Home » Roma » Calciomercato Roma » Roma, ko Wijnaldum: svolta mercato, ecco chi lo sostituirà!

Roma, ko Wijnaldum: svolta mercato, ecco chi lo sostituirà!

Roma Wijnaldum – Un fulmine a ciel sereno, una doccia gelata quanto inaspettata per la Roma che, almeno fino agli inizi del 2023, dovrà fare a meno di Georgino Wijnaldum. Nel corso di un allenamento in vista della Cremonese, l’ex Liverpool ha riportato la rottura della tibia, con i tempi di recupero che varieranno in base alla decisione dell’olandese.

Se l’operazione sarà immediata, il centrocampista arrivato in questa finestra di mercato dal Psg, potrebbe tornare in campo tra 2/3 mesi. Con la terapia conservativa si allungherebbero almeno a 4 i mesi che il centrocampista dovrà passare ai box. Il giallorosso dovrà presto prendere una decisione, tenendo presente che, i Mondiali in Qatar sono sempre più alle porte.

Brutta gatta da pelare per mister Josè Mourinho, con lo Special One che perderà quello che sarebbe potuto o dovuto diventare una figura cardine del centrocampo giallorosso. A poco più di una settimana dal termine del calciomercato, ci sarà da fare una valutazione in casa Roma: Tiago Pinto dovrà scegliere se affondare per un nuovo volto in mezzo al campo o se, viceversa, stringere i denti fino all’inizio del prossimo anno.

Roma-Wijnaldum: come Tiago Pinto può sostituire l’olandese

Se la Roma dovesse decidere di tornare sul mercato per trovare un calciatore che possa coprire l’infortunio di Wijnaldum, potrebbero essere due le strategie seguite dal dirigente Tiago Pinto: la prima, sarebbe quella di puntare su un profilo da prendere in prestito secco o al più con diritto (e non obbligo) di riscatto. La seconda opzione potrebbe essere quella di virare su un centrocampista di seconda/terza fascia, magari un profilo d’esperienza (alla Matic) che l’allenatore portoghese possa mandare in campo per fare del turnover. Non è da escludere che il club capitolino possa non muoversi sul mercato, attendendo il rientro in campo dell’ex Liverpool e puntando sui giovani come Edoardo Bove.

Difficilmente percorribili le piste che portano a Dennis Zakaria e Arthur della Juventus. Troppo alte le richieste del club bianconero che, per lasciar partire l’ex Borussia Mönchengladbach vorrebbe incassare almeno 20 milioni di euro, cifra fuori dai parametri giallorossi. Difficile anche l’ingaggio dell’ex Barcellona che, per via dello stipendio monstre da 6 mln a stagione, non può rientrare nei piani dei Friedkin.

Altre notizie

📢 Musso, addio Atalanta ma resterà in Serie A: affondo a sorpresa

Musso Roma – Secondo quanto riportato da Nicolò Schira, Musso potrebbe lasciare [...]

Frosinone, possibile cambio di gerarchie in porta: Cerofolini sorpassa Turati?

Ballottaggio Cerofolini Turati – Scelta a sorpresa da parte di Di Francesco nel [...]

Milan, Tomori e Kalulu in gruppo: la gestione verso la Lazio

Rientri Tomori e Kalulu – Buone notizie in casa Milan, non solo dal campo ma anc[...]

📢 Musso, addio Atalanta ma resterà in Serie A: affondo a sorpresa

Musso Roma – Secondo quanto riportato da Nicolò Schira, Musso potrebbe lasciare [...]

Frosinone, possibile cambio di gerarchie in porta: Cerofolini sorpassa Turati?

Ballottaggio Cerofolini Turati – Scelta a sorpresa da parte di Di Francesco nel [...]

Milan, Tomori e Kalulu in gruppo: la gestione verso la Lazio

Rientri Tomori e Kalulu – Buone notizie in casa Milan, non solo dal campo ma anc[...]