Roma, Spinazzola esce allo scoperto: “Pensavo di non farcela. Adesso ho un sogno…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Rientro Spinazzola – La pesante sconfitta rimediata dalla Roma sul campo della Fiorentina ha avuto una piccola nota positiva. Al 90° minuto, infatti, Mourinho ha deciso di gettare nella mischia Leonardo Spinazzola al posto di Karsdorp, autore di una partita insufficiente e autore del fallo che ha permesso ai viola di passare in vantaggio.

Il difensore giallorosso ha così fatto il suo esordio stagionale. Una manciata di minuti che gli hanno dato molto morale in vista delle ultime gare di campionato e, soprattutto, della finale di Conference League che la Roma a giocherà a Tirana il 25 maggio. È questa, infatti, la partita che Spinazzola sogna addirittura di giocare dal 1′.

Queste le sue parole a Rai Sport: “Una Roma che lotta, che vuole vincere, che sa giocare di squadra, sa attendere e quando giocare. E’ una Roma molto forte, ora siamo sul più bello. La finale di Tirana? Speravo di arrivarci per la Roma, per i tifosi, ma anche per me. È importante anche solo sognare di giocare la finale e sentirmi di nuovo me stesso e di dare un contributo alla squadra”.

www.imagephotoagency.it

Rientro Spinazzola: come lo gestirà Mourinho nel rush finale

I pochi minuti giocati da Spinazzola nel finale di Fiorentina-Roma sono un’ottima notizia per Mourinho. Il difensore sarà confermato nella lista dei convocati per le prossime partite contro Venezia e Torino, in attesa della finale di Conference contro il Feyenoord. Difficile pensare che l’azzurro possa essere rischiato dall’inizio in uno di questi impegni, mentre è ipotizzabile che il suo rientro sia graduale e mirato ad averlo al meglio per la prossima stagione.

Lo stesso Spinazzola ha descritto così il suo rientro: Al rientro ho pensato tanto, ma prima ancora è stato bello allenarmi con i compagni e non più da solo. E’ stato bello e sono felice, peccato per il risultato di Firenze. Paura? Sì, ho pensato di non riuscire a rientrare: nei primi 3-4 mesi pensavo di mangiarmi l’infortunio, poi mi ha mangiato lui lentamente. Ora sono qui, felice. Non vedevo l’ora di tornare in campo e anche 3-4 minuti sono importanti per queste partite che mancano”. 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!