Tra Bajrami e Pjaca, Baldanzi gode: Zanetti vara le nuove gerarchie per la trequarti

www.imagephotoagency.it

Alternanza Baldanzi-Bajrami-Pjaca – La sfida tra Empoli e Sassuolo è stata un crocevia fondamentale per la squadra di Zanetti: la vittoria, infatti, non ha solo consentito alla squadra toscana di raggiungere 14 punti e portarsi a -1 dal Sassuolo, ma anche di trovare alcuni punti fermi che potrebbero far svoltare in maniera definitiva la stagione.

Uno di questi è sicuramente Tommaso Baldanzi: il giovane trequartista si è reso protagonista di grandi giocate e del gol decisivo che ha consentito all’Empoli di battere la squadra allenata di Dionisi. Proprio la continuità del giovane talento è quello che ha impressionato Zanetti che ora è pronto a disegnargli un ruolo da protagonista assoluto.

Il tecnico ha già dichiarato nelle scorse conferenze stampa come le qualità di Baldanzi siano uniche all’interno della rosa e che proprio questa sua unicità lo rende imprescindibile per la squadra e per i compagni che, considerata la sua spiccata personalità, amano affidargli molti palloni da gestire. Tutte queste buone qualità hanno convinto Zanetti a renderlo un titolare fisso del suo 11 e di farlo giocare alle spalle di due punte.

Alternanza Baldanzi-Bajrami-Pjaca, le nuove gerarchie di Zanetti

Zanetti dunque ha varato le nuove gerarchie per la sua trequarti: Baldanzi, dopo la prestazione contro il Sassuolo, sarà il titolare, mentre Bajrami e Pjaca si giocheranno una maglia con gli attaccanti per affiancarlo alle spalle di una punta vera. Proprio questa scelta determinerà il modulo con cui l’Empoli scenderà in campo: qualora venisse scelto uno tra il trequartista albanese e l’ex Juventus, i toscani scenderanno in campo con il 4-3-2-1. Se, invece, venisse scelto un giocatore con le caratteristiche di Lammers o di Cambiaghi, Baldanzi giocherà più centralmente alle spalle di due punte, formando un 4-3-1-2.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!