Chi vincerà lo Scudetto 2019/2020? Juve e Inter favorite, attenzione all’Atalanta!

juve inter

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

La corsa sulla Juventus è iniziata da 12 giornate, ora è il momento di capire quali saranno le squadre che riusciranno ad insediare i bianconeri, alla caccia del loro nono titolo consecutivo in Serie A. Sui principali siti di analisi e scommesse sportive, come Bottadiculo.it, al momento la squadra di Maurizio Sarri rimane la favorita per poter tornare al successo anche in questa stagione.

La presenza di Cristiano Ronaldo ed una rosa di qualità permettono alla Juve di posizionarsi in prima posizione già dai blocchi di partenza, anche se non sarà affatto semplice trovare gli stimoli giusti dopo aver vinto tanto.

Diverse squadre si sono però rafforzate e nell’ultimo periodo hanno dimostrato di poter fare bene, mantenendo il passo dei campioni d’Italia in carica. È il caso dell’Inter, che dopo aver ingaggiato Antonio Conte ha dato un segnale forte sul mercato con gli acquisti di Romelu Lukaku e Alexis Sanchez. Il belga, fino a questo momento, è il punto di forza di una squadra che, nonostante le iniziali difficoltà, riesce comunque a conquistare l’intera posta in palio.

Attenzione però anche alle altre squadre. Il Napoli sta vivendo un momento negativo, ma può risollevarsi e ricominciare la rincorsa verso le prime posizioni. Spazio anche alle sorprese, in situazioni simili può succedere davvero di tutto.

Lotta scudetto: bentornata Inter

Come abbiamo già detto, i nerazzurri sono tornati in corsa per poter cercare di contendere il titolo alla Juventus. Non sarà semplice, anche perché la squadra di Sarri sta esprimendo un buon calcio, ma soprattutto porta a casa punti anche nelle partite più complicate e bloccate sin dai primi minuti.

La squadra nerazzurra è comunque una delle favorite per quanto riguarda le quote scudetto, al momento i bookmaker quotano a 4.50 la squadra milanese. Non sarà affatto semplice imporsi, ma comunque ci sono gli ingredienti giusti per poter insediare i campioni in carica.

Dopo diversi anni i nerazzurri cercheranno in tutti i modi di riconquistarsi un ruolo nella parte alta della classifica. L’ossessione dei bianconeri rimane la vittoria della Champions League, ma ovviamente Sarri cercherà di portare a casa anche il tricolore. Una prova di forza per poter dimostrare a tutti che l’Europa League vinta con il Chelsea lo scorso anno non è soltanto frutto del caso.

Ad ogni modo Lautaro e compagni cercheranno di contendere lo scudetto alla Juventus fino all’ultima giornata utile: le vittorie in stile Conte stanno già arrivando e siamo soltanto alla dodicesima giornata di campionato.

Juventus, testa alla Champions League

Sarà un esame importante per la squadra juventina, sapersi rinnovare e vincere dopo tanti anni non è mai facile. L’obiettivo primario resta l’affermazione in Europa, la massima competizione continentale che manca dalla bacheca bianconera ormai da molto tempo.

L’ultima vittoria risale alla finale di Roma del 1996, vinta contro l’Ajax ai calci di rigore. Ora, dopo due finali perse (Barcellona e Real Madrid), la Juventus vuole assolutamente salire sul podio e cancellare risultati troppo rotondi per una squadra arrivata fino in fondo.

Le quote dei bookmaker danno comunque la squadra bianconera favorita per il successo finale in Serie A. Nonostante la concorrenza dell’Inter, la Vecchia Signora rimane la squadra da battere. Al momento la profondità della rosa e la presenza di campioni del calibro di Dybala, Higuain e Ronaldo, permettono a Maurizio Sarri di avere il favore dei pronostici e di allontanare qualsiasi dubbio.

D’altronde è sempre difficile battere una corazzata simile che continua a far bene e possiede ancora la fame di successo anche quando ormai dovrebbero mancare gli stimoli. Vincere e sapersi rinnovare, non solo in chiave europea. Alla fine il nono titolo consacrerebbe ancor di più la Juventus nella storia del calcio.

Lotta Champions, attenzione all’Atalanta

Una delle squadre rivelazione, anche se ormai si trova lì in alto da diversi anni, rimane l’Atalanta. Quest’anno la formazione guidata dal sergente di ferro Gasperini ha iniziato nel migliore dei modi il nuovo campionato, conquistando 4 punti in più rispetto alla scorsa stagione.

Non male per la squadra atalantina, che continua ad inanellare ottimi risultati e che vuole sperare anche in un improbabile, ma non impossibile, passaggio agli ottavi di Champions League. Il percorso non è iniziato nel migliore dei modi (tre sconfitte consecutive nelle prime tre gare), ma il pareggio nella gara di ritorno contro il Manchester City fa ben sperare.

Siamo ancora lontani da poter inserire l’Atalanta nella corsa scudetto, anche perché gli uomini del Gasp dovrebbero mantenere un passo simile a Juventus e Inter, ma al momento i bergamaschi sono favoriti per il terzo posto e la conseguente qualificazione in Champions League. Qualcosa di straordinario se pensiamo alle passate stagioni, prima dell’arrivo del tecnico di Grugliasco si lottava ancora per la salvezza. Ora però bisogna pensare in grande e la qualificazione alla coppa dalle grandi orecchie è affare anche dell’Atalanta.

Napoli, Roma e Lazio: serve una reazione

La lotta scudetto sarà emozionante, ma anche la qualificazione alla prossima Champions League sarà combattuta e difficile da pronosticare. Considerando anche l’Atalanta, abbiamo ancora una volta quattro squadre per soli due posti. I nerazzurri bergamaschi sembrano avere una marcia in più, mentre Lazio, Roma e Napoli devono reagire dopo un momento di appannamento.

I biancocelesti arrivano dalle prestazioni deludenti in Europa League e dal solito campionato altalenante, la continuità manca alla squadra di Inzaghi: i laziali, infatti, non riescono quasi mai a fare quel salto di qualità che permetterebbe di completare un bel ciclo.

Il Napoli, invece, continua ad essere nel caos più totale. Ormai la storia d’amore tra Ancelotti e gli azzurri sembra essere giunta al capolinea, ma anche con un cambio di allenatore siamo sicuri che i partenopei faranno bene, almeno in chiave Champions League.

Ultima, ma non per ordine di importanza, la Roma. I giallorossi devono ritrovarsi dopo un periodo pieno di infortuni, ma sono nella parte alta della classifica e ci sono davvero pochi punti a separare le quattro squadre in lotta Champions. Sarà una sfida avvincente anche per i bookie, chissà chi riuscirà a trovare il ritmo giusto per potersi qualificare alla fase a gironi della competizione più prestigiosa in assoluto.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!