Squadra simpatia o quella del proprio idolo: quale nazionale tiferanno gli italiani ai Mondiali?

Credit: FifaTV/Youtube

Quale Nazionale tiferanno gli italiani ai Mondiali? È questa la domanda che, dopo la mancata qualificazione degli azzurri, qualcuno si sta facendo. Gli italiani, tra i più appassionati al mondo di tutto ciò che riguarda il calcio, difficilmente ignoreranno la kermesse qatariota e finiranno col seguire con grande attenzione le sorti delle altri nazionali che, a differenza nostra, hanno staccato il pass per accedervi.

Sono tanti i motivi che potrebbero spingere i calciofili italiani a parteggiare per un’altra nazionale. Uno di questi è la voglia di seguire le gesta della nazionale in cui gioca l’idolo della propria squadra del cuore. Motivo per cui alcuni juventini potrebbero decidere di tifare (sempre con moderazione) per la Serbia di Vlahovic o per l’Olanda di De Ligt. Discorso diverso per la Svizzera di Zakaria per via del primo posto soffiato nel girone di qualificazione agli azzurri.

I tifosi del Milan sperano nella qualificazione della Svezia per esaltarsi con Ibrahimovic. Più difficile pensare a un seguito per la nazionale francese che, all’interno della rosa, avrà un grande numero di giocatori rossoneri come Maignan, Theo Hernandez e Giroud visti i difficili rapporti sportivi maturati negli anni tra italiani e Bleus. In questo caso i tifosi più che tifare per un’altra nazionale trasferirebbero il proprio tifo sul loro beniamino.

www.imagephotoagency.it

Quale nazionale tiferanno i tifosi dell’Italia: squadra simpatia e passione Sud America

Non esiste Mondiale di calcio senza quella formazione pronta a spezzare i pronostici della vigilia e diventare, da un momento all’altro, la classica squadra simpatia del torneo. Un esempio è l’Islanda che, nel corso degli europei del 2016, riuscì ad arrivare fino ai quarti di finale prima di uscire per mano della Francia. In quest’ottica è da monitorare la situazione del Senegal che in questi giorni si gioca l’accesso a Qatar 2022 contro il Marocco. La nazionale guidata da Koulibaly potrebbe attrarre su di lei la simpatia di molti, soprattutto dei napoletani.

Da non sottovalutare, inoltre, il filo invisibile che lega molti tifosi italiani alle nazionali sud americane. C’è da scommettere che tra le squadre che saranno seguite con maggiore interesse ci saranno Argentina, Brasile e Uruguay. I primi soprattutto, a parte per la semifinale del mondiale ’90, hanno da sempre un forte legame con l’Italia per via della grande migrazione che ci fu nei primi anni del 1900. Piccole considerazioni da fare in vista di circa due mesi in cui, per la seconda volta di fila, faremo solo da spettatori alla kermesse di calcio da sempre più seguita e attesa.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!