Atalanta, dura stoccata dell’ex: “È stato un incubo. Mi facevano sentire come un invalido”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Piccini contro l’Atalanta – A distanza di un anno dalla sua cessione, Piccini torna a parlare della sua breve esperienza con la maglia dell’Atalanta. L’esterno, adesso in forza al Valencia, non le ha mandate a tirare e ha rilasciato un’intervista al veleno sulle pagine di As.

Piccini venne prelevato nell’estate del 2020 proprio dal Valencia per essere rispedito al mittente nella sessione di mercato invernale. Una decisione legata soprattutto ai suoi problemi fisici di cui però, stando alle parole del difensore, il club era perfettamente a conoscenza prima del suo arrivo a Bergamo.

L’ex nerazzurro ha usato toni duri contro il suo vecchio club: Andare lì è stato un mio errore. Loro hanno deciso di tesserarmi nonostante sapessero dei miei problemi fisici, poi mi hanno detto che avevano sbagliato a prendermi e che non ero ancora pronto. Mi facevano sentire come un invalido e come se il problema fossi io, anche se sapevano perfettamente in che condizioni ero arrivato”.

www.imagephotoagency.it

Piccini contro l’Atalanta: lo sfogo dell’ex nerazzurro

Piccini, nel corso dell’intervista agli spagnoli di As, ha descritto quello che ha provato nei pochi mesi all’Atalanta: “Ho giocato una partita per 60 minuti. Ero zoppo, non so nemmeno come ho potuto giocare. Ho giocato perché non c’era nessun altro. Poi è arrivato un momento in cui non mi sono nemmeno allenato con loro, ho lavorato con la seconda squadra. È stato un incubo.”

Una situazione che il difensore non riesce a spiegarsi visto che il tecnico e la società erano a conoscenza dei suoi problemi fisici: Gasperini mi voleva anche se sapeva che ero fermo da un anno, sono andato a Bergamo per i test fisici durati due giorni e lì hanno visto che mi mancava forza e c’erano altri problemi che ancora non avevo superato. Hanno comunque deciso di prendermi“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!