Bologna, Arnautovic: scambiarlo o tenerlo? La risposta arriva dalle statistiche

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Arnautovic al fantacalcio – L’inizio era stato buono, con 3 gol ed un assist messi a segno nelle prime 6 giornate di campionato. Poi Marko Arnautovic si è progressivamente spento, anche a causa di una serie di fastidi muscolari che non gli hanno consentito di esprimersi nel miglior modo possibile. Un rendimento altalenante il suo, che ha inevitabilmente prodotto effetti negativi sul percorso del Bologna.

I felsinei attualmente sono tredicesimi a quota 28 punti, lontani dalla zona retrocessione ma anche dalle posizioni nobili della classifica. Ieri il pareggio contro l’Empoli ha consentito al club di interrompere la striscia di sconfitte consecutive rimediate nelle ultime 3 partite di campionato tuttavia è logico che il tecnico Sinisa Mihajlovic si attendesse di più dalla propria squadra. E, in particolare modo, dall’austriaco.

Il calciatore resta un titolare inamovibile della formazione rossoblù tuttavia, in ottica fantacalcio, si può iniziare a prendere in considerazione l’idea di fare a meno di lui e cederlo. Il motivo è da ricercare in una particolare statistica, che sta facendo preoccupare molto chi aveva deciso di puntare forte su di lui nell’asta estiva.

Arnautovic al fantacalcio, la statistica che preoccupa

Arnautovic, in particolare, non segna da 500 minuti tondi. Una vita fa, in pratica. L’ultima rete l’ha siglata allo Spezia il 28 novembre in occasione della 14esima giornata del campionato. In seguito, la punta ha offerto soltanto prestazioni incolori. Anche chi si aspettava un suo contributo in fase di rifinitura del gioco è rimasto ampiamente deluso. In 21 presenze appena un assist, a fronte di 3 ammonizioni. 

Cosa fare con lui, in vista del prosieguo di stagione? Mihalovic, in conferenza, lo ha protetto spiegando che a breve ritroverà la forma migliore ma al momento tenerlo in rosa rappresenta una scelta che potrebbe non portare i dividendi sperati. Possiamo quindi cederlo, scambiandolo magari con un altro giocatore in cerca di rilancio capace di fornire bonus: l’opzione Roberto Piccoli è intrigante, Daniele Verde dello Spezia (un gol e 2 assist nelle ultime 3 gare) pure.