Leghe FantaMaster
Home » Approfondimenti Fantacalcio » Consigli fantacalcio, la Juventus cambia pelle: formazione, modulo e interpreti

Consigli fantacalcio, la Juventus cambia pelle: formazione, modulo e interpreti

La nuova formazione titolare che la Juventus dovrebbe schierare a partire dal prossimo turno di campionato è un po’ diverse rispetto a ciò a cui ci eravamo abituati fino allo scorso turno di campionato. I bianconeri, infatti, con una serie di mosse importanti sia in entrata che in uscita sono stati tra i padroni assoluti del mercato di riparazione.

La dirigenza della Vecchia Signora, a dispetto da quanto si era dichiarato all’inizio del nuovo anno, non ha affatto trascorso una finestra di mercato nell’ombra e in maniera sommessa. Sono state tante le manovre che il responsabile dell’area sportiva Federico Cherubini e i suoi collaboratori hanno messo a segno, soprattutto nel corso dell’ultima settimana.

Va da sé che ci siano delle novità importanti all’interno dell’organico che è stato messo a disposizione di Massimiliano Allegri per affrontare nel migliore dei modi la seconda parte di stagione. Rinforzi di spessore, qualità e caratura internazionale uniti a uscite che hanno alleggerito anche l’aspetto economico, oltre a ridurre il parco giocatori. La Vecchia Signora, dunque, si è rifatta il look.

Nuova formazione titolare Juventus, come cambia e cosa ci attende al fantacalcio

Il tecnico livornese ha voluto fortemente sia Dusan Vlahovic che Denis Zakaria, ovvero i due colpi da novanta di una squadra che vuole rilanciarsi in campionato e fare tanta strada in Champions League. Una squadra che cambierà pelle in maniera definitiva sul piano tattico, con il passaggio in pianta stabile al 4-2-3-1 come modulo.

Davanti a Szczesny ci sarà la classica linea con Danilo e Alex Sandro in posizione di terzini, mentre il tandem di centrali sarà composto nella maggior parte dei casi da Bonucci e De Ligt. In quest’ultimo caso Chiellini è chiamato a giocare le partite cruciali al posto dell’olandese. In mezzo al campo, al fianco del mediano svizzero ci sarà Locatelli.

La scelta vista a San Siro di mettere Cuadrado alto a destra sulla linea dei trequartisti dovrebbe essere riproposta, soprattutto a causa del lungo stop di Chiesa. In posizione centrale troveremo senza dubbio Dybala, mentre Bernardeschi ha più chances di partire titolare a sinistra rispetto a McKennie. L’americano resta comunque una variabile impazzita, ma occhio anche a Morata che potrebbe reinventarsi visto l’arrivo di Vlahovic.

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Danilo, De Ligt (Chiellini), Bonucci, Alex Sandro; Zakaria, Locatelli; Cuadrado, Dybala, Bernardeschi (McKennie); Vlahovic. All. Allegri

Altre notizie

📢 Bologna, svolta Zirkzee: le novità sul suo recupero verso la 34^ giornata

Infortunio Zirkzee – Il Bologna si prepara ad affrontare la sfida casalinga con [...]

📢 Recupero Udinese-Roma, Lukaku infortunato: cosa succede con il voto della 32^ giornata?

Voto Lukaku Udinese Roma – Nella giornata di domani, giovedì 25 aprile 2024, la [...]

Infortunati Atalanta, Holm e Toloi: l’esisto degli esami e i tempi di recupero

Infortunati Atalanta – Ora è arrivato il verdetto ufficiale sugli infortuni di H[...]

📢 Bologna, svolta Zirkzee: le novità sul suo recupero verso la 34^ giornata

Infortunio Zirkzee – Il Bologna si prepara ad affrontare la sfida casalinga con [...]

📢 Recupero Udinese-Roma, Lukaku infortunato: cosa succede con il voto della 32^ giornata?

Voto Lukaku Udinese Roma – Nella giornata di domani, giovedì 25 aprile 2024, la [...]

Infortunati Atalanta, Holm e Toloi: l’esisto degli esami e i tempi di recupero

Infortunati Atalanta – Ora è arrivato il verdetto ufficiale sugli infortuni di H[...]