Home » Approfondimenti Fantacalcio » Kostic alla Juventus, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta

Kostic alla Juventus, scheda fantacalcio: i consigli per l’asta

Kostic alla Juventus- La Juventus ha un nuovo volto per il reparto avanzato: Filip Kostic! L’esterno proveniente dal Francoforte passa ai bianconeri a titolo definitivo per il prezzo di 12 milioni di euro (divisi in tre blocchi) più bonus di 3 milioni di euro. La scorsa estate era stato vicinissimo alla Lazio.

Nelle 4 stagioni all’Eintracht, il calciatore serbo è diventato il leader della squadra. Le sue statistiche evidenziano una forte tendenza offensiva, con 33 gol nelle 172 presenze con i tedeschi. L’esterno però sarà vitale per gli assist, la sua specialità. D’altronde conosce anche Vlahovic (suo connazionale) e la sinergia tra i due potrebbe essere istantanea.

Kostic al fantacalcio: la carriera

Precedentemente allo Stoccarda e all’Amburgo, Filip Kostic impressiona per il gran numero di palloni serviti ai compagni di reparto. Partito come esterno di centrocampo, pian piano ha iniziato a giocare a ridosso delle punte, trovando sempre grande minutaggio e la continuità fisica; dal 2014 conta come minimo 30 presenze all’anno in ogni stagione.

I consigli per l’asta

Il Serbo può stupire alla Juventus, dove, con le tre competizioni, potrà trovare continuità in campionato. Importante la sua forma fisica, che può rimediare agli acciacchi che possono travolgere gli attaccanti di Allegri. Ottimo in chiave assist, può segnare tra i 3 e i 5 gol, considerando che questo è stato il suo range minimo di score nelle passate stagioni. Per lui una spesa intorno ai 35-40 crediti potrebbe essere la scelta giusta.

Valore giocatore

**** (4 stelle)

Quotazione fantacalcio

18

Ruolo fantacalcio

Centrocampista/Trequartista

Consiglio di spesa (budget iniziale 500 crediti)

  • Consiglio di spesa con valore listone (18): 40/45 crediti
  • Consiglio di spesa con base d’asta 1 credito: 35/40 crediti

Indice di titolarità

Sostituto del titolare – Per ora il posto è tutto suo, ma dovrà lottare con la concorrenza di Federico Chiesa, che sta recuperando dal grave infortunio della scorsa stagione. Il Serbo può però essere una carta vincente a partita in corso e può far rifiatare gli esterni titolari di Allegri, visto che la Juve gioca 3 competizioni. Ci aspettiamo di vederlo titolare più volte, nonostante sulla carta sia un sostituto.

Legenda

  • Indice di titolaritàTitolare, sostituto del titolare, sporadico, scommessa, panchinaro
  • Valore giocatore1 stella – acquisto non determinante, 2 stelle – acquisto poco determinante, 3 stelle – acquisto normale, 4 stelle – acquisto determinante, 5 stelle – acquisto fondamentale
  • Quotazione fantacalcio: valore d’acquisto nel listone

Altre notizie

🎙️ CONFERENZE STAMPA 27^ giornata | Di Francesco: “Barrenechea fuori? Ecco perché. Sul portiere titolare…”. Baroni: “Vi dico due titolari, come sta Swiderski”

Archiviati i recuperi che hanno completato la 21^ giornata del campionato di Ser[...]

Juventus, Allegri elogia Djalò: esordio, minutaggio e gestione al fantacalcio

Djalò fantacalcio – Tanti spunti come di consueto da parte del tecnico della Juv[...]

🔥 Consigli fantacalcio, 5 casi limite: cosa fare con Reijnders, Isaksen, Dia, Berardi e Frattesi

Consigli fantacalcio – Da titolari a panchinari, da panchinari a titolari: sono [...]

Juventus, Allegri elogia Djalò: esordio, minutaggio e gestione al fantacalcio

Djalò fantacalcio – Tanti spunti come di consueto da parte del tecnico della Juv[...]

🔥 Consigli fantacalcio, 5 casi limite: cosa fare con Reijnders, Isaksen, Dia, Berardi e Frattesi

Consigli fantacalcio – Da titolari a panchinari, da panchinari a titolari: sono [...]