📢 Juventus, Allegri prepara la svolta: il nuovo ruolo di Kostic

www.imagephotoagency.it

Kostic terzino Dopo la rotonda vittoria per 4-0 sull’Empoli, è tempo di riflessioni per Massimiliano Allegri: il rientro di Chiesa è sempre più vicino ma, dopo la prestazione messa in mostra nell’anticipo del venerdì, sarà complesso lasciare fuori un Kostic in queste condizioni fisiche e mentali. Proprio per questo motivo, già dalla conferenza post gara, il tecnico ha ammesso di avere in mente una soluzione diversa che prevederebbe un cambio ruolo per il serbo.

In questo senso le parole del tecnico sono d’aiuto per decifrare le tempistiche: “Kostic sta migliorando molto, conosce i compagni e trova più fiducia. Viene da un campionato straniero che è completamente diverso. Se Kostic impara, ma imparerà sicuramente, magari un domani potrà fare il terzino. Già migliorare sotto quell’aspetto lì è importante. A livello complessivo tutti stanno facendo bene, stiamo migliorando“.

Tenendo in considerazione le parole di Allegri non è difficile pensare che, con il rientro di Chiesa, Kostic potrà retrocedere di qualche metro ed abbassare il suo raggio d’azione. Una volta recuperati tutti i migliori interpreti, infatti, il tecnico bianconero vorrebbe riproporre il 4-3-3 testato nelle amichevoli estive: la cerniera difensiva sarebbe composta da Danilo, Bonucci, Bremer e Kostic. In mezzo al campo Paredes dovrebbe occupare la cabina di regia con Locatelli e Pogba ai suoi lati, mentre in attacco Di Maria, Vlahovic e Chiesa avranno il compito di scardinare le difese avversarie.

Kostic terzino, i nuovi compiti del serbo

In questo nuova posizione, Kostic avrà sicuramente molti più compiti difensivi: il serbo in queste settimane dovrà allenare la sua capacità di leggere le situazioni e comprendere al meglio quando intervenire. Una volta sistemato questo aspetto, ci sarà da lavorare sull’intesa con il rientrante Federico Chiesa: l’esterno italiano, infatti, partendo da sinistra tenderà ad accentrarsi, lasciando molto spazio alle sortite offensive del serbo che, una volta guadagnato il fondo, potrà mettere al centro dei palloni molto velenosi come ha sempre fatto in carriera e come ha iniziato a fare anche con la maglia bianconera. Scegliendo un terzino sinistro così offensivo, Allegri darebbe equilibrio alla squadra schierando Danilo sul lato opposto: in questo modo quando i bianconeri attaccheranno sulla sinistra, il brasiliano resterà bloccato e, grazie alle varie scalate, la Juventus difenderà con 3 difensori, non restando scoperta in caso di contropiede avversario.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!