Atalanta-Juventus, le scelte di Allegri: come cambia il centrocampo

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Il centrocampo della Juventus è stato pesantemente rinforzato durante il mercato di gennaio: l’arrivo di Zakaria ha portato dinamicità, ma anche qualità alla formazione di Allegri. Non a caso, il tecnico bianconero lo ha inserito contro il Verona e non l’ha tolto nemmeno in Coppa Italia contro il Sassuolo: Zakaria sarà titolare e importante anche contro l’Atalanta, il valore aggiunto per interrompere la trama di gioco nerazzurra.

Lui è una certezza a centrocampo, così come Locatelli: il centrocampista della Nazionale può giocare sia nel ruolo di mezz’ala che in quello di regista. Come mezz’ala, Locatelli avrebbe la possibilità di essere molto più offensivo: in quel ruolo acquisterebbe valore anche al fantacalcio e potrebbe portare molti più bonus. Al momento, però, il suo ruolo pare confermato come regista davanti alla difesa.

Parte indietro nella gerarchia Arthur: il centrocampista brasiliano, però, è rimasto alla Juventus con l’intento di essere protagonista. Da esubero, è diventato una pedina fondamentale nella nuova Juve di Allegri: non ha acquisito i gradi di titolare, ma il tecnico bianconero farà girare spesso i propri uomini a centrocampo e anche lui avrà spazio. Il vero dubbio, però, riguarda il ballottaggio tra McKennie e Rabiot.

www.imagephotoagency.it

Il centrocampo della Juventus sarà completato da McKennie o Rabiot?

Rabiot ha disputato un’ottima gara contro il Verona: la profondità garantita da Vlahovic gli ha permesso di avere molto spazio per imporsi palla al piede. Non solo: Rabiot è stato uno dei migliori in campo per tackle vinti e azioni di pressing, rivelandosi un motorino instancabile e una spina nel fianco per il centrocampo di Tudor. Dopo tante prestazioni negative, dunque, anche Rabiot comincia a scalare le gerarchie.

Allegri ha parlato di lui prima della partita contro il Sassuolo: ad inizio anno aveva chiesto al francese 10 gol, ma in questa settimana ha confermato che le qualità di Rabiot sono altre. In questa Juventus sarà un giocatore di quantità più che di qualità e si giocherà il posto con McKennie: il ballottaggio è aperto, ma al momento McKennie sembra leggermente in vantaggio.

Il centrocampo della Juventus con McKennie: l’idea di Allegri

La Juventus potrebbe disporsi con il 4-3-3 contro l’Atalanta: Allegri sembra indirizzato alla conferma di McKennie come mezz’ala sinistra, nonostante la presenza più avanti di Morata. Il tridente, infatti, non basterà per vincere contro l’Atalanta: servirà anche la pericolosità di McKennie, molto abile negli inserimenti senza palla.

Rabiot, a differenza sua, non riesce ad essere pericoloso in area di rigore avversaria: per questo motivo sarà un’arma utile nella ripresa, ma Allegri dovrebbe affidarsi alla propensione offensiva di McKennie. Le parole di Allegri nella conferenza stampa pre-Atalanta potrebbero cambiare le previsioni, ma avranno entrambi spazio, anche a partita in corso. Per questo motivo i fantallenatori potranno schierare sia Rabiot che McKennie, ma dovranno coprirsi per evitare un senza voto.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!