Home » Sassuolo » Sassuolo, Berardi out: chi sarà il primo rigorista?

Sassuolo, Berardi out: chi sarà il primo rigorista?

Rigorista Sassuolo – Non c’è pace per Domenico Berardi: nonostante anche in questa stagione abbia dispensato parecchi bonus, è stato costretto in più di un’occasione a dover alzare bandiera bianca a causa di alcuni infortuni muscolari. L’ultimo è quello accorso la scorsa giornata in casa dell’Udinese, quando il numero 10 neroverde ha lasciato il campo dopo appena dodici minuti di gioco, arrendendosi all’ennesimo problema fisico di un’annata a dir poco travagliata.

L’esito degli esami strumentali a cui si è sottoposto in giornata hanno fortunatamente escluso nuove lesioni muscolari, tuttavia è stata evidenziata una sofferenza cicatriziale a livello dell’adduttore sinistro. Domani parlerà Dionisi in conferenza stampa e si potrebbe comprendere qualcosa in più in merito ai tempi di recupero, ma intanto appare scontata la sua assenza quantomeno per la prossima gara di campionato, la sfida del Mapei Stadium contro la capolista Napoli.

Con Berardi out, si riaprono così i dubbi su chi possa essere il primo rigorista designato in caso di massima punizione decretata a vantaggio del Sassuolo. La sensazione è che in corsa ci siano i tre calciatori che probabilmente comporranno il tridente offensivo, primo tra tutti Pinamonti (17 segnati su 18 in carriera), ristabilito dopo il lungo stop e al quale potrebbe essere utile sfruttare un tentativo dal dischetto per ritrovare il feeling con la rete. Tuttavia, la punta ex Inter non sarebbe l’unica opzione.

Rigorista Sassuolo, occhio a Laurentié ma non solo

www.imagephotoagency.it

Con Berardi nuovamente out per via di un nuovo problema muscolare, tiene banco il dubbio su chi possa essere il rigorista nelle prossime gare per il Sassuolo. Oltre all’opzione Pinamonti, resta più che viva l’idea legata ad Armand Laurentié, che ha già timbrato il cartellino dal dischetto contro il Milan ed è ormai un punto fermo della formazione di Dionisi. Sullo sfondo, però, occhio anche alla figura di Nedim Bajrami: potrebbe passare leggermente in secondo piano, ma in realtà rischia di sbaragliare la concorrenza. Sarà lui a sostituire Berardi e gode di un ottimo score (9 rigori calciati e segnati in carriera), oltretutto l’allenatore lo ha fortemente voluto con sé dopo averlo allenato già ad Empoli. Contro il Napoli, dunque, in assenza di top di prima fascia si può pensare a schierare i tre sopracitati.

Altre notizie

Inter, Inzaghi annuncia rotazioni: chi gioca e chi no contro il Genoa

Formazione Inter – A mandare in archivio la 27^ giornata di campionato sarà la g[...]

📢 Juventus, tegola Vlahovic: sarà assente contro l’Atalanta

Squalifica Vlahovic – Una tegola che non ci voleva per la Juventus e i fantallen[...]

Bologna, Motta: “Ferguson da 10! Saelemaekers ha qualcosa di speciale. Su Calafiori…”

Thiago Motta Atalanta-Bologna – Sono tre punti pesantissimi quelli conquistati d[...]

Inter, Inzaghi annuncia rotazioni: chi gioca e chi no contro il Genoa

Formazione Inter – A mandare in archivio la 27^ giornata di campionato sarà la g[...]

📢 Juventus, tegola Vlahovic: sarà assente contro l’Atalanta

Squalifica Vlahovic – Una tegola che non ci voleva per la Juventus e i fantallen[...]

Bologna, Motta: “Ferguson da 10! Saelemaekers ha qualcosa di speciale. Su Calafiori…”

Thiago Motta Atalanta-Bologna – Sono tre punti pesantissimi quelli conquistati d[...]