🎙️ Conferenze stampa 13^ giornata | Stankovic: “Abbiamo 2 top out”. Allegri: “Valutiamo se convocare Vlahovic”

Tutto pronto per l’inizio della 13^ giornata di Serie A. Massima attenzione alle conferenze stampa di giornata per restare aggiornati sulle ultimissime novità e ultime indiscrezioni dai campi. Occhio anche alle probabili formazioni e ai preziosi consigli fantacalcio per cercare di preparare al meglio la vostra giornata e rispondere ai vostri dubbi di formazione. Attenzione, dunque, alle parole degli allenatori le quali potrebbero chiarire definitivamente alcuni ballottaggi o svelare possibili sorprese.

Conferenza stampa SOTTIL Udinese-Lecce

“Samardizc si è conquistato sul campo la maglia da titolare perché è un giocatore molto importante sotto tutti i punti di vista ed ha margini di miglioramento incredibili. Può essere una soluzione. Come può essere una soluzione Ehizibue, che ha caratteristiche tecniche e fisiche importanti. Pereyra per me è un giocatore universale, di altissimo livello, all’occorrenza può ricoprire diverse zone del centrocampo”

Conferenza stampa BARONI Udinese-Lecce

Colombo e Ceesay insieme dall’inizio? Siamo una squadra che gioca con 3 attaccanti ed il modulo funziona, facciamo anche delle cose buone. Sarà difficile vederli insieme proprio a causa del sistema di gioco. Bistrovic? È un giocatore recuperato, in settimana ha saltato una seduta per problemi intestinali, ma domani ci sarà. Abbiamo bisogno di giocatori che ci danno freschezza. Oudin? Contro la Juventus ha fatto bene, ha tecnica e tiro, può dare un contributo importante. Se non parte titolare, entra di sicuro. Davanti abbiamo un buon equilibrio. Può giocare anche a piede invertito, ma credo che questa partita necessiti di un esterno con più gamba. Banda? È un ragazzo sfrontato e che porta incoscienza. Non deve essere troppo pensante, dobbiamo trovare equilibrio tra la sua sfrontatezza e l’essere pensante. Deve migliorare nelle scelte. Colombo? Potrebbe partire dall’inizio in modo da poterlo valutare meglio e non solo in pochi minuti“.

Conferenza stampa ZANETTI Empoli-Sassuolo

Credo tantissimo in Baldanzi, ho una fiducia infinita in lui. Lo ritengo un potenziale campione. Questo segnale lo voglio dare anche ad altri ragazzi che sono in crescita, come ad esempio Fazzini. Al di là del sistema, Baldanzi è per noi determinante. Ha certe caratteristiche fisiche ed è un giocatore specifico, l’unico trequartista puro che abbiamo. Il centrocampo? Haas in questo momento non è al 100%, ha il protrarsi dell’infiammazione al ginocchio. Ci stiamo lavorando sulle mezzali con il loro inserimento e il Sassuolo ha il giocatore più forte in questo, Frattesi. Noi li possiamo creare, Fazzini in prospettiva può raggiungere quei livelli, la dote di inserimento tavolta non è innata

Conferenza stampa DIONISI Empoli-Sassuolo

Berardi non ci sarà. Traorè giocherà, è arrivato il momento di farlo giocare. È un po’ che si sta allenando con la squadra ed è pronto, giocherà e sono convinto che farà un’ottima partita. Dopo 5 mesi non è facile per nessuno, non è più giovanissimo ma è sicuramente giovane e i giovani devono sbagliare. Sassuolo ed Empoli credono nei giovani e noi ne abbiamo qualcuno che è passato da Empoli, anche l’allenatore, ma sono abituato a guardare al presente e al futuro. Pinamonti? Gioca gioca per merito. Nel 4-3-3 la valorizzazione della prima punta è dettata dagli esterni. C’è Berardi che è il miglior assist-man del campionato scorso e non lo abbiamo avuto. Ovvio che Pinamonti non deve essere contento, se è contento c’è qualcuno che lo scavalca. Alvarez sta crescendo, ma se Pinamonti sta giocando di più è perché sta trovando più continuità. Vorrei che riuscisse a trovare di più la porta, poi dipende dal gioco corale, dalla qualità degli interpreti e stiamo lavorando in allenamento per averli più finalizzatori poi in partita”.

Conferenza stampa NICOLA Salernitana-Cremonese

Lovato? Non ha avuto continuità per i motivi che tutti conosciamo. Ma da due settimane lavora stabilmente in gruppo, starà a lui farsi trovare pronto quando sarà chiamato in causa. E’ un discorso che estendo a ciascun giocatore. Dia titolare? E’ sempre accaduto. Guardare il parco attaccanti mi dà serenità, ho il giusto di osservare il loro lavoro perchè so che non posso sbagliare. Tutti mi danno grandi garanzie e sono affidabili. Se gioca Dia valuterò chi possa essere il miglior partner offensivo. Candreva mezz’ala? In carriera ha giocato spesso da esterno, vorrei ricordare che ho recuperato anche Maggiore che torna nel suo ruolo naturale. Con tre gare in una settimana posso pretendere il massimo da tutti. Ovviamente Giulio non può essere al 100% e il minutaggio richiede una precisa gestione. Lovato o Bronn titolari? Potrebbe partire titolare anche Pirola, per me sta crescendo moltissimo. Lovato in due settimane ha raggiunto dati in linea con la media generale della squadra, sceglierò anche in base all’avversario”.

Conferenza stampa ALVINI Salernitana-Cremonese

Domani un attimo più imprevedibili forse lo saremo, se ci riferiamo a giocatori come Buonaiuto, Milanese, Zanimacchia hanno caratteristiche che sono importanti per me. Non ho dato indicazioni alla squadra sulla formazione di domani, Buonaiuto è entrato bene e ha fatto bene. Io ho 31 giocatori, è titolare chiunque giochi, sia che venga utilizzato 1′ come 90. Non ci sarà Radu, infortunato, come non ci saranno Chiriches e Dessers. Poi c’è un altro problemino che valuteremo poco prima di partire”

Conferenza stampa GASPERINI Atalanta-Napoli

De Roon si sta allenando con la squadra e domani verrà convocato, sembra guarito, ma è chiaro che c’è sempre un po’ di preoccupazione. Muriel? Per Luis è un problema più tendineo che muscolare, peccato perché aveva fatto alcune partite in una buona condizione, riprenderà dopo la sosta. Giocare senza punta sicuramente è una soluzione, in questo momento Lookman è quello che si presta un po’ a tutti e due i ruoli. Abbiamo comunque Zapata, Boga, Malinovskyi: i loro difensori centrali quando hanno dei riferimenti sono molto più forti. Hojlund? È un ragazzo di valore e prospettiva, la sua qualità migliore è questa velocità, calcia con grande potenza, su tutto il resto dobbiamo inserirlo al meglio, ci vuole un po’ di tempo. Quanti minuti ha nelle gambe Zapata? Sta crescendo anche sotto l’aspetto atletico, ha fatto dei passi in avanti. Ederson? Forse c’è bisogno di tempo in più, le qualità ci sono, è un altro ruolo rispetto a Lookman. Io sposterei un po’ l’attenzione su tutto il gruppo, altrimenti non si spiega la seconda posizione. Toloi? Era qui ancora prima che arrivassi io, lui rappresenta il nucleo storico di questa squadra. Ora ci sono altri ragazzi che si stanno approcciando, ma questo è lo sport. Sono passati sei anni e sono rimasti solo due giocatori: se rimane qui è perché ha valori tecnici e fondamentali nello spogliatoio, ma come tanti altri giocatori. Palomino? Spero ci sia buon senso. La legge non ammette ignoranza, ma è un evidente caso di un giocatore di 32 anni che non è mai stato coinvolto in niente. Ha fatto un errore, ma spero che ci sia un po’ di buon senso, non merita di finire la carriera con questa etichetta“.

Conferenza stampa SPALLETTI Atalanta-Napoli

La difesa è una componente fondamentale per una squadra forte, ti dà il sostegno e la sostanza per metterci sopra la qualità e fare un calcio offensivo, anche quando lasciati da solo se la sanno cavare ma anche agli attaccanti viene chiesto il rientro, ma a campo aperto devono trovarla da soli la situazione in difesa e abbiamo calciatori forti difensivamente e nell’uno contro uno. Kim dà continuamente prova di forza, velocità, qualità d’impostazione perché sta crescendo molto quando viene attaccato con forza. Noi siamo convinti di avere un reparto che può continuare così. Sostituto di Lobotka? Ne abbiamo diversi, Demme è quello forse più adatto anche se l’ho usato poco per l’infortunio e un po’ lo penalizza la forza fisica”

Conferenza stampa PIOLI Milan-Spezia

Non rilascerà dichiarazioni alla vigilia del match…

Conferenza stampa GOTTI Milan-Spezia

Holm ha saltato un paio di giorni di allenamento per quel problemino accusato con la Fiorentina, ma si è allenato con la squadra negli ultimi due giorni. Verde prosegue con il suo percorso, per cercare di ritrovare la condizione migliore per le partite di Serie A. Strelec? È entrato e ha avuto un impatto, si è procurato una buona occasione dove Terracciano ha fatto una bella parata. Ha qualità, il mio compito, insieme al suo, è quello di dargli continuità. Bourabia ed Ekdal penso siano una coppia solida, che sta dando qualcosa. Bourabia dall’inizio, Ekdal sta dando un contributo determinante nell’ultimo periodo, e nel momento in cui la loro condizione migliora cercherò di utilizzarli il più possibile

Conferenza stampa THIAGO MOTTA Bologna-Torino

Arnautovic? Vediamo, si è allenato, ha fatto bene lui quando ha giocato ma anche Zirkzee ha fatto bene. Domani abbiamo l’ultimo allenamento e vediamo. Conta la vittoria. Ferguson? Lo vedo molto bene, anche questa settimana è molto attento, fa le cose nel modo giusto, fino alla sosta abbiamo tre partite, ma io lo vedo molto bene e ha voglia. Schouten può giocare dal 1′? Sì certo. Tutti quelli che porto possono giocare, sennò meglio stare a casa e mettersi in condizione per la prossima partita. Oggi Schouten si è allenato da difensore centrale, pensa. Ferguson e Schouten sono diversi, Lewis attacca bene gli spazi, mentre Jerdy si guarda intorno e ha una tecnica con controllo e passaggio buoni.

Conferenza stampa JURIC Bologna-Torino

“I tre vanno bene, ma anche Radonjic: dipende un po’ dalle partite e dalle caratteristiche. Miranchuk, Vlasic e Pellegri stanno facendo cose belle e continueranno a giocare loro. Pellegri? Deve migliorare in tutto, siamo su livelli bassissimi: difesa palla, finalizzazione con il sinistro, ci sono un sacco di cose da fare. Ma ha potenziale, vale la pena perdere tempo a lavorare e ad avere pazienza. Se migliora, diventa fantastico: ci vogliono anni, oltre alla sua volontà. Ma altri non hanno il suo potenziale, sta cominciando a dimostrarlo adesso. Non è un processo di un mese, ma ha le basi per diventare forte sul serio. Perché gioca Buongiorno e non Rodriguez? Rodriguez è stato strepitoso, non è assolutamente una bocciatura. E’ stato difficile mettere Buongiorno, magari perché siamo più tosti sui piazzati. Giocheranno entrambi in queste prossime tre partite ravvicinate. Non c’è una ragione se gioca uno o l’altro“.

Conferenza stampa PALLADINO Monza-Verona

Per Vignato ho un debole, mi rivedo nelle sue qualità rispetto a quando io ero calciatore. Ha futuro, ha talento. Stiamo lavorando molto su di lui anche dal punto di vista fisico. Mi auguro di farlo giocare, non vedo l’ora di potergli dare spazio. E sono sicuro che lo troverà. Mota Carvalho può fare la prima punta così come il trequartista, ha strappo e gamba oltre a qualità. Per me è un calciatore duttile ed è un vantaggio”

Conferenza stampa BOCCHETTI Monza-Verona

Lazovic e Ilic hanno avuto infortuni più seri rispetto a quanto capitato a Verdi durante l’allenamento. Forse riusciamo a recuperare Lazovic, ma dobbiamo vedere la rifinitura, così come per Simone. Tameze o Cabal in difesa? Entrambi si sono allenati benissimo. Adrien conosce meglio il concetto di uomo-uomo rispetto a Juan: abbiamo altre opzioni, come ad esempio Terracciano. Vediamo le ultime indicazioni che ci darà l’allenamento di domani. Djuric dall’inizio? Abbiamo diverse opzioni, c’è anche Kevin, oltre ad Henry, che può giocare lì. Bisogna valutare quello che è l’avversario, anche se siamo un po’ corti in diverse zone del campo. Lasagna? Quando entra cerca di dare sempre il massimo, come tutti gli altri. Ci manca qualche risultato anche per il morale, ma Kevin si impegna sempre, sia in settimana che durante la gara. A volte la palla entra, altre no

Conferenza stampa STANKOVIC Sampdoria-Fiorentina

Abbiamo lavorato bene nonostante i problemi fisici, abbiamo fuori SabiriPussettoConti, assenze pesanti per noi in ottica rotazione, oltre a Quagliarella che fino a mercoledì non si è allenato con il gruppo. Ma restiamo concentrati e il mio primo pensiero è regalare tre punti ai nostri tifosi, in casa nostra senza scuse. Ravaglia? È un grande uomo spogliatoio,, è il nostro terzo portiere e fa ogni allenamento come se fosse l’ultimo. Gli dico sempre che ‘è la mia bestia preferita

Conferenza stampa ITALIANO Sampdoria-Fiorentina

Stiamo bene, teniamo bene il campo con un buon ritmo. Tanti che non erano in condizione stanno recuperando. Non ci saranno Nico e Sottil, ma tornerà Amrabat. Ci faremo trovare pronti“.

Conferenza stampa MOURINHO Roma-Lazio

Non rilascerà dichiarazioni alla vigilia del match…

Conferenza stampa SARRI Roma-Lazio

Non rilascerà dichiarazioni alla vigilia del match…

Conferenza stampa ALLEGRI Juventus-Inter

Ho trovato bene Chiesa, è stato una piacevole sorpresa. Domani sarà a disposizione e sicuramente sarà della partita, dobbiamo aumentare il minutaggio ora. Vlahovic? Domani vedrò se l’ho a disposizione. Non sta bene perché ha saltato giorni di allenamento. Ha questa infiammazione pubalgica e dovrò valutare domattina. Se starà bene verrà in panchina ma è inutile portare un giocatore che non può giocare. Bonucci e Di Maria titolari? Non lo so. Domattina valuterò e deciderò. Durante la partita ci sarà bisogno di tutti. Kostic e Chiesa insieme? Sono due ruoli diversi. Federico è più attaccante, ma possono giocare insieme e coesistere ma dipende dai momenti della partita”.

Conferenza stampa INZAGHI Juventus-Inter

La giochiamo senza Lukaku, senza D’Ambrosio, con Bastoni che è da valutare perché stanotte ha avuto la febbre e non si è potuto allenare oggi. Valutiamo se portarlo già da stasera o da domani, un allenatore vorrebbe avere a sua disposizione tutte le frecce. Per quanto riguarda Lukaku, la prossima settimana farà un esame, però penso di non avere speranze per l’ultima partita. Dispiace per il ragazzo, in questi 60 giorni ha lavorato tantissimo per esserci e purtroppo in questo momento non abbiamo potuto utilizzarlo, in Champions non l’abbiamo avuto e lo aspetteremo. Brozovic? È un giocatore importantissimo nella nostra economia, in questi due giorni mi ha stupito per come ha lavorato. Non sono i sessanta giorni di Lukaku, ma sono quasi quaranta: sono tanti giorni di assenza, ma in questi due ha lavorato molto bene. Non penso parta dall’inizio, però vedremo come andrà la partita e sono contento perché è un giocatore fondamentale per noi. È un’assenza di cui si è parlato poco per fortuna grazie ai suoi compagni ma speriamo di poterlo utilizzare al meglio nelle partite fino alla sosta

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!