Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 14^ giornata

Consigli fantacalcio 14^ giornata – E’ tutto pronto per la 14^ giornata di Serie A. Prima di valutare le vostre idee e strategie, date uno sguardo anche alle probabili formazioni le quali potrebbero risolvere alcuni vostri dubbi, incertezze e valutazioni sui possibili ballottaggi di giornata. Con questo articolo vi forniremo tutti i consigli di giornata per affrontare al meglio il vostro avversario. Top, flop e possibili scommesse sul quale investire con decisione e coraggio.

Consigli fantacalcio 14^ giornata: top, flop e scommesse

Napoli-Empoli (martedì, ore 18:30)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Raspadori: Spalletti potrebbe chiamarlo in causa dal primo minuto soprattutto se Kvaratskhelia non dovesse recuperare. 18 dribbling riusciti, 14 tiri in porta e occhio alla sua fame da gol. Schieratelo.
  • Anguissa: centrocampista totale, capace di rendersi pericoloso anche in fase offensiva. Massima attenzione ai suoi strappi palla al piede: 43 passaggi decisivi, 52 palle recuperate e 12 tiri in porta. Pollice verso l’alto.
  • Politano: potrebbe recitare un ruolo da protagonista con la sua capacità nell’uno contro uno. Puntate su di lui anche perchè potrebbe rivelarsi decisivo in chiave assist. 12 dribbling riusciti e 18 cross completati.
  • Satriano: contro il Napoli potrebbe rendersi pericoloso a prescindere dal risultato finale. Non è escluso che potrebbe trovare gioia personale nei minuti finali del match anche a gara compromessa. 14 tiri in porta e 22 duelli vinti. Schieratelo solo in caso di necessità.

FLOP

  • Mario Rui: nonostante un ottimo inizio di stagione, il nostro consiglio è quello di escluderlo in questa 14^ giornata. 13 falli fatti, 17 duelli persi e 22 palle perse.
  • Lammers: inconcludente in fase offensiva, e male anche in fase di costruzione della manovra. Escludetelo: Zanetti potrebbe bocciarlo dall’undici titolare a prescindere dall’infortunio di Destro. 19 palle perse e 18 tiri in porta.
  • la difesa dell’Empoli: evitate l’intero pacchetto arretrato dei toscani.

SCOMMESSE

  • Simeone: l’ex Verona potrebbe partire titolare o subentrare nel corso della ripresa al posto di Osimhen. Puntate su di lui, a prescindere dal minutaggio potrebbe trovare comunque la via del gol. 16 tiri in porta, 28 duelli vinti e 27 palle recuperate.
  • Baldanzi: estro, fantasia e finalizzazione, il gioiellino dell’Empoli potrebbe ripetersi anche in questa 14^ giornata.

Spezia-Udinese (martedì, ore 18:30)

TOP

  • Maldini: dopo il gol contro il Milan, il gioiellino dello Spezia è pronto a confermarsi anche contro l’Udinese. Puntate forte su di lui, potrebbe sorprendervi ancora. 10 tiri in porta in pochissime presenze, sinonimo di pericolosità offensiva.
  • Holm: contro i friulani potrebbe mettere in evidenza le sue doti da pendolino a tutta fascia. 22 palle recuperate, 23 cross tentati e 32 palle recuperate. Puntate su di lui in questo 14° turno.
  • Beto: Sottil lo promuoverà titolare dopo il recente gol contro il Lecce. Pochi dubbi e una sola certezza: fate ancora affidamento su di lui. 21 tiri in porta, 26 contrasti aerei vinti e 22 tiri in porta.
  • Pereyra: forma fisica in totale crescita, ci aspettiamo un impatto decisamente positivo sul match: 34 passaggi utili, 36 palle recuperate e 29 duelli vinti. Garanzia e pollice verso l’alto.

FLOP

  • Nzola: nota negativa solamente perchè potrebbe accomodarsi in panchina per turnover. Evitatelo per questo motivo. Da schierare solamente in caso di stretta necessità.
  • la difesa dello Spezia: evitate in blocco l’intero pacchetto difensivo della compagine ligura.
  • Success: Sottili potrebbe preferire Beto, escludetelo in questa 14^ giornata. Pesano anche i 22 passaggi sbagliati e le 27 palle perse.

SCOMMESSE

  • Strelec: chance da titolare dopo l’ottimo impatto stagionale in Coppa Italia nelle scorse settimane. Potrebbe sfruttare al meglio questo chance: da schierare solamente per gli amanti del rischio.
  • Samardzic: affidabilità e garanzia. 18 tiri in porta, 24 palle recuperare e 18 cross all’attivo. Potrebbe trovare la via del bonus in questa 14^ giornata.

Cremonese-Milan (martedì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Okereke: reduce da un gol di altissima fattura contro la Salernitana, sembrerebbe essere l’uomo di maggior pericolosità nell’attacco della Cremonese. Con le sue qualità può infastidire la difesa del Milan. Schieratelo.
  • Sernicola: giocherà sul lato destro e dovrà fronteggiare Ballo-Tourè, la differenza fisica potrebbe sentirsi così come la capacità di saper chiudere l’azione sul secondo palo: già 6 tiri per lui, numeri che fanno capire come possa essere un’arma in più per la squadra di Alvini
  • Krunic: con 198 palle toccate, 24 recuperate ed 1 legno colpito è il jolly di assoluta affidabilità che Pioli ama giocarsi quando ha bisogno di qualità: è ancora a caccia del primo gol stagionale e chissà che non sia lui a sbloccare una gara che potrebbe rivelarsi ben più ostica del previsto
  • Origi: l’attacco sarà completamente sulle sue spalle e lui vorrà aumentare il suo score che, per il momento, segna 1 gol e 1 assist in 8 presenze. L’attacco alla profondità non gli manca, così come la capacità di arrivare alla conclusione, per lui sono già 5 i tiri nello specchio.

FLOP

  • Ciofani: si è reso protagonista nel finale contro la Salernitana con 2 errori dal dischetto, ma anche con la ribattuta del vantaggio. Le sue caratteristiche potrebbero non essere quelle adatte alla gara anche perchè i duelli persi sono già 21.
  • Buonaiuto: tanta qualità per il numero 10 della Cremonese, ma poca concretezza. Per lui 0 gol e 0 assist, ma anche pochi tiri in porta, solo 6.
  • Ballo-Tourè: solo 2 presenze stagionali per il terzino rossonero che potrebbe accusare il periodo di forma di Sernicola: 19 palle perse sono un numero allarmante: dalla sua parte potrebbero arrivare i pericoli maggiori
  • Diaz: stato di forma meraviglioso per lo spagnolo, ma l’infortunio ne ha rallentato la crescita: contro la Cremonese potrebbe avere difficoltà a trovare spazi tra le linee e potrebbe perdere palloni sanguinosi, come già accaduto 82 volte in stagione.

SCOMMESSE

  • Tsadjout: l’attaccante della Cremonese è stata una delle sorprese di formazione di Alvini e si è molto ben comportato con una difesa organizzata come quella della Salernitana, trovando anche un assist. Potrebbe essere lui la spina nel fianco del Milan
  • De Ketelaere: in estate è arrivato come un top player ma, complice l’esplosione di Diaz, non ha trovato continuità e non ha ancora messo a segno la prima rete stagionale. Contro la Cremonese potrebbe essere la sua gara.

Lecce-Atalanta (mercoledì, ore 18:30)

TOP

  • Colombo: Baroni voleva vederlo all’opera ed è stato accontentato: rete del vantaggio contro l’Udinese e prestazione da vero gladiatore. La sua fame e la sua capacità di occupare l’area di rigore potrebbe rivelarsi decisiva contro l’Atalanta, d’altronde i suoi tiri nello specchio sono già 5.
  • Strefezza: è l’uomo in più del Lecce: dribbling, conclusioni e tanta tanta fantasia. In stagione ha già centrato 1 legno e la sua brillantezza ha portato al Lecce 4 reti. Dategli fiducia.
  • Soppy: la scorsa gara è partito dalla panchina e la sua freschezza potrebbe infastidire i terzini del Lecce: i 6 dribbling completati in stagione devono mettere apprensione ad una difesa spesso non attentissima.
  • Lookman: 6 gol e 1 assist in 13 presenze, 2 gol consecutivi di cui uno contro il Napoli e nuovo rigorista designato dell’Atalanta, numeri che bastano per consigliarlo ad occhi chiusi.

FLOP

  • Gallo: fantamedia del 5.95, 1 espulsione, 1 solo assist in stagione e 26 duelli persi lo rendono uno dei giocatori da non schierare in una gara in cui potrebbe trovarsi ad affrontare i rapidi trequartisti dell’Atalanta.
  • Blin: il centrocampista del Lecce è spesso entrato a gara in corso, ma in 11 partite non ha mai inciso in zona bonus, ma anzi ha portato a casa due ammonizioni. I passaggi sbagliati sono 34 e le palle perse 53, numeri che potrebbero costare caro alla squadra di Baroni.
  • De Roon: l’olandese è reduce da un infortunio e la sua condizione fisica potrebbe ancora non essere la migliore: 3 ammonizioni in stagione e 44 duelli persi lo renderanno uno degli anelli deboli dell’Atalanta in questa gara.
  • Hateboer: contro il Napoli non ha di certo mostrato la sua miglior versione, sbagliando una rete anche da pochi metri. Fin qui non ha mai sfondato sulla sua fascia, riuscendo a portare a termine solo 6 cross, troppo poco per un esterno di Gasperini.

SCOMMESSE

  • Ceesay: l’attaccante del Lecce potrebbe essere l’arma letale che Baroni si giocherà a gara in corso: la sua fisicità e la sua capacità di gestire palloni complessi potrebbero rivelarsi fondamentali per il Lecce.
  • Zapata: il colombiano potrebbe tornare titolare dal primo minuto ed quella contro i pugliesi potrebbe essere una gara adatta per rimettere in funzione una macchina da gol come Zapata. Dategli fiducia.

Sassuolo-Roma (mercoledì, ore 18:30)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Laurientè: dopo il turno di stop, l’esterno francese tornerà a disposizione di mister Dionisi. Il Sassuolo potrà beneficiare dei suoi ottimi numeri, come i 2 gol ed i 2 assist realizzati, il 25.57% di passaggi effettuati, 12 tiri in porta ed una fantamedia da 7,64.
  • Frattesi: in estate è stato ad un passo dal tornare a vestire la maglia della Roma, ma poi l’affare è saltato. Intanto, il centrocampista italiano ha già realizzato 4 gol in campionato, rendendo da top di ruolo.
  • Abraham: dopo un lungo digiuno in campionato, il centravanti inglese proverà a tornare al gol in Serie A. Troppo pochi i 2 gol realizzati fin qui, ma l’ex Chelsea può deciderla da un momento ad un altro.
  • Zaniolo: con Pellegrini e Dybala fuori per infortunio, il compito di portare fantasia, giocate, dribbling ed assist spetterà a lui. Il centrocampista giallorosso dovrà dunque provare a migliorare il suo score di 1 gol e 0 passaggi chiave in campionato.

FLOP

  • Traore: ciò che in questa stagione sta mancando al Sassuolo, oltre Domenico Berardi, è anche il centrocampista classe 2000. L’ivoriano dopo l’infortunio dovrà tornare a regalare prestazioni positive, ma contro la Roma potrebbe andare nuovamente in difficoltà.
  • Ferrari: media fantavoto da 5,54 e ben 5 ammonizioni rimediate sin qui. Il capitano neroverde potrebbe andare in difficoltà contro l’attacco giallorosso.
  • Ibanez: il suo errore nel derby è stato decisivo per permettere alla Lazio di vincere una delle partite più importanti della stagione. Contro il Sassuolo il centrale potrebbe esaltarsi per farsi perdonare, ma la sensazione è che potrebbe essere nuovamente un flop.
  • Mancini: un difensore solido, ma forse troppo falloso. Con il centrale italiano il -0,5 per ammonizione sembra essere sempre dietro l’angolo.

SCOMMESSE

  • Pinamonti: per l’ex Empoli sono arrivati appena 2 gol in 13 presenze, con un rendimento negativo rispetto alla scorsa stagione. Il centravanti italiano proverà comunque a dare fastidio alla difesa della Roma, può essere un’ottima scommessa.
  • Volpato: decisivo contro l’Hellas Verona, frizzante contro la Lazio. Per lui sono arrivate 2 presenze da subentrato, 1 gol ed 1 assist. Potrebbe partire tra i titolari, dategli fiducia.

Fiorentina-Salernitana (mercoledì, ore 18:30)

TOP

  • Ikonè: l’esterno francese sta aggiungendo qualità all’attacco della Viola, come nell’ultima giornata di campionato, quando dopo aver seminato il panico nella difesa della Sampdoria, ha fornito l’assist a Kouame, che non è però riuscito a tramutare in gol. Possono aumentare i suoi 2 gol in campionato.
  • Barak: dopo aver giocato uno scampolo di partita contro la Doria, l’ex Hellas Verona dovrebbe partire da titolare. Dopo un rendimento flop, potrebbe essere arrivato il momento di portare i primi bonus in campionato.
  • Dia: una delle rivelazioni in questa prima parte di Serie A. L’attaccante di proprietà del Villarreal ha realizzato 5 gol e 2 assist in 12 presenze, dimostrando di poter essere pericoloso contro tutti.
  • Candreva: 25 corner conquistati, 16 cross e corner riusciti, 10 falli procurati, 59.31% di palloni toccati, 2 gol ed 1 assist. Candreva è sempre al centro del gioco della Salernitana e sempre un potenziale portatore di bonus.

FLOP

  • Amrabat: secondo le parole di Italiano ad inizio anno, il centrocampista marocchino sarebbe dovuto essere una delle rivelazioni di questa Fiorentina. Per lui parlano le 7 ammonizioni in 11 giornate e la fantamedia da 5,59.
  • Jovic: è una punta, è un ex Real Madrid, ma ciò non significa che debba essere un top solo per il nome. Per lui sono arrivate diverse prestazioni opache, con i numeri che confermano un rendimento flop.
  • Maggiore: il centrocampista italiano ha pagato lo scotto di passare dallo Spezia alla Salernitana. Da quando ha cambiato casacca, non è più il Maggiore degli ultimi fantacalcio. Bocciato.
  • Coulibaly: nonostante il gol nell’ultima giornata di campionato, il centrocampista granata potrebbe andare in difficoltà contro quello della Fiorentina. Il rischio di insufficienze e -0,5 legati ad ammonizioni, potrebbe essere dietro l’angolo.

SCOMMESSE

  • Milenkovic: non c’è due senza tre? Per il centrale serbo sono arrivati ben due gol su calcio d’angolo nelle ultime due giornate. Siglare la terza rete consecutiva potrebbe essere fantascienza, ma in ogni caso è in fiducia, rappresenterà comunque un difensore di ottima affidabilità.
  • Bonazzoli: questa volta toccherà a lui scendere in campo dal 1′ minuto, a discapito di Piantek. Per lui nella scorsa stagione arrivarono ben 10 gol, mentre attualmente si trova a quota 1. L’attaccante della Salernitana vorrà tornare a migliorare i suoi dati personali, scommetteteci.

Inter-Bologna (mercoledì, ore 20:45)

TOP

  • Brozovic: Il centrocampista ritorna dall’infortunio, pronto per la sua prima partita da titolare dopo il problema fisico, ha voglia di prendere in mano la situazione e contro il Bologna potrebbe riuscirci.
  • Dimarco: Dopo la partita contro la Juventus è rimasto sicuramente il rammarico. Dimarco non è uno che si lascia trasportare dalle emozioni negative, contro il Bologna potrebbe scatenarsi e far scatenare la squadra nerazzurra.
  • Arnautovic: L’attaccante del Bologna in 11 presenze ha realizzato 7 gol e 1 assist, la sua fantamedia è di 8.45. Contro l’Inter non sarà sicuramente facile, ma è impossibile lasciarlo fuori.
  • Orsolini: Il ritorno al gol ha vitalizzato Orsolini al fantacalcio. Reduce da 2 partite consecutive in gol, contro l’Inter ha voglia di dire la sua.

FLOP

  • Acerbi: Il difensore nerazzurro ha una fantamedia di 5.86 in 7 presenze, all’interno della squadra di Inzaghi è importante, ma contro calciatori veloci fa molta difficoltà.
  • Mkhitaryan: Il centrocampista dell’Inter potrebbe partire dalla panchina, Inzaghi potrebbe farlo subentrare a gara in corso, inutile dire che non è la stessa cosa.
  • Difesa Bologna: Il Bologna ha subito fino ad ora 19 gol. Contro l’Inter, reduce dalla sconfitta contro la Juventus, potrebbe rischiare di prendere qualche gol in più.

SCOMMESSE

  • Gosens: Sta facendo di tutto per dimostrare il suo valore, contro il Bologna potrebbe essere una valida scommessa. Tentar non nuoce!
  • Barrow: In 9 presenze ha segnato 2 gol e 1 assist, la sua fantamedia è di 6.61. Nelle ultime gare non è stato decisivo, contro l’Inter è una scommessa, le sue caratteristiche di gioco possono impressionare la difesa nerazzurra.

Torino-Sampdoria (mercoledì, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

TOP

  • Ricci S.: Il centrocampista del Torino ha realizzato solo 1 assist in 7 presenze. Contro il Torino potrebbe essere pericoloso, per noi è consigliato.
  • Schuurs: Il calciatore olandese è sicuramente un ottimo difensore. La sua fantamedia è di 6.44, contro i blucerchiati potrebbe risultare una garanzia.
  • Gabbiadini: L’esperienza di Gabbiadini deve aiutare la Sampdoria, penultima in classifica. In 11 presenze ha realizzato solo 1 gol e 1 assist, troppo poco per uno come lui.
  • Djuricic: Il centrocampista blucerchiato in 13 presenze ha segnato 2 gol, le sue qualità non si possono mettere in discussione. Contro il Torino potrebbe svegliare la fase offensiva della Sampdoria.

FLOP

  • Rodriguez R.: Il difensore del Torino in 11 presenze non è riuscito ad essere decisivo, la sua fantamedia è di 6. Contro la Sampdoria potrebbe riscontrare qualche ostacolo.
  • Lazaro: Potrebbe partire dalla panchina e risultare meno decisivo, la sua fantamedia è di 6, in 12 presenze ha realizzato solo 1 assist. Contro la Sampdoria ci sentiamo di sconsigliarlo.
  • Difesa della Sampdoria: Ha subito 23 gol in 13 giornate. Il Torino è una squadra che attacca molto e potrebbe mettere in cattiva luce la difesa blucerchiata.

SCOMMESSE

  • Karamoh: Dopo le varie esperienze in altri club, Karamoh è pronto per poter giocare titolare nel Torino. Questa occasione dovrà sfruttarla al massimo.
  • Quagliarella: Quest’anno il bomber blucerchiato non è riuscito ad essere incisivo, in 11 presenze non ha realizzato nessun gol e nessun assist. Contro il Torino potrebbe essere una valida scommessa.

Verona-Juventus (giovedì, ore 18:30)

TOP

  • Fagioli: Lo diciamo chiaramente, va assolutamente schierato. È nel suo miglior momento di forma con il gol trovato anche nel derby d’Italia. La fantamedia è dell’8.5. I passaggi di prima sono 82 e 3 i tiri nello specchio ed in porta. 
  • Miretti: l’altro attaccante della Juve deve riscattarsi dopo che nelle ultime partite non ha stupito. 1 assist e nessun gol al momento. I tiri in porta sono 5 e 3 quelli nello specchio. Tante anche le palle toccate: 381.
  • Bremer: decisiva la sua partita contro l’Inter, sta ritrovando la sua miglior condizione atletica. I minuti disputati in campo sono 947 e 20 i palloni intercettati. Sono 7 i tiri in porta, 1 invece nello specchio.
  • Kallon: la sua prestazione può essere fondamentale in questa partita. Le presenze sono 10 e ha trovato anche un gol. I passaggi sono 73, una media di 7,30 a partita. Le conclusioni verso la porta avversaria sono 5.

FLOP

  • Alex Sandro: La media è praticamente sempre sotto la sufficienza. Le ammonizioni sono 2 ed i falli commessi 11. Importante anche il dato delle palle perse, 101 così come i passaggi sbagliati, 59. Sconsigliato da schierare.
  • difesa Verona: L’attacco della Juve sta dimostrando di saper far male. Ciò potrebbe avvenire anche in questo incontro, dunque niente difesa titolare. Gunter l’unico che potrebbe salvarsi.
  • Terracciano: Voto sulla sufficienza ma il centrocampista non è mai stato decisivo nelle partite disputate. 3 volte da subentrato. I palloni persi sono 50 ed i lanci lunghi sbagliati 6.

SCOMMESSE

  • Tameze: Finora deludente nelle sue 13 presenze ma attenzione potrebbe riscattarsi da un momento all’altro. I duelli vinti sono 42 e 70 le palle recuperate. 4 invece i tiri in porta e 1 nello specchio.  
  • Locatelli: Non ha ancora brillato in questa stagione con nessun assist o bonus trovato. Ha giocato ben 830 minuti e prima o poi troverà qualcosa. Ha procurato 14 falli. Le conclusioni in porta sono invece 5 e 2 nello specchio.

Lazio-Monza (giovedì, ore 20:45)

TOP

  • Milinkovic-Savic: La certezza della Lazio si chiama Milinkovic e nella sfida contro il Monza potrebbe incidere nuovamente. Gli assist sono 7 ed i gol 3. I tiri in porta sono 15 e 6 quelli dello specchio. Ha giocato da titolare per ben 11 volte.
  • Pedro: È il giocatore su cui Sarri ha fiducia con 502 minuti giocati. La media è del 7 e sono due i gol trovati in campionato così come gli assist. I passaggi di prima sono 239.
  • Marusic: Il difensore della Lazio ha quasi sempre preso il 6 in pagella. Fondamentale anche l’assist fatto. Nel campionato ha giocato 1149 minuti. I duelli portati a termine sono 36 e 60 le palle recuperate 64.
  • Ciurria: proverà ad insidiare la Lazio anche se non sarà facile. Non è però escluso che possa fare bene. Al momento 3 assist e nessuna rete. I duelli vinti sono 24, 28 le palle recuperate.

FLOP

  • difesa Monza: Non schierate i difensori del Monza, l’attacco dei biancocelesti può tranquillamente essere particolarmente incisivo.
  • Cataldi: 11 le presenze e fantamedia di 5.82 con 3 ammonizioni nel tabellino. I duelli persi sono 29 e 6 i falli commessi. Con lui i biancocelesti hanno subito 7 reti.
  • Barberis: Al momento un solo assist realizzato. 30 invece le palle perse. Mai particolarmente incisivo nel gioco della squadra di Palladino. In questa partita complicata potrebbe avere problemi.

SCOMMESSE

  • Casale: la fase difensiva dei biancocelesti potrebbe essere praticamente perfetta nell’incontro. Anche con la Roma non hanno subito reti. Buona anche la sua partita. I disimpegni sono 15 e 337 le palle toccate.
  • Carlos Augusto: in una partita così complicata, il giocatore potrebbe stupire tutti. Le sue presenze sono 12 e 2 le reti trovate. I duelli sono 98 e 55 quelli vinti. Gli interventi difensivi sono 16.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!