Fagioli, Iling-Junior e Miretti: così Allegri stravolgerà la Juve

www.imagephotoagency.it

Rivoluzione Juventus – La vittoria contro il Lecce è di quelle pesantissime e che rilancia la Juventus: i bianconeri, infatti, grazie alla rete di Fagioli, restano in scia dell’Inter e si giocano le loro chance di rientrare nella corsa scudetto proprio nel big match dell’Allianz Stadium. La squadra di Allegri, inoltre, è anche la miglior difesa del campionato e questi sono dati importanti che, con una vittoria contro i rivali di sempre, potrebbero rilanciare le ambizioni bianconere.

Ma chi sono gli uomini chiave di questo nuovo inizio? Tra i leader spiccano le figure di Danilo, che contro il Lecce è stato inquadrato più volte mentre dava le giuste indicazioni ai compagni, e Szczesny, portiere di esperienza internazionale e in grado di dare maggior serenità alla retroguardia. Tra i leader designati, però, spicca l’assenza di Leonardo Bonucci: il capitano della Juve, infatti, a causa delle ultime esclusioni sembrerebbe non essere più un pilastro della squadra di Allegri.

Non solo giocatori di esperienza, però, in questo nuovo corso della Juventus: Fagioli e Miretti, infatti, potrebbero essere il cuore del centrocampo bianconero per i prossimi anni con l’ex Cremonese che si è già saputo prendere la scena grazie al gran gol fatto contro il Lecce. Altri due elementi dal sicuro avvenire sono Soulè, lanciato già titolare contro i pugliesi e Iling-Junior, autore di strappi importantissimi e due assist che gli hanno concesso le luci della ribalta. Per il futuro bianconero, inoltre, saranno fondamentali i rientri di Manuel Locatelli e Federico Chiesa, elementi che abbinano la giovane età alla grandissima esperienza europea.

Rivoluzione Juventus, gli uomini chiave del futuro

  • Danilo
  • Szczesny
  • Miretti
  • Locatelli
  • Fagioli
  • Iling-junior
  • Chiesa
  • Vlahovic

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!