Empoli, Zanetti: “Buona prestazione fino al rigore. Ecco perché ho schierato due trequartisti”

www.imagephotoagency.it

Intervista Zanetti – Paolo Zanetti, dopo la sconfitta per 2-0 maturata nel finale contro il Napoli, ha parlato ai microfoni di DAZN per commentare l’andamento della gara dei suoi e per parlare degli episodi che hanno deciso la partita.

Ecco le parole del tecnico: “È stato un rigorino, l’arbitro ha deciso così e lo accettiamo. Siamo stati bravi a non concedere le palle centrali al Napoli, ma solo a farli andare per vie esterne. Fino al rigore e all’espulsione abbiamo fatto una grande gara. Il nostro percorso? Abbiamo fatto punti con tante squadre e, Spezia a parte, abbiamo perso solo con le big. Facciamo spesso grandi gare. Perchè ho scelto il 4-3-2-1? Bajrami è un giocatore duttile, con grande gamba e potevamo avere occasioni solo in contropiede. Oltre alla motivazione tattica, inoltre, sono partito con due trequartisti per alternare gli unici due centravanti in rosa senza sfiancarli in vista di venerdì“.

Spiegato dunque il cambio modulo: il tecnico ha deciso di optare per la gestione fisica dei suoi trequartisti in vista della gara in programma venerdì 11 novembre e che vedrà l’Empoli affrontare la Cremonese.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!