📢 Scossa Juventus, Allegri cambia modulo e lancia la Next Gen

www.imagephotoagency.it

Cambio modulo Juventus – Dopo la gara in Champions League contro il Benfica, persa ma quasi rimontata nel secondo tempo, la strada tracciata da mister Allegri è parsa chiara: per far fronte agli infortuni, è arrivato il momento di mandare in campo e dare fiducia alla Next Gen, vale a dire i giovani della Primavera bianconera.

Proprio nell’impegno contro il Lecce, la Juventus manderà in campo dal primo minuto diversi giovani: mister Allegri si affiderà alla linea verde, lanciando in difesa a Federico Gatti, centrale premiato nella scorsa Serie B come miglior giovane e preferito al più esperto Leonardo Bonucci. A centrocampo, largo a Fabio Miretti, calciatore classe 2003 che sostituirà Locatelli e che in questo campionato ha già trovato 452 minuti.

Ma le sorprese non finiscono qui, oggi sarà il gran debutto dal 1′ minuto anche per Matias Soulè, altro talentino classe 2003 della Primavera bianconera che si è meritato una maglia da titolare dopo la prestazione contro il Benfica. A gara in corso, potrebbe esserci anche spazio per Illing-Junior, altro prodotto della Next Gen pronto ad entrare in pianta stabile nel calcio dei grandi.

Cambio modulo Juventus: è rivoluzione con la Next Gen

Oltre a cambiare l’undici titolare con l’inserimento dei calciatori sopra citati, mister Massimiliano Allegri rivoluzionerà la sua Juventus, a partire anche dal modulo. Il classico 3-5-2 bianconero finirà nell’armadio e, per far fronte agli infortuni di calciatori come Di Maria, Pogba, Chiesa e via dicendo, l’allenatore della Vecchia Signora schiererà i suoi con un 4-3-3. Sarà infatti questo l’XI iniziale che affronterà il Lecce di Baroni:

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Gatti, Danilo, Alex Sandro; Mckennie, Miretti, Rabiot; Soulé, Milik, Kostic. All. Massimiliano Allegri

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!