Home » Torino » Calciomercato Torino » Torino, Belotti va al Milan: il sostituto arriva dalla Serie A
Monza

Torino, Belotti va al Milan: il sostituto arriva dalla Serie A

Simeone al Torino – Ancora due mesi insieme, per cercare di concludere la stagione nel migliore modo possibile. Poi le strade di Andrea Belotti e del Torino, con tutta probabilità, si separeranno: il club, fino all’ultimo, tenterà di convincerlo a proseguire ancora l’avventura in maglia granata tuttavia ad oggi l’opzione più concreta è quella che prevede il divorzio.

Sono infatti andati a vuoto tutti i tentativi del presidente Umberto Cairo di raggiungere un nuovo accordo teso ad estendere la durata del contratto in scadenza a giugno. Al capitano, in particolare, è stato promesso un nuovo ingaggio da 4 milioni tra parte fissa e bonus. Un bel salto per il giocatore (che ne percepisce 2.2), ma non sufficiente per produrre la fumata bianca tanto auspicata dai tifosi.

Belotti, dopo aver vinto l’Europeo la scorsa estate, ha infatti intenzione di mettersi alla prova in altri contesti maggiormente competitivi: scartata l’opzione Toronto, l’entourage del calciatore ha avviato i primi contatti con il Milan che ha intenzione di ingaggiarlo a prescindere da quale sarà il futuro di Zlatan Ibrahimovic. Il Torino, come detto, spera di tenerlo ma intanto ha iniziato a scandagliare il mercato alla ricerca di qualche possibile sostituto.

Simeone al Torino, i granata pensano al post-Belotti

Due, come riportato oggi da Tuttosport, i nomi finiti nel mirino del direttore sportivo Davide Vagnati: il primo è Giovanni Simeone, autore di un’ottima stagione al Verona (15 gol e 4 assist in 25 presenze). Gli scaligeri nella prossima estate lo riscatteranno per 11 milioni, per poi metterlo in vendita ad una cifra sensibilmente più alta. La pista alternativa, invece, porta a Joao Pedro.

Il brasiliano, dopo un avvio di campionato sprint, si è progressivamente perso andando incontro ad una lunga serie di prestazioni negative che hanno influito sulla produzione offensiva del Cagliari. Il suo contratto scade nel 2023 ma per i sardi il 30enne originario di Ipatinga è tutt’altro che incedibile: per prenderlo, in ogni caso, serviranno tra i 10 e i 12 milioni. Il Torino valuta: il post-Belotti è già partito.

Altre notizie

Probabili formazioni Torino-Fiorentina: Juric recupera Rodriguez, Bonaventura e Ikoné titolari

Probabili formazioni Torino-Fiorentina – Nella giornata di sabato 2 marzo 2024 a[...]

Infortunio Lovato: comunicato del Torino e tempi di recupero

Infortunio Lovato – Nella giornata di lunedì 26 febbraio 2024, il Torino ha inca[...]

Torino, Juric: “Buongiorno vicino al rientro. Sulle qualità di Bellanova e Zapata…”

Juric Roma-Torino – Un Paulo Dybala in versione super affonda un Torino che, non[...]

Probabili formazioni Torino-Fiorentina: Juric recupera Rodriguez, Bonaventura e Ikoné titolari

Probabili formazioni Torino-Fiorentina – Nella giornata di sabato 2 marzo 2024 a[...]

Infortunio Lovato: comunicato del Torino e tempi di recupero

Infortunio Lovato – Nella giornata di lunedì 26 febbraio 2024, il Torino ha inca[...]

Torino, Juric: “Buongiorno vicino al rientro. Sulle qualità di Bellanova e Zapata…”

Juric Roma-Torino – Un Paulo Dybala in versione super affonda un Torino che, non[...]