Ionut Radu alla Cremonese, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta

Credit: Twitter - @USCremonese

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Radu al fantacalcio – Voglia di ripartire dopo un’annata da incubo. Il ruolo del portiere è sempre stato delicato, dove un errore può pregiudicare un’intera stagione. Ne sa qualcosa Ionut Radu, protagonista dello scivolone di Bologna che ha portato lo Scudetto a Milano, però sulla sponda rossonera dei Navigli. L’estremo difensore rumeno ricomincerà alla Cremonese, fresca di promozione in Serie A, raccogliendo l’eredità di Carnesecchi, tornato all’Atalanta dopo i 2 anni in prestito con i grigiorossi.

Non vestirà più i panni del dodicesimo, riprenderà ad indossare i guantoni con regolarità e ad aiutare la Cremonese a raggiungere la salvezza. Sarà un’impresa ardua ma Radu farà il possibile per chiudere la saracinesca. Al club lombardo è giunto in prestito con l’Inter che pagherà metà dell’ingaggio. Inoltre, il portiere rumeno ha scelto di tagliare una parte dello stipendio (400.000 mila euro) passando da 2,3 a 1,9 milioni.

Radu al fantacalcio: la carriera

Prima di approdare in Italia, alla Pergolettese prima e all’Inter poi, Ionut Radu ha girato vari settori giovanili della capitale rumena: Viitorul Bucarest, Steaua e la Dinamo Bucarest. Nel 2013 inizia l’avventura italiana con l’Inter: gioca per 4 anni nel vivaio nerazzurro. Nell’ultima giornata del campionato 2016/17, esordisce in Serie A contro il Sassuolo, prendendo il posto di Carrizo. Il club nerazzurro decide di mandare il giovane Radu in prestito per farsi le ossa. La sua prima esperienza è in Serie B con la maglia dell’Avellino, poi arriva la chiamata in A del Genoa, dove resterà per 2 stagioni giocando con regolarità. Non troverà la stessa fortuna col Parma disputando neanche un minuto con i ducali. Nel giugno 2020 torna all’Inter prendendo il ruolo di vice Handanovic: raccoglierà solo 3 presenze in 2 anni.

I consigli per l’asta

Negli occhi di Radu si vede il desiderio di riscattarsi, dopo aver vissuto i panni del protagonista in negativo nella passata stagione dell’Inter. La tappa di Cremona sarà fondamentale per il portiere rumeno dove ritroverà la maglia da titolare e avrà la possibilità di riabilitarsi, a suon di parate, dopo l’errore di Bologna. All’asta, acquistare l’estremo difensore di una squadra neopromossa è abbastanza azzardato, però può seguire le orme di Vicario con l’Empoli, una delle piacevoli sorprese dello scorso fantacalcio. Consigliamo di prenderlo a 2/4 crediti, non di più.

Valore giocatore

*** (3 stelle)

Quotazione fantacalcio

7

Ruolo fantacalcio

Portiere

Consiglio di spesa (budget iniziale 500 crediti)

  • Consiglio di spesa con valore listone: 9-11 crediti
  • Consiglio di spesa con base d’asta 1 credito: 2-4 crediti

Il consiglio di spesa è calcolato su un budget iniziale di 500 crediti, quindi calcolate la vostra proporzione in base al vostro budget iniziale.

Indice di titolarità

Titolare – Svestirà i panni del vice di Handanovic per indossare quelli del numero 1 della Cremonese. Radu avrà una chance importante per rilanciarsi, in un ambiente con poche pressioni come quello di Cremona. Non ci sarà un campionato da vincere, bensì una salvezza da conquistare con le unghie e con i denti.

Legenda

  • Indice di titolaritàTitolare, sostituto del titolare, sporadico, scommessa, panchinaro
  • Valore giocatore1 stella – acquisto non determinante, 2 stelle – acquisto poco determinante, 3 stelle – acquisto normale, 4 stelle – acquisto determinante, 5 stelle – acquisto fondamentale
  • Quotazione fantacalcio: valore d’acquisto nel listone

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!