monza – Empoli (sabato, ore 18:30)

  • Conferenza stampa PALLADINO: “Akpa Akpro? È un giocatore che abbiamo individuato, siamo ai dettagli, dovrebbe fare le visite mediche e poi chiudere. È un giocatore che ha caratteristiche che ci mancano. Come sta Izzo? Sta bene. Ci è mancato, è vero, però chi l’ha sostituito, sia D’Ambrosio che Pereira quando è entrato, l’ha fatto bene. Per il resto, solo Bettella è fuori per quel problema alla caviglia, però sta bene e dovrebbe rientrare a disposizione la prossima settimana“.
  • Conferenza stampa ZANETTI: Cambiaghi? Lui è convinto che sia il posto giusto per continuare il suo processo di maturazione. L’anno scorso ha fatto dodici partite da titolare, si è affacciato in maniera prepotente in A, ora deve finire il processo di maturazione. Caprile? Non porto buone notizie, il ragazzo si è fatto male alla caviglia. Una distorsione pesante che ce lo porterà via per molte partite. Questa è una tegola grossa, perderlo oggi mi rammarica perché ci avevamo puntato molto. Detto questo, grande fiducia in Perisan che già l’anno scorso ci ha dato una grossa mano

Hellas Verona – Roma (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa BARONI: “Faraoni? Ha lavorato bene con la squadra e sarà a disposizione. Serdar? È un centrocampista interessante, devo ringraziare il direttore che è stato bravo a portarlo dalla nostra parte. Ha già fatto 60 minuti in amichevole poi si è fermato. Le sue condizioni sono discrete anche se non può ancora essere chiaramente al top, io lo ritengo comunque già a disposizione e arruolabile. Bonazzoli? Ha tanto da dare, è stato bravo nel gestire quella palla. Si gioca in undici e i cambi per me sono irrilevanti nel senso che considero un gruppo di 20 titolari, si esce non perché uno non ha fatto bene ma perché ha dato tutto, voglio che passi questo concetto”.
  • Conferenza stampa MOURINHO: “Azmoun? Se la condizione è buona è un calciatore che può aiutare. Ha fatto benissimo allo Zenit, ha dimostrato di essere un bravissimo giocatore, non è andato bene al Leverkusen che è il motivo per cui lo possiamo prendere in prestito, perché altrimenti sarebbe rimasto al Leverkusen. Quando Pinto me lo ha proposto, mi ha detto che sarebbe arrivato un altro. Il nome? Mi ha detto che la società lavorerà forte per arrivare a un attaccante che ha le caratteristiche diverse rispetto agli altri attaccanti. Se noi andiamo da un club per comprare un giocatore che ha fatto una grandissima stagione, non possiamo. Ci dobbiamo adattare con i rischi che noi abbiamo. Lukaku? Faccio fatica a parlare di lui. È un giocatore del Chelsea”.

Milan – Torino (sabato, ore 20:45)

  • Conferenza stampa PIOLI:Lukaku? Da allenatore preferirei che il mercato finisse prima di inizio campionato, non capisco perché non si trovi una soluzione migliore in questi termini. Al momento sono concentrato sulla partita, ho un club alle spalle talmente organizzato che saprà cogliere le opportunità migliori. Kalulu terzino? Non ho cambiato idea, è un giocatore forte e può fare sia il terzino che il centrale. In questo momento sto insistendo su lui terzino per come vogliamo costruire, in questo momento è più terzino. Reijnders e Loftus-Cheek ? Il primo era più alto in uscita, ma cambiamo di gara in gara. Sono due mezzali, senza palla uno dei due deve fare il mediano, non solo con loro due ma con tutti i centrocampisti”.
  • Conferenza stampa JURIC: Djidji e Seck? Sono fuori, mi auguro che quest’ultimo torni per la prossima. Schuurs? Sono cose vecchie…I giocatori risentono un po’, la differenza è notevole tra una situazione e l’altra. Ma lui è serio e lavora bene, è normale che queste cose disturbino. In ogni caso gioca. Radonjic? Vogliamo portare Rado con tutto il cuore ai livelli dell’anno scorso, alla fine della stagione: per noi è fondamentale il suo apporto. E’ importante avere i giocatori offensivi in forma, sta lavorando bene. Tameze? È top da quando è arrivato, lavora bene ma quando si lascia un po’ andare ci vuole più tempo per acquisire la forma giusta: lavora forte, ma non lo vedo al massimo della forma. Si sta avvicinando. Lazaro? Sono contento, è tornato con il sorriso e con la voglia di fare bene. Non ha preferenze, può far bene su entrambe le fasce: questo è un bene per noi. Pellegri? Ha fatto una buona settimana, comincia ad avere la sua velocità e si sta avvicinando. Speriamo che trovi la sua continuità. Ricci? L’altro giorno mi è piaciuto, ha fatto passaggi interessanti e anche contro la Feralpisalò ha fatto bene. È arrivato in ritardo rispetto agli altri, per questo lo tolgo”.

Fiorentina – Lecce (domenica, ore 18:30)

  • Conferenza stampa ITALIANO: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa D’AVERSA: “Non ho ancora scelto la formazione. Rispetto i miei ragazzi e valuto fino all’ultimo momento chi poi deve scendere in campo. Sono importantissimi anche i subentrati, domenica lo abbiamo visto. Oudin? Non fa parte dei convocati. È un giocatore che conoscete meglio di me. Predilige giocare sulla trequarti, è quella la sua zona. Banda e Venuti? Banda sta bene. Venuti fa parte dei convocati. Krstovic? Fa parte dei convocati. Viene da una settimana dove ha lavorato da solo con un preparatore ma seguendo il nostro programma. A tutti gli effetti fa parte dei convocati, poi il minutaggio lo valuteremo. Ci parlerò oggi con calma per poi vedere quanto sarà a disposizione. Si è presentato bene. Kaba? Non è facile cambiare nazione e stile di gioco. Kaba con la Lazio è subentrato benissimo e si sta adeguando ai nostri allenamenti. Gli altri sono più avvantaggiati ma è un giocatore di spessore. Non conosce la lingua ma sa giocare a calcio”.

Juventus – Bologna (domenica, ore 18:30)

  • Conferenza stampa ALLEGRI: “Kean? L’attaccante non è mai stato fuori rosa. È venuto una volta in ritardo, poi ha preso una botta, non è successo assolutamente niente. Ha avuto una ricaduta su un colpo vecchio, domani è a disposizione. Pogba? Sta meglio, ha fatto una buona settimana di allenamento soprattutto ha fatto un buon test nell’allenamento di mercoledì che è stato molto intenso. Domani sarà a completa disposizione e potrà essere utilizzato. Domani conferma la stessa formazione? Non ci sarà Szczesny, ha ricevuto un colpo ieri nella partitella e non ci sarà. Giocherà Perin. Gli altri dieci? Ho solo un dubbio, deciderò domattina.
  • Conferenza stampa MOTTA:Karlsson? Può fare il riferimento centrale, ma è un giocatore abituato a giocare a sinistra a cui piace inserirsi e tirare in porta. Si sta inserendo e abituando al nostro gioco, deve essere più responsabile in fase difensiva perché abbiamo bisogno di tutti. Ad ogni modo è arrivato qui con grande entusiasmo. Fabbian? Mi sta convincendo. Ha una forza fisica straordinaria. E’ bravo egli inserimenti e grazie a questi può arrivare facilmente al gol. Può migliorare nel dialogo con i compagni e nell’azione in fase difensiva. E’ un ragazzo interessante e che si è inserito molto bene nel gruppo. Sarà sicuramente un grande aiuto per noi. Barrow? Sta bene, ma questa settimana non se la sentiva di rientrare in gruppo. Martedì se se la sentirà sarà nuovamente con i compagni. Zirkzee? È un ragazzo fantastico, si sta allenando molto bene così come la squadra, senza parlare di caldo, di acqua, ecc”.

Lazio – Genoa (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa SARRI: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa GILARDINO: “Ci possono essere cambi tattici? Ci sono delle possibilità di modifiche tattiche o dall’inizio o a gara in corso. Malinovskyi e Gudmundsson affiancarli a Retegui sono idee. C’è la volontà di capire quanti minuti nelle gambe ha Ruslan. Un quadro completo? Haps arriva da sette mesi che non ha fatto una partita quindi ci saranno da fare delle valutazioni attente per il futuro. Messias mi auguro di riaverlo dopo la sosta. Vogliacco sta facendo recupero graduale

Napoli – Sassuolo (domenica, ore 20:45)

  • Conferenza stampa GARCIA: in attesa delle dichiarazioni…
  • Conferenza stampa DIONISI: “Domani dovremo difendere da squadra e dovremo prenderci delle responsabilità per giocare perché dobbiamo andare lì a fare la partita, non una partita difensiva. Ci saranno Racic e Pedersen? Rientra Ruan, ci saranno Racic e Pedersen e questo rientra tra le notizie positive. Berardi? Domenico si è allenato con la squadra ma abbiamo valutato di non portarlo vista la condizione. Sarà sicuramente disponibile alla prossima al 100%, però ho e abbiamo ritenuto di non portarlo domani per farlo allenare in funzione della prossima”.

Salernitana – Udinese (lunedì, ore 18:30)

  • Conferenza stampa SOUSA: Dia? Cresce settimana dopo settimana ma non è al suo livello. A Roma, sul breve, a tratti l’ho visto brillante. Secondo me ora posso dargli maggiore minutaggio. Il senegalese è il miglior calciatore che abbiamo. Cabral e Martegani? L’argentino è un trequartista ma deve calarsi nelle nostre dinamiche. Sa uscire dalla pressione, è tecnico, dinamico. La caratteristiche di Cabral, invece, possono aiutarci tanto sotto diversi punti di vista”.
  • Conferenza stampa SOTTIL: “Sarà una partita di livello. Ho visto i ragazzi desiderosi di mostrare il lavoro fatto, hanno capito cosa hanno sbagliato. I nuovi stanno capendo che in Serie A non puoi permetterti di perdere neanche un pallone. Deve essere la gara che fa ripartire la stagione. Lucca o Success? Lucca dà altre cose rispetto a Success, è una prima punta di struttura che sa attaccare lo spazio. Ha buona gamba per la sua statura, è un punto di riferimento nell’attacco della porta. Isaac è un giocatore importante per noi, l’ho elogiato tante volte. È più bravo a pulire palloni, a liberare spazi e fare assist per il compagno d’attacco o i centrocampisti. Valuterò in base alle caratteristiche della Salernitana”.

Cagliari – Inter (lunedì, ore 20:45)

  • Conferenza stampa RANIERI: “Dobbiamo stare attenti lunedì perché l’Inter al primo errore punisce. La rosa che ho a disposizione è buona. Tutti i giocatori che abbiamo cercato stanno arrivando uno a uno. Non è stato un mercato facile, ma all’ultimo vedremo i cavalli vincenti. Attaccante in arrivo? Ho chiesto un attaccante differente che si inserisca tra Pavoletti e Lapadula, in modo tale che possa giocare con tutti. Ho conoscenza di come stanno i giocatori e alcune volte le scelte possono sembrare strane, perché magari un elemento ha la forza per partire e un altro per arrivare alla fine. Luvumbo? Zito è bravo anche se io dopo sei mesi devo ancora capire quello che fa. In realtà è un giocatore imprevedibile e lo apprezzo per questo. Chi gioca? Tutti i ragazzi si sono allenati, manderò come sempre in campo la squadra migliore”.
  • Conferenza stampa INZAGHI: in attesa delle dichiarazioni…

Altre notizie

Monza, Palladino: “Di Gregorio merita una big. Vi svelo dove andrò”

Juventus Monza Palladino – Il Monza chiude la sua stagione con una sconfitta ma,[...]

Juventus, Montero: “Qui per collaborare. Chiesa meglio sull’esterno! Su Fagioli…”

Juventus Monza – Vittoria importante per la Juventus che chiude la propria stagi[...]

🧾Serie A, tutti i CONVOCATI della 38^ giornata | Lecce: la decisione su Krstovic. Verona: out tre giocatori

Convocati Serie A 38^ giornata – Archiviato definitivamente il 37° turno, la Ser[...]

Monza, Palladino: “Di Gregorio merita una big. Vi svelo dove andrò”

Juventus Monza Palladino – Il Monza chiude la sua stagione con una sconfitta ma,[...]

Juventus, Montero: “Qui per collaborare. Chiesa meglio sull’esterno! Su Fagioli…”

Juventus Monza – Vittoria importante per la Juventus che chiude la propria stagi[...]

🧾Serie A, tutti i CONVOCATI della 38^ giornata | Lecce: la decisione su Krstovic. Verona: out tre giocatori

Convocati Serie A 38^ giornata – Archiviato definitivamente il 37° turno, la Ser[...]