Leghe FantaMaster
Home » Ultime Notizie » 📢 Inter, il Tribunale condanna Lautaro: la difesa social dell’attaccante

📢 Inter, il Tribunale condanna Lautaro: la difesa social dell’attaccante

Lautaro condannato – Oltre al periodo d’oro che sta vivendo in campo, dove ha già siglato 10 reti in 8 apparizioni in campionato, Lautaro Martinez ne sta vivendo uno più travagliato al di fuori di esso. Il capitano dell’Inter sta disputando anche un’altra partita, questa volta nei Tribunali di Milano.

Secondo le ultime indiscrezioni, l’attaccante nerazzurro sarebbe stato condannato per aver licenziato una donna malata, assunta per fare da baby sitter ai propri figli. Il Tribunale di Milano avrebbe giudicato il licenziamento come illegittimo, condannando il calciatore a risarcire la famiglia della giovane defunta.

Dopo il ricovero ospedaliero proseguito ad oltranza, il Toro avrebbe fatto recapitare una lettera di licenziamento alla sua dipendente, motivandola con il fatto di aver sforato il tetto massimo previsto per le assenze di malattia. La donna ha dunque deciso di proseguire per vie legali, giudicando come ingiusto il comportamento di Lautaro. A darle ragione è stato il Tribunale stesso, che ha condannato l’attaccante interista al risarcimento delle spese legali e al versamento di una somma pari ad almeno 15 mensilità da versare agli eredi.

Lautaro condannato, il Toro non ci sta: la difesa social

Non si è fatta attendere la risposta di Lautaro Martinez, che ha postato una storia su Instagram per discolparsi. Questo il punto di vista e la verità dell’attaccante nerazzurro, che ha spiegato di essere lui stesso la vittima: “Ho deciso di tacere a lungo per rispetto verso una famiglia che non lo ha mai avuto nei nostri confronti. Ma non permetterò che infamino la mia famiglia. Abbiamo assunto una persona già malata, nostra amica da una vita, finché purtroppo non ha più potuto lavorare perché la sua malattia non glielo permetteva“.

Prosegue “Abbiamo fatto molto per lei e la sua famiglia: abbiamo pagato i biglietti per farli venire qui, li abbiamo aiutati a trovare posto in ospedale che era pieno, aiutato con le cure e per trovare una sistemazione alla sua famiglia che noi abbiamo dovuto convincere affinché venisse a prendersi cura di sua figlia che stava morendo. Dopo avergli dato tutto hanno aspettato che la figlia stesse per morire e non fosse lucida per cercare di ottenere soldi da noi e approfittare della situazione. E anche dopo la sua morte hanno continuato ad insistere e gli è andata molto male. Adesso dopo la sentenza esce che non volevamo togliere neanche un euro perché non era opportuno: noi il nostro aiuto, grande aiuto, lo abbiamo dato a lei quando ne aveva bisogno e ora tirano fuori questo per cercare di infamarci? Che razza di persona devi essere per sfruttare la morte di una figlia per ottenere soldi? Disgusto per la famiglia Lizzola. A lavorare!!!”

Lautaro condannato: la risposta dell’avvocato

Altre notizie

Monza, Palladino: “Di Gregorio merita una big. Vi svelo dove andrò”

Juventus Monza Palladino – Il Monza chiude la sua stagione con una sconfitta ma,[...]

Juventus, Montero: “Qui per collaborare. Chiesa meglio sull’esterno! Su Fagioli…”

Juventus Monza – Vittoria importante per la Juventus che chiude la propria stagi[...]

🧾Serie A, tutti i CONVOCATI della 38^ giornata | Lecce: la decisione su Krstovic. Verona: out tre giocatori

Convocati Serie A 38^ giornata – Archiviato definitivamente il 37° turno, la Ser[...]

Monza, Palladino: “Di Gregorio merita una big. Vi svelo dove andrò”

Juventus Monza Palladino – Il Monza chiude la sua stagione con una sconfitta ma,[...]

Juventus, Montero: “Qui per collaborare. Chiesa meglio sull’esterno! Su Fagioli…”

Juventus Monza – Vittoria importante per la Juventus che chiude la propria stagi[...]

🧾Serie A, tutti i CONVOCATI della 38^ giornata | Lecce: la decisione su Krstovic. Verona: out tre giocatori

Convocati Serie A 38^ giornata – Archiviato definitivamente il 37° turno, la Ser[...]