Home » Napoli » Calciomercato Napoli » Napoli, Giuntoli osserva Ounahi e un top player: prima servono due cessioni

Napoli, Giuntoli osserva Ounahi e un top player: prima servono due cessioni

Mercato Napoli – Il Napoli di Luciano Spalletti è una delle squadre che ha messo in mostra un gioco corale, fluido e molto ben organizzato. I partenopei sono stati la vera sorpresa di questo inizio di stagione ed hanno fin qui ipotecato il primo posto, fuggendo a +8 dal Milan secondo. Nonostante il percorso netto in campionato, gli azzurri non hanno abbandonato la Champions, ma anzi hanno anche vinto il girone e si sono qualificati agli ottavi.

Per continuare a combattere su 3 fronti, però, serve una rosa altamente competitiva e, proprio per questo motivo, il presidente De Laurentiis e Giuntoli sarebbero pronti a colmare le lacune di una rosa che fin qui si è dimostrata perfetta. Gli sforzi maggiori verranno fatti a centrocampo: Ounahi, durante i Mondiali, ha stupito tutti ed è finito nella lista degli acquisti del Napoli, dell‘Inter e del Leicester. Il prezzo è di circa 40 milioni, ma un progetto vincente potrebbe convincerlo a scegliere la Campania.

Il disegno di Luciano Spalletti potrebbe attrarre anche calciatori di livello internazionale: potrebbe essere il caso di Isco, svincolatosi dal Siviglia ed alla ricerca di una squadra che lo possa mettere al centro del progetto per rilanciarlo. L’ex Real Madrid ha soli 30 anni e di fronte ad una proposta stimolante potrebbe rimodulare anche le richieste d’ingaggio, rientrando nei parametri del Napoli. Per completare i due colpi però saranno necessarie le uscite di Demme, che interessa a Monza e Salernitana, e Gaetano, che ha molte richieste in Serie B.

Mercato Napoli, idea Karlsson per l’estate

Un dirigente lungimirante come Cristiano Giuntoli, però, ha già iniziato a pensare anche al mercato estivo, quando Lozano potrebbe decidere di dire definitivamente addio a Luciano Spalletti ed al Napoli. Il sostituto sarebbe nel mirino del d.s. da tempo e si tratta di Jasper Karlsson, esterno di proprietà del PSV e reduce da un inizio di stagione tormentato a causa di problemi fisici. L’esterno classe ’98 è di piede destro, ma ama agire sulla sinistra in modo tale da poter rientrare e calciare: sotto la guida del tecnico di Certaldo, però, potrebbe evolvere e giocare sulla destra nel tridente. A sinistra, infatti, Kvaratskhelia è intoccabile e proprio per questo lo svedese verrebbe dirottato.

Altre notizie

🧾Serie A, tutti i CONVOCATI della 27^ giornata | Bologna: c’è Saelemaekers, novità Castro. Juventus: presenti Danilo e Chiesa. Verona: nessuna novità. Cagliari: la scelta su Shomurodov

Convocati Serie A 27^ giornata – Archiviato il 26° turno, la Serie A è pronta a [...]

Monza, Palladino: “Ecco perché ho sostituito Colpani. Vi dico cosa penso di Maldini”

Monza Roma Palladino – Sconfitta pesante per il Monza che ha ceduto il passo all[...]

Roma, De Rossi: “Vittoria di squadra. Su Kristensen, Mancini e Dybala…”

Monza Roma De Rossi – La Roma ha centrato la terza vittoria consecutiva in Serie[...]

Monza, Palladino: “Ecco perché ho sostituito Colpani. Vi dico cosa penso di Maldini”

Monza Roma Palladino – Sconfitta pesante per il Monza che ha ceduto il passo all[...]

Roma, De Rossi: “Vittoria di squadra. Su Kristensen, Mancini e Dybala…”

Monza Roma De Rossi – La Roma ha centrato la terza vittoria consecutiva in Serie[...]